Sanders: 'Bezos sempre più ricco, dipendenti Amazon sempre più poveri'

Sanders: 'Bezos sempre più ricco, dipendenti Amazon sempre più poveri'

Bernie Sanders, già sfidate di Hilary Clinton alle precedenti Primarie del Partito Democratico, riprende la sua corsa verso la Casa Bianca prendendosela, tra gli altri, con i CEO del mondo della tecnologia

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Web
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

110 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tallines30 Luglio 2018, 19:29 #11
Originariamente inviato da: Piedone1113
quasi il 75% dei dipendenti di Disneyland non guadagna abbastanza per far fronte alle spese basilari mensili e più del 10% si è trovato senza un tetto negli ultimi due anni.

Questo non è essere comunisti, questo significa combattere lo sfruttamento e la schiavitù moderna, perchè se sei costretto a lavorare sottopagato ( e perdere l'alloggio perchè non si paga l'affitto) significa essere ridotti in schiavitù, per la serie:
O lavori a queste condizioni o muori di fame.

A parte che io non parlato di comunisti o cosa......

Come detto che vengano aumentate le paghe dei dipendenti e che vengano rifatti i contratti di lavoro .

Queste condizioni magari ci saranno state anche nell' era Obama, ci sono nell' attuale era Trump...........costoro hanno fatto qualcosa nei confronti di questi multi miliardari e hanno fatto qualcosa per i dipendenti che non riescono a pagare l' affitto............

No ?

Sono complici della situazione attuale, sfruttamento e schiavitù moderna .
Windof30 Luglio 2018, 19:36 #12
Originariamente inviato da: Piedone1113
quasi il 75% dei dipendenti di Disneyland non guadagna abbastanza per far fronte alle spese basilari mensili e più del 10% si è trovato senza un tetto negli ultimi due anni.

Questo non è essere comunisti, questo significa combattere lo sfruttamento e la schiavitù moderna, perchè se sei costretto a lavorare sottopagato ( e perdere l'alloggio perchè non si paga l'affitto) significa essere ridotti in schiavitù, per la serie:
O lavori a queste condizioni o muori di fame.




No, il richiamo al comunismo (che non è solo abolizione della proprietà privata) dovrebbe servire a fare distinzioni in questi casi, perché appunto il comunismo in ogni caso è sempre contro il padrone: se la società fa profitti d'oro è giusto quello che hai scritto, cioè si può anche parlare di sfruttamento, ma se l'azienda non fa profitti da favola ma ha dei bilanci normali con profitti che rappresentano una frazione centesimale quando non millesimale del capitale investito, allora non si può parlare di sfruttamento ma di normale andamento delle cose.
L'uomo ha patito la miseria per millenni, in passato non esisteva il capitalismo nella forma in cui esiste oggi, eppure oggi stiamo molto meglio anche solo di 60 anni fa.


E comunque con questi ricchi smisurati bisognerebbe fare qualcosa. E' proprio qui che anzi occorrerebbero sani provvedimenti comunisti.
Per questa gente il prelievo fiscale ci vorrebbe sul serio, però andrebbe fatto in maniera eticamente corretta. Ho pensato altre volte a questa cosa e la mia idea sarebbe di dire a sig. Bezos e compari che da domani il 50% della loro ricchezza è statalizzata, tuttavia nel caso quei soldi vengano usati per creare occupazione e lavoro saranno totalmente restituiti.
Ossia: o li usano e fanno prosperare anche gli altri o li perdono.
In passato tra una guerra e l'altra o con la pesante svalutazione monetaria questo problema non si poneva perché il denaro perdeva valore molto velocemente e non conveniva tenerlo in banca. Oggi non è più così e quindi bisogna fare qualcosa per sbloccare i capitali.
Piedone111330 Luglio 2018, 19:42 #13
Originariamente inviato da: Sputafuoco Bill
I comunisti sono sempre gli stessi, aizzano all'odio sociale e all'invidia. Il comunista Sanders non è neanche in grado di capire la differenza tra ricchezza e valore azionario. Se Bezos non vende azioni, non incassa un dollaro.
Ad ogni caso, è giustissimo che Bezos sia ricco, si è guadagnato ogni millesimo di dollaro e servirebbe più gente come lui. Si deve occupare solo esclusivamente di fare profitti, così che aumenti la ricchezza prodotta, più investimenti, più posti di lavoro.
A Sanders lasciamo il sogno venezuelano, a cui aspira tanto: tutti uguali nella miseria.


Originariamente inviato da: tallines
A parte che io non parlato di comunisti o cosa......

Come detto che vengano aumentate le paghe dei dipendenti e che vengano rifatti i contratti di lavoro .

Queste condizioni magari ci saranno state anche nell' era Obama, ci sono nell' attuale era Trump...........costoro hanno fatto qualcosa nei confronti di questi multi miliardari e hanno fatto qualcosa per i dipendenti che non riescono a pagare l' affitto............

No ?

Sono complici della situazione attuale, sfruttamento e schiavitù moderna .


La parte del comunista era riferito a sputafuoco, per il resto ho integrato quello che hai scritto.
A riguardo della ricchezza se pervenuta in modo lecito, corretto e magari eticamente sostenibile non posso far altro che ammirare queste persone ( e conosco diversi benestanti che nella mia realtà stanno ai multimiliardari globali).
E tra queste persone ne conosco diverse che si alzano la mattina alle 3:00 per andare alla ricerca di commesse ( sarebbe meglio dire proporre i propri servizi) pur di mantenere impiegati gli operai e non licenziarli ( ed ultimamente ho visto 3 soci di una srl attingere ai propri capitali per pagare gli operai in attesa di pagamenti da parte della PA che ritardano ad arrivare).
E se questi hanno i rubinetti in oro perchè possono permetterseli è poco importante dato che i loro dipendenti sono mediamente più che soddisfatti del lavoro e dello stipendio.
domthewizard30 Luglio 2018, 19:44 #14
Originariamente inviato da: Windof
la mia idea sarebbe di dire a sig. Bezos e compari che da domani il 50% della loro ricchezza è statalizzata


e perchè? bezos si è fatto il mazzo per arrivare dove è arrivato, non vedo il motivo per il quale regalare MILIARDI per sostenere nella maggior parte dei casi dei nullafacenti. se si vuole davvero fare qualcosa per migliorare l'economia bisognerebbe far girare quella locale, ma non vado oltre perchè altrimenti si finisce nel solito discorso che l'economia locale è vecchia, l'ecommerce è cosa buona e giusta e domani saremmo tutti mantenuti dal reddito di cittadinanza, e onestamente non mi va di leggere sempre le solite scemenze
demos8830 Luglio 2018, 19:48 #15
Ma che c'entra il comunismo, che ormai come spirito è morto e sepolto. Il "comunismo" che ancora esiste nel mondo è finto o comunque distorto da interessi economici. Ormai le idee politiche sono morte, esistono solo idee economiche, perchè il denaro è potere.
Il capitalismo liberale ci ha portati ad oggi, con squilibri sempre più forti tra poveri e ricchi. Liberismo e globalizzazione: libertà di fare soldi e spostare capitali tra le nazioni perchè l'individuo deve essere economicamente libero di far sempre più soldi anche alle spese degli altri (e di intere nazioni).
Piedone111330 Luglio 2018, 19:49 #16
Originariamente inviato da: Windof
No, il richiamo al comunismo (che non è solo abolizione della proprietà privata) dovrebbe servire a fare distinzioni in questi casi, perché appunto il comunismo in ogni caso è sempre contro il padrone: se la società fa profitti d'oro è giusto quello che hai scritto, cioè si può anche parlare di sfruttamento, ma se l'azienda non fa profitti da favola ma ha dei bilanci normali con profitti che rappresentano una frazione centesimale quando non millesimale del capitale investito, allora non si può parlare di sfruttamento ma di normale andamento delle cose.
L'uomo ha patito la miseria per millenni, in passato non esisteva il capitalismo nella forma in cui esiste oggi, eppure oggi stiamo molto meglio anche solo di 60 anni fa.


E comunque con questi ricchi smisurati bisognerebbe fare qualcosa. E' proprio qui che anzi occorrerebbero sani provvedimenti comunisti.
Per questa gente il prelievo fiscale ci vorrebbe sul serio, però andrebbe fatto in maniera eticamente corretta. Ho pensato altre volte a questa cosa e la mia idea sarebbe di dire a sig. Bezos e compari che da domani il 50% della loro ricchezza è statalizzata, tuttavia nel caso quei soldi vengano usati per creare occupazione e lavoro saranno totalmente restituiti.
Ossia: o li usano e fanno prosperare anche gli altri o li perdono.
In passato tra una guerra e l'altra o con la pesante svalutazione monetaria questo problema non si poneva perché il denaro perdeva valore molto velocemente e non conveniva tenerlo in banca. Oggi non è più così e quindi bisogna fare qualcosa per sbloccare i capitali.


Guarda il comunismo è quanto di più lontano ci sia dalla mia visione di benessere generale.
Idem per il sequestro di capitali.
L'imprenditoria deve essere garantita ed incentivata ma tassare all'80% l'acquisto di beni rifugio e di capitali fermi oltre una certa soglia non la vedo male come cosa ( e acquistare opere d'arte, gioielli, metalli preziosi, pietre, intere aziende agricole e facendas lotti edificabili messi a dormire in attesa di sfruttarli con un nuovo boom edilizio è molto peggio che tenere i contanti in banca)
Windof30 Luglio 2018, 20:00 #17
Originariamente inviato da: domthewizard
e perchè? bezos si è fatto il mazzo per arrivare dove è arrivato, non vedo il motivo per il quale regalare MILIARDI per sostenere nella maggior parte dei casi dei nullafacenti. se si vuole davvero fare qualcosa per migliorare l'economia bisognerebbe far girare quella locale, ma non vado oltre perchè altrimenti si finisce nel solito discorso che l'economia locale è vecchia, l'ecommerce è cosa buona e giusta e domani saremmo tutti mantenuti dal reddito di cittadinanza, e onestamente non mi va di leggere sempre le solite scemenze



Semplicemente perché ha più soldi di quanti ne possa mai spendere lui e le future generazioni di eredi.
Non sto parlando di prendere soldi a uno che ha la fabbrichetta e domani per una crisi del settore magari finisce in mutande e con la casa all'asta (come successo a tanti). Si parla appunto di questi pochi che posseggono il 90% della ricchezza mondiale.

Tuttavia, anche su questo non bisogna farsi ingannare, perché le stime sono fatte tenendo conto del patrimonio che però è dato anche dal valore dell'azienda: ossia se i 150 miliardi che possiede Bezos sono quasi totalmente dovuti al valore di Amazon è chiaro che la sua ricchezza sta già lavorando per dare lavoro e benessere distribuito.
Il mio ragionamento si riferisce solo a enormi quantità di capitali inutilizzati.
domthewizard30 Luglio 2018, 20:08 #18
Originariamente inviato da: Windof
Semplicemente perché ha più soldi di quanti ne possa mai spendere lui e le future generazioni di eredi.
Non sto parlando di prendere soldi a uno che ha la fabbrichetta e domani per una crisi del settore magari finisce in mutande e con la casa all'asta (come successo a tanti). Si parla appunto di questi pochi che posseggono il 90% della ricchezza mondiale.

Tuttavia, anche su questo non bisogna farsi ingannare, perché le stime sono fatte tenendo conto del patrimonio che però è dato anche dal valore dell'azienda: ossia se i 150 miliardi che possiede Bezos sono quasi totalmente dovuti al valore di Amazon è chiaro che la sua ricchezza sta già lavorando per dare lavoro e benessere distribuito.
Il mio ragionamento si riferisce solo a enormi quantità di capitali inutilizzati.

che differenza fa se il capitale è utilizzato o meno? è come se tu possedessi 10 cellulari ma ne utilizzassi solo uno, e per questo lo stato ti sequestrasse gli altri 9 per darli ad altre persone. a me non starebbe bene, ho lavorato per arrivare a comprare quei cellulari e mi farebbe rosicare vedere altri sfruttare i miei sacrifici. ripeto, per sistemare le cose basterebbe non lasciare la ricchezza in mano a pochi e questo dovrebbe deciderlo il consumatore, che però è diventato talmente pigro che preferisce farsi portare la spesa a casa piuttosto che andare al supermercato e far campare il concittadino. bezos ringrazia, ma qualcuno dovrà pur far campare quel poveraccio...
riuzasan30 Luglio 2018, 20:10 #19
Leggo dei commenti che a volte mi chiedo se a scrivere sono dei servi di mestiere o proprio nati.
Poi la battuta sul comunista Sanders è bellissima, un po come se Di Maio, Berlusconi, Salvini e Renzi siano dei politi capaci, in grado di andare oltre gli slogan.
amd-novello30 Luglio 2018, 20:20 #20
Originariamente inviato da: medicina
Nessuno lì è per l'abolizione della proprietà privata, parlare di comunismo per una semplice critica delle differenti condizioni economiche fra dipendenti e loro datore di lavoro o della concentrazione di troppo potere su una persona sola è totalmente fuori luogo.


già

purtroppo ci sono solo due fazioni di tifosi. capitalismo becero con miliardari con soldi nei paradisi fiscali e lavoratori in condizioni pietose (apple) oppure che non pagano tasse. dall'altra chi urla al comunismo se si critica un modo di fare di alcuni capitalisti. il capitalismo è sacrosanto e va bene ma non è obbligatorio intascarsi tutto quello che deriva dalla sempre crescente produttività non condividendo con altri.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^