PayPal pronta per le criptovalute! Dal prossimo anno compravendita e pagamenti con Bitcoin e non solo

PayPal pronta per le criptovalute! Dal prossimo anno compravendita e pagamenti con Bitcoin e non solo

Il colosso dei pagamenti sul web si prepara alla rivoluzione: a partire dall'inizio del 2021 renderà possibile acquistare e vendere criptovalute, e usarle per i pagamenti. Ma attenzione: le criptovalute non potranno essere trasferite all'esterno del network

di pubblicata il , alle 10:11 nel canale Web
PayPal
 

PayPal è pronta a permettere ai propri utenti di acquistare, vendere, detenere e usare Bitcoin e altre criptovalute: la conferma arriva dal direttore esecutivo Dan Schulman, il quale ha auspicato che questa mossa "incoraggi l'uso globale di monete virtuali", oltre a preparare la sua rete in previsione delle future valute digitali emesse da banche centrali, argomento su cui proprio in questo periodo si è accesa una intensa attività di confronto.

Bitcoin e altre criptovalute su PayPal all'inizio del prossimo anno

Il colosso dei pagamenti online ha affermato che a partire dall'inizio del 2021 i suoi utenti potranno spendere nel concreto le proprie criptovalute per effettuare acquisti presso gli oltre 26 milioni di commercianti che si avvalgono dei suoi servizi. PayPal attualmente può contare su circa 346 milioni di account attivi che, lo sottolineiamo per dare un quadro di riferimento, gli hanno permesso di elaborare pagamenti per un valore di 222 miliardi di dollari nel corso del secondo trimestre di quest'anno.

Leggi anche:

Ma attenzione: i pagamenti in criptovaluta elaborati da PayPal verranno regolati in valute a corso legale, pertanto i commercianti riceveranno pagamenti in dollari, euro o la loro valuta di riferimento. Le criptovalute quindi non potranno "uscire" da PayPal e nemmeno "entrarvi": per poterle usare sulla rete di pagamenti bisognerà acquistarle e venderle direttamente tramite PayPal. In altri termini: se abbiamo un wallet personale e siamo già in possesso di fondi in criptovalute, non li potremo trasferire su PayPal. Non solo: le criptovalute non potranno essere trasferite tra account PayPal, ma usate solamente per effettuare pagamenti verso commercianti.

Bitcoin, Ethereum, Bitcoin cash e Litecoin: le criptovalute supportate da PayPal

Tra le criptovalute supportate inizialmente, oltre al "re" Bitcoin, vi saranno anche Ethereum, Bitcoin Cash e Litecoin. Attualmente non è dato sapere se PayPal voglia allargare, in futuro, il supporto a qualcuna delle numerose altre criptovalute esistenti: stupisce un po', ad esempio, l'assenza di Ripple o Stellar.

È comunque interessante considerare la dichiarazione di Schulman, il quale ha sottolineato: "Stiamo lavorando con le banche centrali e pensando ad ogni forma di valuta digitale e a come PayPal può avere un ruolo". Insomma pare proprio che le ambizioni a lungo termine di PayPal siano quelle di diventare il punto di riferimento per i pagamenti con criptovalute: ci riuscirà?

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nessuno2922 Ottobre 2020, 10:21 #1
Povero mondo, miliardi di risorse spese per risolvere algoritmi non utili. Riuscissero ad abbinare l'utile al dilettevole (magari per calcoli scientifici) avrebbero anche un senso, invece sono state solo una manna dal cielo per i delinquenti. Milioni di Tonnellate di co2 immessa per nulla.
pity9122 Ottobre 2020, 10:59 #2
ma perchè non è illegale la criptovaluta? domanda sempilce.
gabry18222 Ottobre 2020, 11:49 #3
Originariamente inviato da: nessuno29
Povero mondo, miliardi di risorse spese per risolvere algoritmi non utili. Riuscissero ad abbinare l'utile al dilettevole (magari per calcoli scientifici) avrebbero anche un senso, invece sono state solo una manna dal cielo per i delinquenti. Milioni di Tonnellate di co2 immessa per nulla.


E' importante che i calcoli siano "non utili"
gabry18222 Ottobre 2020, 11:52 #4
Originariamente inviato da: pity91
ma perchè non è illegale la criptovaluta? domanda sempilce.


Perchè mai dovrebbe essere illegale.

E' illegale se la usi per fare cose illegali..

Per lo stato italiano sono equiparate a valuta estera
HackaB32122 Ottobre 2020, 12:13 #5
Originariamente inviato da: pity91
ma perchè non è illegale la criptovaluta? domanda sempilce.


Se dichiarassero illegale il possesso di una stringa di caratteri a 256 bit, tutti coloro che hanno un pc sarebbero criminali
pity9122 Ottobre 2020, 12:34 #6
ho posto male la domanda scusate, perchè viene riconosciuta come una valuta quando non è associata a nessun governo/stato e dato che viene utilizzata sopratutto per azioni illegali e riciclaggio di denaro, perchè non è tracciabile?
Zappz22 Ottobre 2020, 13:41 #7
Originariamente inviato da: pity91
ho posto male la domanda scusate, perchè viene riconosciuta come una valuta quando non è associata a nessun governo/stato e dato che viene utilizzata sopratutto per azioni illegali e riciclaggio di denaro, perchè non è tracciabile?


Credo che il bitcoin sia la cosa piu' tracciabile che esista...
MikTaeTrioR22 Ottobre 2020, 14:44 #8
pop corn....pooooppp cooorrrrnnn....POOOP COOORRRNNNN...
caldi sia salati che dolciiiiIII

accetto anche crypto!!
gabry18222 Ottobre 2020, 15:39 #9
Originariamente inviato da: pity91
ho posto male la domanda scusate, perchè viene riconosciuta come una valuta quando non è associata a nessun governo/stato e dato che viene utilizzata sopratutto per azioni illegali e riciclaggio di denaro, perchè non è tracciabile?


Che venga usata soprattutto per azioni illegali è una tua supposizione.
Bitcoin al momento viene usato soprattutto con fini speculativi. Che non sono illegali.

Non è un caso che alcuni grandi della finanza abbiano iniziato ad inserirli nei propri portafogli
chaosblade22 Ottobre 2020, 19:25 #10
Il semplice fatto che tutti gli euri esistenti solo una piccolissima parte è stampata, il resto sono solo numeri, mi fa pensare che quando parlano che non ci sono soldi (la politica) oppure aumenteranno i poveri mi fa pensare che l’ipocrisia è il seme dell’umanità

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^