Recensioni false su Tripadvisor: PromoSalento estranea ai fatti

Recensioni false su Tripadvisor: PromoSalento estranea ai fatti

Emergono nuove importanti informazioni sul caso delle recensioni false su TripAdvisor in Italia. Non è stato il sito PromoSalento ad aver scritto i commenti incriminati, né il proprietario del servizio è in qualche modo collegato ai fatti

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Web
 

Negli scorsi giorni abbiamo riportato un caso tutto italiano relativo ad una serie di recensioni false su TripAdvisor redatte su commissione. Nell'articolo avevamo riportato che al centro di tutto ci fosse il proprietario di PromoSalento, condannato per il crimine commesso a nove mesi di carcere più una multa di 8.000€. Ma pare che si tratti di un caso di omonimia, non sappiamo esattamente se voluto o meno, e a specificarlo è l'ufficio stampa di TripAdvisor in un comunicato rivolto alla stampa: in altre parole il proprietario di promosalento.net è del tutto estraneo ai fatti.

"Abbiamo appena appreso che le azioni illegali di questo truffatore di recensioni a pagamento hanno anche violato il buon nome di un’azienda omonima, legittima e non collegata a lui", scrive l'ufficio stampa del servizio online. "Questo uso fraudolento e non autorizzato del marchio registrato di un altro business è un altro esempio delle attività disoneste di questo individuo. Possiamo confermare che il proprietario di www.promosalento.net e il marchio registrato ‘PROMOSALENTO’ sono completamente estranei alle attività illegali intraprese dall'individuo che è stato recentemente condannato al carcere per aver venduto recensioni false".

TripAdvisor sottolinea inoltre che "la persona condannata ha utilizzato in maniera fraudolenta il nome del marchio PromoSalento per promuovere servizi illegali ai business dell’ospitalità" e che "le sue attività non sono in alcun modo collegate ad altre aziende omonime estranee ai fatti".

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7720 Settembre 2018, 15:15 #1
Beh.. "PROMOSALENTO" in effetti è piuttosto banale come nome.
Non credo sia difficile trovare più di una azienda con nome simile o identico che magari si occupa di tutt'altro.

Dire "promosalento" è un po' come dire "venetoservizi".. ce ne saranno una ventina.
bancodeipugni20 Settembre 2018, 18:35 #2


ma... sulla tecnologia che ci azzecca sta cosa ?

tra un po' ci saranno anche news sull'espulsione di cristiano ronaldo
AlPaBo21 Settembre 2018, 09:24 #3
Originariamente inviato da: bancodeipugni


ma... sulla tecnologia che ci azzecca sta cosa ?

tra un po' ci saranno anche news sull'espulsione di cristiano ronaldo


Nelle notizie precedenti (che con i problemi della tecnologia ci "azzeccavano" era stata citata erroneamente un'azienda per un'attività illegale. La correzione attuale è dovuta, per motivi sia etici che legali.
bancodeipugni22 Settembre 2018, 22:38 #4
beh scrivano "errata corrige" invece che farne un'altra
ComputArte23 Settembre 2018, 23:52 #5

Il teatrino si fa avvincente!!!!

....ok....toppa clamorosa e chiaramente, se fosse confermata la notizia quei "malcapitati" di promosalento avranno tutti i sacrosanti diritti a chiedere un bel risarcimento danni....

Quello che fa veramente sbellicare è il fatto che TripAdvisor sottolinea come il truffatore ha abusato del nome e del marchio di una attività estranea ai fatti....MA COME?!?!?!

TripAdvisor lo fa da SEMPRE!!!!!

Lista tutte le attività che hanno rinomanza allo scopo di appropriarsi, manipolare ed estorcere reputazione on line!!!!!

E qualsiasi attività listata, secondo il "regolamento di Tripadvisor", non può chiedere la cancellazione da questa piattaforma bucata e che, come dimostrato da questa condanna fantozziana, attira centinaia di migliaia di soggetti scorretti pronti a sfruttare la falla più grossa di tutto il TITANIC: consentire che a scrivere recensioni ci siano perfetti anonimi senza che sia verificata e verificabile la reale presenza nella struttura turistica e/o nel ristorante....FUFFA AL CUBO!

Sono proprio curioso di vedere come la magistratura analizzerà questo caso e magari l'autorità per la concorrenza ed il libero mercato si accorga dello scempio delle prepotenze poste in essere da questo operatore scorretto....

che continua a far passare i contenuti pubblicati come affidabili e imparziali....nel codice ci sono due reati specifici : PUBBLICITA' INGANNEVOLE E CONCORRENZA SLEALE...... forse qualcuno si sveglierà!
bancodeipugni24 Settembre 2018, 22:23 #6
il primo che deve stare sveglio è l'utente che legge i contenuti cercando di interpretare con la propria coscienza critica le informazioni in modo da distinguere il vero dal non vero

se un locale o posto è bello o brutto, valido o meno, si capisce tra le righe dei contenuti

e se ci sono dei dubbi, ci si puo' rivolgere altrove
ComputArte25 Settembre 2018, 08:03 #7

Spirito critico e ...sfere di cristallo!

...constata la dinamica di funzionamento di questa piattaforma fa sorridere leggere che sia qualcuno che crede di poter distinguere contenuti GENUINI da quelli manipolati...

Nessuno al mondo, nemmeno quei geni di TripAdvisor , è in grado di distinguere contenuti falsi ( positivi e negativi ) da contenuti veri...altrimenti la piattaforma sarebbe affidabile!

Ed invece non lo è e non lo potrà mai essere se i soliti "geni" continueranno a consentire di scrivere recensioni in perfettto anonimato senza verificare se l'autore/autrice sia stato un cliente vero e pagante della struttura o del ristorante!

tutto il resto è FUFFA da marketing!....ed infatti su questa falla enorme ci si sono avventati centinaia di migliaia senon milioni di "venditori di recensioni"....TripAdvisor, con questo modus operandi, ha sdoganato la creazione di un mercato illecito delle recensioni!

... dei famosi algoritmi di rilevazione delle false recensioni, chi ha profili accreditati e "verificati" se ne sbatte le SPALLE .... sono ormai nella comunity delle fonti "affidabili" ...hahahahaha!

....ma di che cosa stiamo parlando!?!?!

Speriamo che organi di controllo e magistratura inizino a fare veramente quello che è NECESSARIO ed UTILE!
demon7725 Settembre 2018, 09:51 #8
Originariamente inviato da: ComputArte
...constata la dinamica di funzionamento di questa piattaforma fa sorridere leggere che sia qualcuno che crede di poter distinguere contenuti GENUINI da quelli manipolati...

Nessuno al mondo, nemmeno quei geni di TripAdvisor , è in grado di distinguere contenuti falsi ( positivi e negativi ) da contenuti veri...altrimenti la piattaforma sarebbe affidabile!

Ed invece non lo è e non lo potrà mai essere se i soliti "geni" continueranno a consentire di scrivere recensioni in perfettto anonimato senza verificare se l'autore/autrice sia stato un cliente vero e pagante della struttura o del ristorante!

tutto il resto è FUFFA da marketing!....ed infatti su questa falla enorme ci si sono avventati centinaia di migliaia senon milioni di "venditori di recensioni"....TripAdvisor, con questo modus operandi, ha sdoganato la creazione di un mercato illecito delle recensioni!

... dei famosi algoritmi di rilevazione delle false recensioni, chi ha profili accreditati e "verificati" se ne sbatte le SPALLE .... sono ormai nella comunity delle fonti "affidabili" ...hahahahaha!

....ma di che cosa stiamo parlando!?!?!

Speriamo che organi di controllo e magistratura inizino a fare veramente quello che è NECESSARIO ed UTILE!


Quoto.
Infatti tripadvisor è fuffa per me. Ci saranno anche molte reensioni veritiere ma moltissime non lo sono.

Molto migliore ed affidabile il sistema di recensioni di google abbinato a maps.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^