Pesantissime accuse contro Facebook: è un 'gangster digitale' secondo il Regno Unito

Pesantissime accuse contro Facebook: è un 'gangster digitale' secondo il Regno Unito

Un Comitato del Parlamento britannico ha accusato pesantemente Facebook di violazione delle leggi sulla privacy e sulla concorrenza, utilizzando parole durissime anche contro Zuckerberg

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Web
Facebook
 

Un comitato legislativo britannico ha accusato Facebook di comportarsi come farebbero i "gangster digitali", abusando del proprio potere dominante nel mercato dei social network e agendo "oltre la legge". Questi commenti sono stati pubblicati all'interno di un pesantissimo report sulle fake news da parte del Digital, Culture, Media and Sport Committee del parlamento britannico, composto da politici di diversi partiti e pilotato da Damian Collins, del Partito Conservatore nonché Membro del Parlamento (MP).

Secondo quanto si legge sul documento Facebook avrebbe deliberatamente infranto le leggi sulla privacy e sulla concorrenza, e l'intero mercato dovrebbe essere soggetto ad una nuova regolamentazione. Le accuse sono pesantissime anche per il creatore e CEO dell'azienda alla base del social network: secondo il documento Mark Zuckerberg ha mostrato "disprezzo" nei confronti del Parlamento del Regno Unito e di una più ampia selezione di parlamenti internazionali, rifiutandosi di testimoniare per ben tre volte.

Il documento rappresenta l'apice di un'indagine parlamentare che ha avuto la durata di 18 mesi sulla disinformazione e la diffusione delle fake news online, indagine all'interno della quale sono stati ascoltati 73 testimoni e in cui sono state ricevute 170 osservazioni scritte. Nel report vengono esaminati il ruolo di Facebook nello scandalo Cambridge Analytica e le pratiche sulla privacy adottate dal social network. Nel documento si leggono a nche accuse sul possibile intervento da parte di agenzie russe nel referendum sulla Brexit.

"La Democrazia è a rischio sotto i colpi della disinformazione e delle 'pubblicità oscure' provenienti da fonti non identificabili, diffuse attraverso le principali piattaforme social media che usiamo ogni giorno", sono state le parole dirette di Collins. "Gran parte di questo fenomeno viene pilotato da agenzie che lavorano in nazioni straniere, fra cui la Russia. Le grandi compagnie tecnologiche non stanno adempiendo al loro dovere di proteggere i loro utenti da contenuti pericolosi, e di rispettare la privacy dei loro dati".

Secondo il Comitato, inoltre, Facebook avrebbe ostacolato l'indagine mettendo in contatto con i responsabili dello studio dirigenti scarsamente informati sulle aree politiche e sulle ipotetiche interferenze elettorali. Il documento suggerisce infine di applicare nuove norme, come ad esempio leggi più severe per obbligare le aziende a rimuovere contenuti illegali sui propri siti, l'istituzione di un codice etico per definire quali siano i contenuti dannosi, l'istituzione di un ente regolatore indipendente che supervisioni l'applicazione del codice, e nuove leggi sulla promozione politica sul web.

Facebook ha ovviamente negato di aver violato le leggi sulla privacy e sulla competizione, e ha sottolineato di non aver trovato prove riguardo alle accuse di interferenze nel referendum sulla Brexit da parte di agenzie straniere. La compagnia ha comunque accolto le preoccupazioni espresse dal Comitato britannico e ha dichiarato che verranno presi provvedimenti per migliorare i propri processi di pubblicazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emanuele8319 Febbraio 2019, 13:33 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/web/p...nito_80805.html

Un Comitato del Parlamento britannico ha accusato pesantemente Facebook di violazione delle leggi sulla privacy e sulla concorrenza, utilizzando parole durissime anche contro Zuckerberg

Click sul link per visualizzare la notizia.


composto da politici di diversi partiti e pilotato da Damian Collins, del Partito [B][COLOR="Red"]Conservativo[/COLOR][/B] nonché


ma no cazzo (bestemmia), no. ma quanta ignoranza in una sola traduzione.

https://it.wikipedia.org/wiki/Parti...re_(Regno_Unito)
Ma non vi vergognate ad essere iscritti all'albo dei giornalisti?
Haran Banjo19 Febbraio 2019, 13:39 #2
Originariamente inviato da: emanuele83
Ma non vi vergognate ad essere iscritti all'albo dei giornalisti?

Quoto
ImperatoreNeo19 Febbraio 2019, 13:45 #3
Quoto
emanuele8319 Febbraio 2019, 13:45 #4
Originariamente inviato da: Haran Banjo
Quoto


ma porca ... ma dico io è cultura generale. siamo stati martoriati dal capitalismo americano/britannico per tutti gli ultimi 70 anni, abbiamo imparato l'inglese a scuola per permetter loro di venderci i loro prodotti, i nostri telegiornali parlano ogni giorno di quello che succede oltre ocenao e oltre manica (colla Brexit, e il primo che rompe perche uso la preosizione articolata con + la lo impalo)... Non ti ho chiesto di sapere che la CDU tedesca è la chritliche demokratische union o che i podemos in spagna hanno fatto un exploit alle ultime elezioni o che il front national in francia è l'equivalente della lega in italia. figa, ti ho chiesto di capire che la parola conservativo è diverso da conservatore in ITALIANO e che è un false friend come eventually != da eventualmente
mally19 Febbraio 2019, 14:05 #5
cambiate mestiere...
Rigetto19 Febbraio 2019, 14:08 #6
Originariamente inviato da: emanuele83
ma no cazzo (bestemmia), no. ma quanta ignoranza in una sola traduzione.

https://it.wikipedia.org/wiki/Parti...re_(Regno_Unito)
Ma non vi vergognate ad essere iscritti all'albo dei giornalisti?


+1
Rigetto19 Febbraio 2019, 14:10 #7
Originariamente inviato da: emanuele83
ma porca ... ma dico io è cultura generale. siamo stati martoriati dal capitalismo americano/britannico per tutti gli ultimi 70 anni, abbiamo imparato l'inglese a scuola per permetter loro di venderci i loro prodotti, i nostri telegiornali parlano ogni giorno di quello che succede oltre ocenao e oltre manica (colla Brexit, e il primo che rompe perche uso la preosizione articolata con + la lo impalo)... Non ti ho chiesto di sapere che la CDU tedesca è la chritliche demokratische union o che i podemos in spagna hanno fatto un exploit alle ultime elezioni o che il front national in francia è l'equivalente della lega in italia. figa, ti ho chiesto di capire che la parola conservativo è diverso da conservatore in ITALIANO e che è un false friend come eventually != da eventualmente


Lascia perdere, è una battaglia persa. Ormai qui è tutto clickbait e commissioni amazon/ochiperessi.
gd350turbo19 Febbraio 2019, 14:23 #8
Ha ragione emanuele, ma ha ragione anche il governo inglese, facebook, fa quello che vuole quando vuole e come vuole, va estirpato !
Nino Grasso19 Febbraio 2019, 14:34 #9
Originariamente inviato da: emanuele83
ma no cazzo (bestemmia), no. ma quanta ignoranza in una sola traduzione.


Abbiamo corretto lo strafalcione! Grazie per la segnalazione.
Flortex19 Febbraio 2019, 14:49 #10
Originariamente inviato da: gd350turbo
Ha ragione emanuele, ma ha ragione anche il governo inglese, facebook, fa quello che vuole quando vuole e come vuole, va estirpato !


Quoto.

Poi anche sta storia dei russi.. visto che siamo su hwupgrade, riporto una teoria che ho sentito, ditemi se sia verosimile o no.

In pratica, quando hacker e soggetti vari vogliono far perdere le proprie tracce, fanno rimbalzare la loro opera di server in server.

Così chi li cerca va a ritroso, ma spesso la sua caccia si arena proprio in Russia, non perchè effettivamente l'oggetto della ricerca sia in Russia, ma perchè in Russia ci sono differenze "tecniche" che effettivamente impediscono di andare oltre e di risalire al passo precedente.

Chi mi dice se ha senso e ci sono basi tecniche corrette?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^