Skype Translator in beta: al via le iscrizioni per le traduzioni in tempo reale

Skype Translator in beta: al via le iscrizioni per le traduzioni in tempo reale

Skype ha annunciato lunedì il lancio del programma di preview di Skype Translator, rendendo possibili le prime iscrizioni alle fasi di beta

di pubblicata il , alle 17:31 nel canale Web
Skype
 

Microsoft aveva annunciato lo scorso maggio Skype Translator, ovvero un progetto per rendere possibile la traduzione in tempo reale di una conversazione in corso sul servizio di messaggistica istantanea e chiamate VoIP. Translator non è ancora disponibile al test pubblico, tuttavia per avere la possibilità di provarlo in tempi brevi è necessario effettuare l'iscrizione a questo indirizzo.

Il programma di test iniziale è limitato agli utenti che possiedono un qualsiasi dispositivo Windows 8.1, ma la funzionalità sarà aperta successivamente ad un gruppo di utenti sempre più nutrito. Il servizio verrà lanciato con una selezione limitata di linguaggi e la fase di beta servirà a Microsoft non solo per verificare la stabilità e l'efficacia della piattaforma, ma anche per capire quali siano le lingue più richieste dagli utenti e come questi utilizzeranno il servizio una volta che sarà rilasciato al pubblico.

Nel mese di maggio, Microsoft aveva annunciato Skype Translator mostrandolo in funzione mediante una conversazione fra un impiegato della società di lingua inglese ed un interlocutore tedesco. Nonostante le performance non fossero esemplari, quella di maggio è stata una dimostrazione interessante e un'esperienza comunque del tutto fruibile. Da allora, stando alle parole di Microsoft, sono stati compiuti passi enormi sulla tecnologia, che è pronta per una prima versione d'anteprima pubblica.

Skype Translator raggiungerà anche gli utenti Mac in un futuro non meglio specificato e, nonostante siano state aperte le iscrizioni al "preview program", la disponibilità dei primi client per la beta pubblica è prevista solamente nei prossimi due mesi. La versione finale del servizio sarà in grado di tradurre in 45 lingue differenti e sarà disponibile per un più corposo numero di piattaforme operative.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dumak04 Novembre 2014, 19:21 #1
non so se sono io l'ignorante e tecnologie di questo tipo sono già state sviluppate con software specifici, ma sono abbastanza impressionato.

è chiaramente imperfetto, ma davvero interessante. e soprattutto apparentemente fruibile, nonostante le imperfezioni
Gylgalad04 Novembre 2014, 20:30 #2
fantascientifico^^
SinapsiTXT04 Novembre 2014, 22:02 #3
potrebbe essere uno degli strumenti più rivoluzionari di questo secolo, riuscire a raggiungere e comunicare con una persona direttamente senza dover usare una lingua intermedia come l'inglese, pensate soltanto a più di due miliardi di persone che parlano cinese ed indiano.

Mi auguro che questa tecnologia possa fare passi da giganti.
djfix1304 Novembre 2014, 23:54 #4
lo slogan giusto è:
"il futuro è qui! Ora!"
Bestio05 Novembre 2014, 01:37 #5
Spero solo che non funzioni (male) come Googlie Translator...
sintopatataelettronica05 Novembre 2014, 09:33 #6
Originariamente inviato da: Bestio
Spero solo che non funzioni (male) come Googlie Translator...


E che vi aspettate ?
E' logico che funzionerà male .. perché tradurre è un processo estremamente complicato che richiede processi di interpretazione e comprensione del significato (cosa che un computer non è in grado di fare.. al massimo si può basare su dati statistici e probabilità; insomma non è una procedura meccanica.. non è minimanente automatizzabile (almeno allo stato tecnologico attuale)
calabar05 Novembre 2014, 09:35 #7
Francamente mi aspettavo qualcosa che fosse più... "realtime".

Nel video la frase viene pronunciata, quindi tradotta e poi letta al destinatario dal programma di sintesi vocale.
Mi sarei aspettato invece di vedere una traduzione quasi simultanea, con poco ritardo rispetto alla pronuncia originale.
Bestio05 Novembre 2014, 09:36 #8
Originariamente inviato da: sintopatataelettronica
E che vi aspettate ?
E' logico che funzionerà male .. perché tradurre è un processo estremamente complicato che richiede processi di interpretazione e comprensione del significato (cosa che un computer non è in grado di fare.. al massimo si può basare su dati statistici e probabilità; insomma non è una procedura meccanica.. non è minimanente automatizzabile (almeno allo stato tecnologico attuale)


Beh quello è ovvio, ma Google Translator spesso fa errori e strafalcioni veramente grossolani anche su frasi di uso molto comune, che si potrebbero sicuramente evitare.
sintopatataelettronica05 Novembre 2014, 10:51 #9
Originariamente inviato da: Bestio
Beh quello è ovvio, ma Google Translator spesso fa errori e strafalcioni veramente grossolani anche su frasi di uso molto comune, che si potrebbero sicuramente evitare.


Fa strafalcioni perché neanche riconoscere che quella è una frase di uso comune è così immediato e semplice: un algoritmo elabora solo dei dati, confronta, stima in base a formule matematiche e dati statistici.. ma mica è in grado (allo stato attuale) di "comprendere", nemmeno quelle cose che appaiono ad un essere umano più immediate e chiare.. il limite degli algoritmi di traduzione è legato proprio questo.
Mon305 Novembre 2014, 12:09 #10
Originariamente inviato da: sintopatataelettronica
E che vi aspettate ?
E' logico che funzionerà male .. perché tradurre è un processo estremamente complicato che richiede processi di interpretazione e comprensione del significato (cosa che un computer non è in grado di fare.. al massimo si può basare su dati statistici e probabilità; insomma non è una procedura meccanica.. non è minimanente automatizzabile (almeno allo stato tecnologico attuale)


Cavolo che ottimismo Tenete presente che se una cosa la può fare un essere umano, allora prima o poi la potrà fare anche un computer, è matematico.
La traduzione in realtà non è una delle cose più complesse, e nel giro di una decina di anni sarà quasi perfetta. Infatti hai esattamente spiegato tu come si fa: grazie a dati statistici e probabilità, che è la stessa identica cosa che fa un essere umano quando traduce.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^