Parlamento Ue: stop alla pubblicità personalizzata di Facebook e Google

Parlamento Ue: stop alla pubblicità personalizzata di Facebook e Google

È una decisione storica perché per la prima volta un’assemblea democratica prende una posizione contro il modello di business dei giganti del web basato sulla profilazione degli utenti

di pubblicata il , alle 14:21 nel canale Web
FacebookGoogle
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

92 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
kamon23 Giugno 2020, 16:16 #11
Non so come prendere la notizia nel suo insieme, ma una cosa è certa... Prepariamoci perché prma o poi saremo costretti a pagare degli abbonamenti di qualche tipo per adoperare i loro servizi.
Mparlav23 Giugno 2020, 16:36 #12
Facebook e Google offrono già servizi a pagamento.
Nel momento in cui lo fossero tutti i loro servizi, cosa di cui dubito fortemente, allora vedremo cos'altro offrirà il mercato.
Quel che faranno è ancora lobbing alle prossime presidenziali (basta pagare entrambi i candidati), affinchè la prossima amministrazione faccia pressioni sull'Europa.

D'altronde sono appena saltate le trattative sulla web tax:
https://www.ansa.it/europa/notizie/...4ad4fd1e90.html
Techedge23 Giugno 2020, 16:50 #13

Tutto molto bello, peccato...

...che chi ha scritto l'articolo non abbia verificato come non ci sia nulla di definitivo. Non si tratta di un provvedimento legislativo che obbliga nessuno a fare nulla, il testo è un emendamento ad un rapporto annuale ed è solo un richiamo alla Commissione a porre attenzione alla questione. Da qui ad un divieto ce ne passa, e tanto...
biometallo23 Giugno 2020, 17:01 #14
Originariamente inviato da: Techedge
...che chi ha scritto l'articolo non abbia verificato come non ci sia nulla di definitivo. Non si tratta di un provvedimento legislativo che obbliga nessuno a fare nulla, il testo è un emendamento ad un rapporto annuale ed è solo un richiamo alla Commissione a porre attenzione alla questione. Da qui ad un divieto ce ne passa, e tanto...


Mah, da ignorante immaginavo una "fregatura del genere" non è che avresti anche qualche link sotto mano per approfondire?
lemming23 Giugno 2020, 17:05 #15
Chi ha esperienza con Google Adsense avrà notato che una decina di anni fa il costo per click e le impression valevano molto di più di ora, forse anche 10 volte tanto.
Con gli adblock e il GDPR, i compensi sono di molto calati, questa sarà l'ulteriore mazzata per i publisher che si affidano ai banner di Google, una via non più praticabile ormai.
Rimarranno solo i siti amatoriali o siti pubblicitari (es. sito dell'arbergo, del ristorante...) dove non si incassa nulla, dall'altra parte ci saranno i grandi portali/siti di e-commerce che fanno i soldi online.
Il resto saranno app di Apple e Google.

La UE dovrebbe mettersi d'accordo per creare una propria piattaforma di social networking i cui dati rimangono nei confini dell'unione.
Axios200623 Giugno 2020, 17:11 #16
Originariamente inviato da: Mparlav
Speriamo che facciano seguire entro l'anno anche la web tax


Mai vista tanta voglia di pagare piu' tasse... Gia' che ci siamo, gradiresti pure l'IVA al 50%?

Originariamente inviato da: Sputafuoco Bill
È una grave limitazione della libertà imprenditoriale e della libertà di scelta degli utenti.
È la pietra tombale sulle aspirazioni tecnogiche-informatiche dell'Europa che non solo non riesce ad attrarre investimenti ma rende impossibile la nascita di aziende tecnologiche europee.
Si dovrebbero chiedere perché le aziende tecnologiche nascono solo in USA e oriente.


Scroccare soldi alle aziende USA, la grande politica UE...
Fantapollo23 Giugno 2020, 17:20 #17
Che bella cazzata.

Ad esempio la pubblicità su Facebook,
che ho utilizzato e secondo me sa essere ultramirata,
ora perderà di efficacia

Grazie UE
Mparlav23 Giugno 2020, 17:28 #18
Originariamente inviato da: Axios2006
Mai vista tanta voglia di pagare piu' tasse... Gia' che ci siamo, gradiresti pure l'IVA al 50%?


Io pagare più tasse?
E' sufficiente che loro pagano quanto dovuto invece di prosperare nella "zona grigia" della tassazione europe; il paragone con l'iva non centra nulla
lemming23 Giugno 2020, 17:32 #19
Se mettono l'iva al 50%, torniamo al baratto.
Web tax è il modo di far pagare anche a loro, perchè comperi 2 libri nuovi italiani su amazon che costano 30 euro e vedi che c'è scritto 0,10 euro di iva (sì 10 centesimi) e ti domandi, quale aliquota è?
+Benito+23 Giugno 2020, 18:02 #20
Opinione spassionata. Se si vuole salvare la rete dallo sfacelo verso cui sta andando, e con lei la cultura media delle persone, il modello gratis va eradicato. Quindi ben venga questa norma, e dico di più, per me i cookie dovrebbero essere vietati, a meno che non si parli di qualcosa che rimane in locale, che non viene mandato alla pagina web o app che sia, per questioni di configurazione.
Se vuoi un servizio lo PAGHI come è sempre stato fino a quando hanno introdotto la monetizzazione indiretta attraverso i dati personali.

La vita delle persone è troppo preziosa e qui ci sono società che fanno miliardi con queste cose, fregandosene di leggi e leggiucole dove c'è sempre una scappatoia.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^