Skype, novità per utenza consumer e piccole aziende

Skype, novità per utenza consumer e piccole aziende

Le funzioni di condivisione di foto, video e documenti di Skype sono state potenziate, mentre l'utenza aziendale può contare su Skype Meetings, servizio di videoconferenze gratuito, attivo al momento solo in USA, dedicato a chi non dispone di un abbonamento Office 365 comprendente Skype for Business.

di pubblicata il , alle 11:31 nel canale Web
SkypeMicrosoft
 

Il popolare servizio di messaggistica istantanea, chiamate VoIP e video, gestito da Microsoft è tornato sotto i riflettori dopo l'annuncio di alcune modifiche che apportano miglioramenti sia per l'utenza consumer, sia per quella aziendale. 

Funzionalità di condivisione di foto, video e documenti migliorate

La prima novità riguarda il potenziamento delle funzionalità per la condivisione dei contenuti multimediali e dei documenti nella chat di Skype. Come confermato nel blog ufficiale, a partire dalle scorse ore, utilizzando la versione più aggiornata di Skype, è possibile condividere file, foto, documenti e video di dimensioni massime pari a 300MB con singoli contatti e gruppi anche quando i destinatari sono offline. 

skype ios

La seconda novità riguarda la possibilità di effettuare il download di un file più volte e su più dispositivi. Ad esempio, per continuare a consultare il file su smartphone, dopo averlo ricevuto sul PC. Microsoft fornisce, al tempo stesso, alcuni chiarimenti sui test che sono sfociati nella decisione di fissare il limite di condivisione dei file a 300MB: 

Nelle ultime settimane abbiamo testato una serie di limiti per i file da condividere. Sulla base dei risultati dei test, stiamo definendo il limite di 300MB per ciascun file, dal momento che può contenere quasi tutte le dimensioni dei file condivisi tramite Skype, ed ha funzionato bene per i nostri milioni di utenti sin da quando abbiamo iniziato ad attivarlo diverse settimane fa. 

A scanso di equivoci, quindi, alcuni utenti potrebbero già avere avuto modo di inviare singoli file di dimensione pari a 300MB, visto che la fase di test va avanti da diverse settimane. A partire dalle scorse ore, tuttavia, il limite dei 300MB diventa ufficiale e sarà quindi sfruttabile da tutti gli utenti (da verificare, in ogni caso, l'effettiva attivazione che potrebbe avvenire a scaglioni). Microsoft invita ad utilizzare il servizio di OneDrive per condividere file di dimensioni maggiori ed a consultare la pagina ufficiale di supporto per ulteriori informazioni sulle funzioni dedicate all'invio ed alla ricezione di file. 

Skype Meetings, videoconferenze più semplici per le piccole aziende

Espressamente dedicato alle piccole aziende e, per ora, attivo solo nel mercato statunitense, è Skype Meetings. Un servizio per effettuare videoconferenze con audio in tempo reale e video HD, sfruttando un tool online che appare come una versione semplificata di Skype. La ratio del nuovo servizio è offrire alle piccole imprese che non dispongono di una sottoscrizione Office 365 che include Skype for Business uno strumento per gestire le videoconferenze in maniera del tutto gratuita. 

Basta collegarsi all'inidirizzo www.skype.com/meetings, inserire le credenziali di accesso e sfruttare subito la possibilità di gestire videoconferenze sino a 10 partecipanti. Dopo i primi 60 giorni dall'attivazione del servizio, il numero di partecipanti scenderà a 3. Il tool online supporta non solo la trasmissione dell'audio e del video, ma anche funzionalità per la condivisione dello schermo e di messaggistica istantanea. Microsoft, al momento, non fa riferimento all'attivazione del servizio anche in altri mercati. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^