Pronto al debutto YouTube Music Key di Google: servizio di musica in streaming ad-free

Pronto al debutto YouTube Music Key di Google: servizio di musica in streaming ad-free

Il servizio di musica in streaming realizzato dal team YouTube potrebbe debuttare molto presto secondo alcune nuove indiscrezioni

di Nino Grasso pubblicata il , alle 15:41 nel canale Web
Google
 

Si parla ormai da tempo di un servizio di musica in streaming di YouTube all'interno delle applicazioni mobile per iOS e Android. Con il rilascio di Google Play Music All Access, YouTube sembrava destinato a rimanere esclusivamente un sito di video-sharing, ma nuove informazioni rilasciate da AndroidPolice fanno pensare al prossimo debutto di YouTube Music Key.

YouTube Music Key YouTube Music Key YouTube Music Key

Questo sarà un servizio che permetterà di ascoltare musica anche in background e a display spento, partendo dai contenuti inseriti all'interno del popolare social network di Google (ma non solo). Secondo la fonte, con l'introduzione del nuovo servizio l'attuale Google Play Music All Access verrà rinominato in Google Play Music Key, nome più coerente e meno articolato.

Così come avviene con molte applicazioni di musica in streaming, ai nuovi utenti di YouTube Music Key verrà offerto un periodo gratuito di prova per 30 giorni, al quale seguirà l'opzione di abbonamento per 9,99$ al mese. Al suo interno Google proporrà entrambi i servizi, ovvero Google Play Music Key e YouTube Music Key, tuttavia al momento non è noto se Google applicherà la scontistica attualmente in vigore per i primi utenti.

In base alle immagini pubblicate da AndroidPolice, Google dispone già di oltre 20 milioni di brani ad alta qualità per i due servizi, fra cui album completi organizzati nelle discografie degli artisti. Rispetto ai servizi concorrenti, tuttavia, Google potrebbe disporre di funzionalità esclusive, come discografie ufficiali, video footage dei concerti, cover e remix, tutti elementi che darebbero valore aggiunto al nuovo servizio rispetto alla concorrenza diretta.

Resta ancora ignota la data di rilascio del nuovo servizio: "Nonostante la flessibilità di YouTube, Google deve ancora negoziare con chi detiene la proprietà dei contenuti", scrive la fonte sull'argomento. In definitiva, il servizio di musica in streaming di YouTube si farà e, considerate le nuove indiscrezioni, il suo rilascio sembra ormai solamente questione di tempo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo20 Agosto 2014, 15:59 #1
Mica ho capito, che cambia tra sto Youtube music e google play music se entrambi sono a pagamento?
Ale199220 Agosto 2014, 16:48 #2
Originariamente inviato da: acerbo
Mica ho capito, che cambia tra sto Youtube music e google play music se entrambi sono a pagamento?


Già, bella domanda....probabilmente questo servizio permette di avere la musica con il video annesso (come su youtube), mentre google music ti fa ascoltare solo la musica.
calabar20 Agosto 2014, 17:54 #3
Leggendo l'articolo, pare che la differenza sia solo la fonte da cui viene presa la musica. Quindi la libreria musicale.
Però mi parrebbe strano, perchè non unificare? Magari leggendo qualche altro articolo si potrebbe capire meglio.
Carlo u.u20 Agosto 2014, 18:11 #4
Leggendo il titolo (poi nella news non ne parlano) mi viene da dire una cosa: davvero pensano che ci sia qualcuno disposto a pagare 10€ al mese per vedere lo stesso video youtube ma senza pubblicità? Scherzano vero? o uno vede la pubblicità e quindi non gli interessa toglierla o è già da parecchio che usa AdBlock e simili Ah, e per la funzione in background ci potevano arrivare pure 3 anni fa, finalmente! E' una vita che su Android esiste PVStar+ e funziona perfettamente, su iOS ho sentito che ci sono programmi simili. Quindi chi è che dovrebbe pagare per questo "servizio"?
Ale199220 Agosto 2014, 21:40 #5
Originariamente inviato da: Carlo u.u
Leggendo il titolo (poi nella news non ne parlano) mi viene da dire una cosa: davvero pensano che ci sia qualcuno disposto a pagare 10€ al mese per vedere lo stesso video youtube ma senza pubblicità? Scherzano vero? o uno vede la pubblicità e quindi non gli interessa toglierla o è già da parecchio che usa AdBlock e simili Ah, e per la funzione in background ci potevano arrivare pure 3 anni fa, finalmente! E' una vita che su Android esiste PVStar+ e funziona perfettamente, su iOS ho sentito che ci sono programmi simili. Quindi chi è che dovrebbe pagare per questo "servizio"?


Mi stai dicendo che con quel programma posso tenere aperto utube in background senza che mi stoppi la riproduzione? Azzo, son rimasto indietro mi sa.
qboy21 Agosto 2014, 21:28 #6
L'unico servizio di streaming audio che uso è spotify e mi basta e avanza per quelle mezz'orette che devo ascoltare qualcosa

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^