Respinte le accuse di Paul Allen a 11 compagnie IT

Respinte le accuse di Paul Allen a 11 compagnie IT

L'azione legale depositata lo scorso mese di agosto è stata respinta. Tempo fino al 28 dicembre per presentare una nuova accusa

di pubblicata il , alle 09:22 nel canale Web
 

Lo scorso venerdì il giudice Marsha Pechman ha respinto l'azione legale depositata nel corso del passato mese di agosto dal co-fondatore di Microsoft, Paul Allen, contro importanti realtà del mondo IT: AOL, Apple, eBay, Facebook, Google, NetFlix, Office Depot, OfficeMax, Staples, Yahoo! e YouTube.

Il giudice ha considerato generiche le accuse di Allen, concedendo fino al 28 dicembre la possibilità di depositare una denuncia più specifica. Il portavoce di Paul Allen ha dichiarato che si tratta di un problema procedurale ed ha assicurato che l'azione legale verrà portata avanti.

Come accennato poco sopra, lo scorso mese di agosto Paul Allen ha depositato un'accusa nei confronti delle aziende citate precedentemente per la violazione di brevetti correlati a tecnologie di ricerca sul web e appartenenti alla società Internal Research che ha terminato le proprie attività nel 2000. I diritti dei brevetti sono stati trasferiti ad Interval Licensing LLC, anch'essa di proprietà dello stesso Allen.

La decisione presa dal giudice Pecham riflette le richieste avanzate dalle realtà accusate: lo scorso mese di ottobre, infatti, le aziende citate hanno chiesto il respingimento del caso sulla base di accuse troppo generiche. Si attende ora la mossa dei legali di Paul Allen.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djfix1313 Dicembre 2010, 09:40 #1
brevettare le ricerche sul web è come brevettare la ricerca sull'elenco telefonico... balle per spillare soldi...
Red Wizard13 Dicembre 2010, 12:56 #2
Non ha brevettato le ricerche, ma algoritmi per effettuarle.

Sono curioso di sapere come andrà a finire...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^