Oscurati 124 siti web pirata in Italia: nuovo blitz contro la pirateria online

Oscurati 124 siti web pirata in Italia: nuovo blitz contro la pirateria online

Ha avuto esiti positivi un nuovo blitz della Guardia di Finanza, con cui sono stati oscurati 124 siti pirata. Aggirare il blocco della GdF è però, come al solito, molto semplice

di Nino Grasso pubblicata il , alle 17:19 nel canale Web
 

È stata una denuncia di SKY Italia ad attivare la Guardia di Finanza che in un'operazione chiamata Match Off ha fermato - o quasi - ben 124 siti online, nel tentativo di rallentare il fenomeno dilagante della "pirateria audiovisiva" sul web. I siti sono stati oscurati, ovvero i server sono ancora attivi ma gli indirizzi non sono raggiungibili con i più popolari DNS nazionali.

I siti in questione trasmettevano contenuti sia in diretta streaming che on-demand, fra cui "numerosi eventi sportivi ed interi campionati" di discipline diverse. Trovavamo inoltre concerti musicali, film e opere televisive, il tutto naturalmente senza uno straccio di diritti e su server localizzati all'estero. I siti riportavano anche un palinsesto con gli appuntamenti in diretta più importanti da seguire.

I portali oscurati dalla GdF guadagnavano mediante l'uso dei tradizionali banner pubblicitari inseriti nel corso delle trasmissioni e nelle pagine e con un sistema atto a massimizzare i profitti "anche in danno del mercato pubblicitario". In sostanza, le indagini hanno permesso di scoprire che una parte dei contatti pubblicitari veniva riconosciuta anche senza alcuna interazione da parte degli utenti.

Alcuni automatismi fraudolenti, sostiene la GdF, conteggiavano "periodici click sui banner, in realtà mai avvenuti". Rilevata in alcuni siti anche la presenza di malware informatico che attraverso la consueta tecnica del phishing rubava informazioni personali ai visitatori. La GdF non ha reso pubblica la lista dei 124 siti oscurati, menzionando esclusivamente il dominio "sportlemon.tv", portale registrato ad uno dei co-fondatori di The Pirate Bay.

Ma quanto può considerarsi una vittoria l'esito dell'operazione Match Off, e quanto solamente un fastidio per gli utenti interessati ad un determinato tipo di contenuti? Oscurando un sito non si ottiene che una restrizione aggirabile in pochi minuti: cambiando i DNS della propria connessione, infatti, si riottiene con estrema facilità l'accesso. Molti server vengono dislocati in vari paesi esteri proprio per essere immuni ad attacchi di questo tipo, richiedendo forze in campo ben maggiori per poter essere effettivamente sradicati.

I tentativi di contrasto nei confronti dei pirati del web da parte delle autorità italiane sono sicuramente encomiabili, ma è indubbio che fin quando non verranno cambiate le metodiche quello della pirateria online sarà un problema tutt'altro che risolto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

57 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mandopa26 Gennaio 2015, 18:07 #1
quindi ora la giustizia ha vinto e la pirateria in Italia è sparita del tutto !

hip hip hurrà !
sbazaars26 Gennaio 2015, 18:10 #2
Non capisco perché nel momento in cui in rete sorgono notizie della riesumazione di The Pirate Bay, in Italia vengono oscurati i siti pirata...Si mettessero d'accordo anche questi...mah
oasis66626 Gennaio 2015, 18:51 #3
Ridicoli.
Italia 126 Gennaio 2015, 19:20 #4
Si vede che sky ha avuto un calo di abbonamenti ...
flapane26 Gennaio 2015, 19:25 #5
Alcuni automatismi fraudolenti, sostiene la GdF, conteggiavano "periodici click sui banner, in realtà mai avvenuti" da parte di chi visitava regolarmente i siti


Eh?
gatsu.l26 Gennaio 2015, 19:48 #6
Sempre solita storia come per la pirateria di giochi e film.... SKY non ha perso abbonati per colpa della pirateria ma piuttosto perchè ha perso la champions e quindi molti sono slittati su mediaset..... ma è + facile prendersela con la pirateria che riconoscere propri errori manageriali
madnesshank26 Gennaio 2015, 20:24 #7
sì, sì, gloria a questi eroi della legalità che ci difendono dai piratacci cattivi! Oddio oddio, non sia mai che qualcuno finisca per non pagare un filmetto 50 euro o un giochino 70, poi questi poveri magnati dell'intrattenimento potrebbero morire di fame! Stato Italiano, ancora più severità! Morte, morte e galera per chi scarica e condivide, morte e galera per chi gestisce questi siti pieni di contenuti illegali protetti da copyright!
Vi7o26 Gennaio 2015, 20:44 #8
Chissà se hanno mai pensato alle patenti di corsa...in passato hanno risolto così...
Personaggio26 Gennaio 2015, 21:12 #9
Queste indagini sono ottime: ora ho scoperto un nuovo sito.
lucabeavis6926 Gennaio 2015, 21:19 #10


Non commento perché l'ultima volta che l'ho fatto circa un gioco mi sono preso un ban di due settimane. E poi quel gioco l'ho comprato e pure l'espansione...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^