Outlook.com esce dalla fase di preview: la nuova posta secondo Microsoft

Outlook.com esce dalla fase di preview: la nuova posta secondo Microsoft

Perde lo status di preview per diventare un servizio ufficiale Outlook.com, il nuovo hub sviluppato da Microsoft per la gestione delle proprie caselle di posta elettronica

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:33 nel canale Web
Microsoft
 

Lo scorso mese di Luglio Microsoft ha presentato Outlook.com in versione preview, nuovo servizio per la gestione della propria casella di posta. La fase di sperimentazione e test è stata conclusa e da quest'oggi Outlook.com perde lo status di preview, diventando un servizio ufficiale di Microsoft.

Outlook.com permette di avere a disposizione i servizi forniti con hotmail.com attraverso una interfaccia ben più moderna: da questo la scelta di un brand completamente nuovo, così da rappresentare un cambiamento radicale rispetto al passato.

Al momento attuale sono circa 60 milioni gli utenti che utilizzano i servizi di Outlook.com: il 66% circa provengono dalla migrazione di un account hotmail precedentemente registrato, mentre la restante parte utilizza un indirizzo email di altro provider servendosi della piattaforma outlook.com per la gestione delle proprie email. E' infatti possibile gestire con questa interfaccia non solo i propri indirizzi email forniti da Microsoft ma anche altri di terze parti, unificando in una singola piattaforma l'accesso alla propria posta elettronica.

Gli utenti hotmail potranno quindi migrare gratuitamente e rapidamente ai servizi forniti da Outlook.com, senza però che questo porti ad alcun tipo di modifica al proprio indirizzo di posta elettronica. Il passaggio ad Outlook.com da parte di possessori di indirizzi hotmail non implica tuttavia l'automatica disponibilità dello stesso indirizzo con il nuovo dominio. Detto in altro modo il possessore dell'indirizzo email cicciobello@hotmail.com potrà migrare a Outlook.com in ogni momento ma non è detto che possa registrare l'indirizzo cicciobello@outlook.com, in quanto potrebbe essere già stato registrato da altro utente del servizio.

Tra le funzionalità implementate in Outlook.com a livello di interfaccia Microsoft segnala la scelta di ridurre sino al 70% lo spazio dedicato ai messaggi pubblicitari. Oltre a questo sono state integrate funzionalità di aggiornamento automatico provenienti dai social ai quali si è iscritti, una gestione più efficiente degli strumenti di archiviazione e di pulizia dei messaggi e un incremento nella velocità di gestione del proprio database dei messaggi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Krusty9319 Febbraio 2013, 10:28 #1
Utilizzo questa interfaccia da luglio e la trovo veramente comoda.
Integrata anche con gli altri servizio MS, come SkyDrive e Contatti (Skype, mail e vecchio msn).
Avevo un account @hotmail.it, e l'ho convertito in @outlook.com, reindirizzando tutti i messaggi inviati a hotmail.it
Aenil19 Febbraio 2013, 10:50 #2
peccato che con l'account mail non funzioni altrettanto bene
emiliano8419 Febbraio 2013, 10:52 #3
la uso da quando e' nata, a dir poco spettacolare, abbandonato google definitiivamente, in attessa del nuovo calendario e dell'integrazione con skype :P
hexaae19 Febbraio 2013, 11:00 #4
Bisogna ammettere che i nuovi servizi MS sono davvero buoni. Nettamente superiori a quelli Google che ormai ho abbandonato (e ho adottato pure l'ottimo nuovo Skydrive al posto di DropBox)... Anche solo i servizi gratuiti di Office online sono 10 volte meglio dei GDocs...
demon7719 Febbraio 2013, 11:24 #5
In altre parole l'alternativa by MS di ciò che offre Google..
SamFisher9219 Febbraio 2013, 12:14 #6
Sono usciti dalla preview e hanno ancora il vecchio calendario di Hotmail. Inoltre mi chiedo quando uscirà anche Bing dalla beta.
Bivvoz19 Febbraio 2013, 21:48 #7
Io lo uso da quando ho comprato il lumia 710 e mi trovo benissimo, da un po' sono passato ad outlook.com come casella di posta primaria e devo dire che rispetto a google non ha niente di meno, anzi l'interfaccia di google era decisamente scomoda (anche moglie e suocero mi rompono sempre perchè non trovano nulla)
Spectrum7glr19 Febbraio 2013, 22:00 #8
Originariamente inviato da: M47AMP
E' la solita storia degli account gratuiti: sono pensati da uno staff che fa un altro tipo di lavoro. Il loro core business non è certo quello delle caselle di posta.

Bisognerà aspettare a giudicare, per ora è ancora un cantiere aperto


bè che le caselle di posta non siano il loro core business non è proprio corretto...diciamo che non hanno particolare interesse a farsi concorrenza da soli: loro hanno già exchange e lo offrono anche in abbonamento mensile via office 365.
Devono pure mantenere un quid che differenzi le due proposte altrimenti prima o poi rischiano che gli tocchi fare come Google che probabilmente dopo aver fatto 2 conti si è resa conto che nella versione free offriva troppo per convincere gli utenti a passare a google apps a pagamento...ed ha tolto features che prima erano gratis per renderle esclusive del pacchetto a pagamento: non una gran mossa.
david-119 Febbraio 2013, 22:39 #9
Originariamente inviato da: Spectrum7glr
CUT

....prima o poi rischiano che gli tocchi fare come Google che probabilmente dopo aver fatto 2 conti si è resa conto che nella versione free offriva troppo per convincere gli utenti a passare a google apps a pagamento...ed ha tolto features che prima erano gratis per renderle esclusive del pacchetto a pagamento: non una gran mossa.


Davvero??? Ad esempio???
Aenil20 Febbraio 2013, 09:17 #10
Comunque andrò un po' OT ma non ho mai capito perché l'interfaccia grafica di Gmail è così poco intuitiva e dispersiva, icone poco chiare, finestre popup e funzioni nascoste.. È dire che gli altri servizi google sono molto più semplici. Sotto questo aspetto M$ è un passo avanti IMHO.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^