Smantellate due centrali IPTV illegali: per 2 mila clienti multe da oltre 1000 euro

Smantellate due centrali IPTV illegali: per 2 mila clienti multe da oltre 1000 euro

La Guardia di Finanza di Milano ha smantellato due centrali IPTV illegali, una in Svizzera e una a Messina. Oltre 24 indagati, multe salatissime per 900 rivenditori e 2 mila clienti.

di pubblicata il , alle 16:48 nel canale Web
 

A circa una settimana dall'operazione che ha portato a 45 indagati in tutta Italia, la Guardia di Finanza di Milano ha smantellato due centrali di trasmissione IPTV illegali, localizzate in Svizzera e in Sicilia (Messina), gestite da 22 cittadini italiani di cui 2 residenti in Svizzera. Oltre ai 22 indagati sono state comminate multe anche a rivenditori e clienti che avevano sottoscritto un 'abbonamento' per ricevere a una cifra contenuta i contenuti da diverse piattaforme di streaming.

Si parla di un corrispettivo mensile compreso tra 10 e 15 euro per visionare illegalmente i contenuti di SKY e altri provider di contenuti on demand, eventi sportivi live, film e spettacoli di intrattenimento, tutti tutelati dal diritto d'autore con un danno stimato di almeno 130 milioni di euro per gli operatori del settore.

Collaborando anche con la Polizia Cantonale ticinese e gli organi giudiziari svizzeri, la GdF ha "individuato e bloccato l'azione di una associazione per delinquere aggravata dalla transnazionalità, attiva nella vendita e distribuzione di flussi audio/video decriptati a circa 900 rivenditori che, a loro volta, li immettevano nella disponibilità di una moltitudine di clienti/utenti finali".

Le Fiamme Gialle hanno svolto perquisizioni in Svizzera, Lombardia, Puglia, Calabria e Sicilia nonché sottoposto a sequestro gli strumenti di pagamento utilizzati per incassare gli introiti degli abbonamenti IPTV illegali, quantificati in circa un milione di euro. I 900 rivenditori individuati dovranno pagare una multa da 2582 a 25.822 euro, mentre per gli oltre 2000 clienti finali è prevista una sanzione di 1032 euro.

Questa operazione, quella precedente e il blocco di alcune app su Google Play Store sono tutti segnali di una lotta che si sta intensificando sul fronte delle IPTV illegali. Si è appena conclusa la cessione dei diritti TV della Serie A a DAZN (insieme a TIM) e in minima parte a SKY, con investimenti da parte delle aziende di quasi un miliardo di euro nel complesso.

In un momento di boom dell'IPTV, è chiaro che gli operatori del settore stanno affilando le armi per proteggere sempre di più le loro piattaforme e siccome i mezzi tecnologici per identificare queste reti illegali non mancano, si prospettano tempi sempre più duri per gli ingordi dei servizi IPTV.

Fonte: Agi

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gringo [ITF]21 Maggio 2021, 17:11 #1
- Tutto Sommato abbastanza giusta come soluzione, una volta a chi distribuiva dicevano grazie e al "scaricatore di Turno ad uso personale" 2 milioni di euro.
Peppe197021 Maggio 2021, 17:38 #2
Crescete e fate le persone serie: pagate 18 euro in bolletta per un canone che ti offre
tanta meravigliosa pubblicità.
Accrescerete la vostra cultura e il vostro QI
zappy21 Maggio 2021, 19:06 #3
Originariamente inviato da: Peppe1970
Crescete e fate le persone serie: pagate 18 euro in bolletta per un canone che ti offre
tanta meravigliosa pubblicità.
Accrescerete la vostra cultura e il vostro QI


veramente sono 9 al mese.
Therinai21 Maggio 2021, 20:13 #4
Originariamente inviato da: zappy
veramente sono 9 al mese.


Lui non è cresciuto abbastanza per capire che i genitori pagano una bolletta bimestrale
zappy21 Maggio 2021, 21:22 #5
Originariamente inviato da: Therinai
Lui non è cresciuto abbastanza per capire che i genitori pagano una bolletta bimestrale


ho pensato qualcosa del genere
canislupus21 Maggio 2021, 21:27 #6
Originariamente inviato da: zappy
veramente sono 9 al mese.


Originariamente inviato da: Therinai
Lui non è cresciuto abbastanza per capire che i genitori pagano una bolletta bimestrale


Ehm scusate... state dicendo la stessa cosa...

18 euro a bolletta (bimestrale) sono 9 euro al mese.

Quindi non ha detto nulla di sbagliato.
Therinai21 Maggio 2021, 22:27 #7
Originariamente inviato da: canislupus
Ehm scusate... state dicendo la stessa cosa...

18 euro a bolletta (bimestrale) sono 9 euro al mese.

Quindi non ha detto nulla di sbagliato.


Umorismo questo sconosciuto?
Comunque tra pagare 9 euro al mese e "pagate 18 euro in bolletta" c'è differenza
zbear21 Maggio 2021, 23:27 #8
A me sembrano numeri tirati a caso .... staremo a vedere.
Krusty22 Maggio 2021, 07:33 #9
Non capisco... Se sono disposto a pagare, pago l'abbonamento pieno.
Non é una questione di 5 euro o 50, é il concetto: se é pirata dev'essere gratis.
OUTATIME22 Maggio 2021, 08:08 #10
Originariamente inviato da: Krusty
Non é una questione di 5 euro o 50, é il concetto: se é pirata dev'essere gratis.

Cercare un concetto logico in qualcosa di illegale fa abbastanza sorridere

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^