PayPal metterà a disposizione alcune API

PayPal metterà a disposizione alcune API

Gli sviluppatori potranno presto usare alcune API di PayPal: tutti i dettagli a partire dal 23 luglio

di pubblicata il , alle 14:49 nel canale Web
 

Presto PayPal metterà a disposizione degli sviluppatori una serie di API che permetteranno quindi di realizzare soluzioni software personalizzate utilizzando le ben note tecnologie di pagamento. Questo rilascio rientra sotto il nome di Adaptive Payments e, stando alle informazioni diffuse da TechCrunch, il set di API disponibili sarà assai ampio.

Con questi elementi a disposizione le tecnologie note e apprezzate di PayPal saranno accessibili anche da applicazioni di terze parti. I vantaggi di una soluzione simile sono enormi: PayPal è una realtà consolidata che gode di notevole fiducia e credibilità da parte del pubblico, inoltre l'utilizzo di un'infrastruttura di pagamenti online preesistente rende più rapido il processo di sviluppo.

PayPal non smentisce, anzi conferma la notizia ma rimanda al prossimo 23 luglio per il rilascio di tutti i dettagli. Nulla si sa in merito ai prezzi del servizio: PayPal che mette a disposizione la propria infrastruttura a terzi per facilitare le operazioni di micropagamento chiederà il pagamento di un fee per ogni transazione effettuata.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
1T409 Luglio 2009, 15:00 #1
A me sembra che ultimamente PayPal non sia più amata come un tempo, causa le commissioni sempre più elevate richieste da quest'ultima... Vedremo se la pubblicazioni di queste API possa riportarle un po' di utenti ormai spostatisi sulle carte ricaricabili (PostePay su tutte)
luka73409 Luglio 2009, 15:09 #2
Ma gia ci succhiavano un bel pò di soldi sulle commissioni ora vogliono succhiarci anche il miele?
Obelix-it09 Luglio 2009, 15:13 #3
Per i micro pagamenti, Paypal e' piu' conveniente di PostePay, senza contare che in caso di problemi e' spesso *piu' sicura* di Postepay, almeno per l'acquirente.

Resta comunque il problema dei micropagamenti, a front del quale una soluzione 'econimica' non esiste.
hackaro7509 Luglio 2009, 15:37 #4

ma perchè?

PostePay attualmente permette micro-pagamenti da cellulare!?
X1l10on8809 Luglio 2009, 16:46 #5
possiedo un sim delle poste e confermo che è possibile effettuare tutte le normali operazioni con la postepay, compreso trasferire denaro dalla propria ad una altrui postepay. Rimane sempre la fregatura dell'euro per chi deve trasferire basse cifre.
Collision09 Luglio 2009, 17:03 #6
Dicono che le API di Paypal facciano un miele strampalato!!
Trullo209 Luglio 2009, 17:08 #7
Originariamente inviato da: Obelix-it
Per i micro pagamenti, Paypal e' piu' conveniente di PostePay, senza contare che in caso di problemi e' spesso *piu' sicura* di Postepay, almeno per l'acquirente.

Resta comunque il problema dei micropagamenti, a front del quale una soluzione 'econimica' non esiste.


come no.. c'ho perso 160€ per una 4870 mai vista, richiedo il rimborso (nei tempi previsti di paypal) ma non sapevano da dove prenderli visto che il truffatore li aveva già tolti da c/c paypal e carta di credito..
Pier de Notrix09 Luglio 2009, 17:28 #8
Originariamente inviato da: Trullo2
come no.. c'ho perso 160€ per una 4870 mai vista...


Per questo non compro mai da privati, ma SOLO da NEGOZI e solo con PayPal... il negozio non può scappare (lo porto in tribunale) e con PayPal chiedi il rimborso e non può fare lo gnorri senza risponderti, perché altrimenti perde i soldi.

Il risultato è che la qualità del servizio di vendita dei negozi si è alzato enormemente.
Ps: non istigate alla truffa, proponendo pagamenti con PostePay. Questo sistema NON vale come pagamento, leggetevi le sentenze che trovate online (se vi fregano nn andate a piangere alle Poste! ).
Trullo209 Luglio 2009, 17:32 #9
Originariamente inviato da: Pier de Notrix
Per questo non compro mai da privati, ma SOLO da NEGOZI e solo con PayPal...


mi stai dicendo che paypal si sbatte di più per le controversie tra acquirenti e negozio e non contro privati?!
e allora a cosa serve PayPal?!
un negozio non può scapapre nemmeno se fai bonifico, postepay o qualunque altra metodo di pagamento, lo porti in tribunale allo stesso modo..

scusa ma non condivido ciò che hai detto.
Pier de Notrix09 Luglio 2009, 17:41 #10
in realtà ho scritto che compro solo da negozi come ulteriore garanzia per me, ma PayPal mi ha dato i migliori risultati proprio con i privati. Sono stato rimborsato ben tre volte da PayPal, di cui due da venditori cinesi e 1 da un privato poco tempo fa che dopo tre giorni non mi aveva ancora spedito il pacco e ho aperto una contestazione... Ha cercato di prendere tempo, ma il giorno dopo, per sicurezza e per fargli pressione, ho convertito la contestazione in reclamo (credo che PayPal blocchi i traferimenti di denaro durante una contestazione, correggetemi se sbaglio). Mi ha rimborsato (e manco per la testa è andato a spedire il pacco, chissà perché.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^