Outlook.com sotto attacco in Cina. A rischio messaggi e contatti

Outlook.com sotto attacco in Cina. A rischio messaggi e contatti

È durato circa un giorno l'attacco condotto ai danni di Outlook.com sul territorio cinese. Secondo GreatFire.org sarebbero state le autorità di governo a mettere in atto questa azione per controllare i cittadini cinesi

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Web
Microsoft
 

Nei giorni scorsi il servizio Outlook.com in territorio cinese ha avuto problemi e per circa un giorno è stato oggetto di un attacco. La notizia viene riportata da GreatFire.org che in questo post descrive in dettaglio il problema.

Gli utenti cinesi accedendo alla propria casella email di Outlook da dispositivo mobile o con un client ricevevano un errore, un generico errore che però poteva essere ignorato cliccando sul pulsante "continua" per poter continuare a scaricare i propri messaggi. Ma proprio dietro al tasto "continua" si nascondono le insidie.

Con questa conferma, stando a quanto riportato da GreatFire.org, viene di fatto autorizzata l'intercettazione di messaggi, contatti e password. Secondo GreatFire.org dietro questo attacco si nascondono istituzioni cinesi che hanno il chiaro obiettivo di raccogliere informazioni e dettagli sui cittadini cinesi.

GreatFire.org è un'organizzazione che tiene sotto controllo i servizi web occidentali e verifica quali azioni compie su di essi il governo cinese. Proprio in questo contesto è stato rilevato l'attacco nei confronti di Outlook.com condotto con la metodologia Man In The Middle e portato a termine sfruttando un certificato digitale firmato dal CNNIC (China Internet Network Information Center).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pier220420 Gennaio 2015, 12:58 #1
Secondo GreatFire.org sarebbero state le autorità di governo a mettere in atto questa azione per controllare i cittadini cinesi

Mi piacerebbe che qualcuno controllasse le autorità di Governo Cinesi, secondo me ne verrebbero fuori di ogni... da far impallidire i nostri tangentari..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^