Problemi legali per Google in Cina

Problemi legali per Google in Cina

Google Inc. è stata citata in Cina da una società pechinese per aver utilizzato il nome "Guge" come marchio per il proprio motore di ricerca. La compagnia cinese sostiene di aver depositato regolarmente il nome prima di Google e si appella al diritto di prelazione per averne l'uso esclusivo

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 11:20 nel canale Web
Google
 

Google fa nuovamente parlare di sé in Cina, ma stavolta non si tratta né di censura, né dei filtri sulle ricerche imposti dal regime cinese. A sollevare la bufera sarebbe stato "Guge", ovvero il nome scelto dalla compagnia di Mountain View per il proprio brand nel territorio cinese. Una società di Pechino, Beijing Guge Sci-Tech, ha citato in giudizio Guge, ovvero Google China, affermando che il colosso dei motori di ricerca sta facendo uso di un nome regolarmente registrato e starebbe danneggiando gli affari della società.

Secondo quanto riportato da Associated Press, Beijing Guge Sic-Tech ha registrato ufficialmente il suo nome presso l’Ufficio Municipale per l’Industria e il Commercio il 19 aprile 2006, mentre Google avrebbe provveduto ad inserire il proprio nome nei registri cinesi soltanto il 24 novembre dello stesso anno.

Appellandosi al diritto di prelazione, Guge Sci-Tech ha chiesto il cambiamento del nome cinese del motore di ricerca e il pagamento di tutte le spese legali, per una somma ancora non precisata. Google ha replicato affermando che nel periodo in cui la società pechinese stava registrando il suo nome, su Internet circolavano già da tempo informazioni e resoconti semi-ufficiali sull'intenzione della compagnia di Mountain View di adottare Guge come nome per la versione cinese del proprio motore di ricerca.

Tra le due società inoltre, ci sarebbe discordia anche sul significato del termine Guge: secondo Google, il nome sarebbe frutto della combinazione di due ideogrammi cinesi, valle e canzone, ovvero "Canzone della valle". Beijing Guge Sci-Tech invece afferma che la parola significa "Un cuculo che canta in primavera" oppure "il canto dei contadini durante il tempo del raccolto autunnale del grano".

La Cina si rivela nuovamente un territorio difficile per Google: vedremo se la società sarà nuovamente costretta a chinare il capo di fronte alle leggi cinesi, come quando in occasione del lancio di google.cn, dovette limitare le funzionalità del motore di ricerca per escludere alcuni argomenti sensibili quali i diritti umani e la politica.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dsajbASSAEdsjfnsdlffd17 Dicembre 2007, 11:32 #1
LOL! "guge" vuol dire "il canto dei contadini durante il tempo del raccolto autunnale del grano" ? !

se era di 5 lettere quante pagine servivano a spiegare il significato?

elevul17 Dicembre 2007, 11:36 #2
Originariamente inviato da: DukeZ
LOL! "guge" vuol dire "il canto dei contadini durante il tempo del raccolto autunnale del grano" ? !

se era di 5 lettere quante pagine servivano a spiegare il significato?





Credo che dovresti informarti meglio sugli ideogrammi cinesi.
MaxArt17 Dicembre 2007, 11:38 #3
In Cina taroccano anche i nomi...
licarus17 Dicembre 2007, 11:38 #4
beh scusate se vogliono dire due cose diverse perché scannarsi... ah già dimenticavo che si sono di mezzo dei soldi
Parny17 Dicembre 2007, 11:59 #5
mi sorge un dubbio...
se questa società cinese ha registrato il nome Guge il 19/4/06, mi chiedo come mai questo fantomatico "Ufficio Municipale per l’Industria e il Commercio" cinese abbia fatto registrare lo stesso Guge a Google in novembre...

cioè se il nome era "occupato" nn dovevano nemmeno farglierlo registrare, o sbaglio?
così nn sarebbero venuti fuori questi problemi
dsajbASSAEdsjfnsdlffd17 Dicembre 2007, 12:10 #6
@elevul: eh gia, adesso è in cima alle mie preoccupazioni.
Diablix17 Dicembre 2007, 12:11 #7
Originariamente inviato da: licarus
beh scusate se vogliono dire due cose diverse perché scannarsi... ah già dimenticavo che si sono di mezzo dei soldi


E che soldi?
Hanno chiesto solo il cambiamento del nome e il pagamento delle spese legali. Non hanno chiesto milioni di miliardi per un brevetto insulso

Originariamente inviato da: Parny
cioè se il nome era "occupato" nn dovevano nemmeno farglierlo registrare, o sbaglio?
così nn sarebbero venuti fuori questi problemi


Intanto bisognerebbe sapere come funzionano queste cose in Cina
Poi il nome è [I]Beijing Guge Sci-Tech[/I], non Guge e basta (immagino sia il prodotto della fusione della società beijing e della società guge ^^), magari neanche se ne erano accorti
licarus17 Dicembre 2007, 12:25 #8
Originariamente inviato da: Diablix
E che soldi?
Hanno chiesto solo il cambiamento del nome e il pagamento delle spese legali. Non hanno chiesto milioni di miliardi per un brevetto insulso


può darsi che abbia ragione tu, però la motivazione che si rischia di confondere i due nomi mi sembra un po' spinta, anche se non possono giudicare come suona in cina: intendo dire che non si sa neanche cosa fa questa ditta e quasi certamente non avrà molto a che fare con il campo di Google. Poi dietro le imprecisate spese legali ci potrebbe essere una richiesta anche ingente (infatti dicono che la confusione ha creato problemi ai loro affari).

Poi detto questo se aveva registrato prima lei, ha ragione e perciò google deve farsi da parte.
BigBug17 Dicembre 2007, 13:10 #9
...hanno cambiato il nome in GuGe solo per poterlo scrivere con i loro caratteri, e poi è il più vicino come suono alla parola google. credo...

[SIZE="7"]谷歌[/SIZE]
fmf6717 Dicembre 2007, 19:03 #10

beijing

"Poi il nome è Beijing Guge Sci-Tech, non Guge e basta (immagino sia il prodotto della fusione della società beijing e della società guge ^^"

"beijing" sta per "di Pechino" o "pechinese"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^