Opera browser ora con VPN integrata e gratuita

Opera browser ora con VPN integrata e gratuita

Opera 38 (Developer) introduce il supporto nativo alle VPN. Navigare tutelando le informazioni personali (o superando restrizioni regionali) diventa possibile senza ricorrere a soluzioni di terze parti.

di pubblicata il , alle 12:31 nel canale Web
Opera
 

La navigazione in modalità VPN (Virtual Private Network) è particolarmente apprezzata dagli utenti che hanno a cuore i temi della privacy e della tutela dei dati personali, ma anche da chi - senza ipocrisia - vuol aggirare vincoli regionali che non permettono di accedere a determinati siti o servizi web (l'utilizzo del mezzo è di per sé legittimo, le finalità possono esserlo o meno). Utilizzare una VPN solitamente richiede l'utilizzo di client di terze parti. Il team di Opera offre una soluzione indubbiamente più pratica ed immediata: supportare nativamente nel browser la modalità di navigazione in VPN. 

opera vpn

L'obiettivo è stato raggiunto con la più recente versione Developer del browser Opera (38)che consente di accedere ad un canale di navigazione crittografato a 256-bit, grazie al quale è possibile nascondere i dettagli relativi alla connessione e simulare che la navigazione avvenga da un Paese diverso; come effetto secondario la VPN, permette di superare i blocchi regionali di cui si parlava in apertura. Una finalità che, in alcuni contesti, diventa una forma di espressione della libertà di informazione (da intendersi come libertà di informarsi ed essere informati) - si pensi ai blocchi regionali che impediscono l'accesso a siti web e social network applicati da taluni governi. 

E' corretto precisare che la funzione appena descritta è stata introdotta in anteprima della versione Developer di Opera e supporta, al momento, un numero ristretto di posizioni simulate per la VPN, ovvero Canada, Germania e Stati Uniti. Non è da escludere che il numero delle location verrà ampliato con l'integrazione della feature appena descritta nella versione stabile di Opera. Altro dato da tener presente riguarda la completa gratuità del servizio - a differenza di altre soluzioni di terze parti. Per attivare la navigazione in modalità VPN è sufficiente intervenire nelle impostazioni del browser e spuntare l'opzione VPN, come mostrato nello screenshot che segue: 

opera vpn

Per attivare la navigazione in modalità VPN è sufficiente seguire il percorso: Impostazioni > Riservatezza & Sicurezza e spuntare la relativa opzione

Opera ricorda alcuni vantaggi della navigazione VPN che permette di nascondere l'attività di web browsing agli utenti della propria rete locale, superare firewall ed accedere ai contenuti bloccati, nascondere l'indirizzo IP dai siti web e bloccare molti cookie, migliorare la tutela della privacy durante la navigazione tramite hotspot pubblici. Fini nobili e meno nobili possono essere perseguiti tramite la VPN, la libertà di sceltà è  dell'utente, Opera mette a disposizione un mezzo per sfruttare la navigazione VPN in maniera molto semplice, creando un valore aggiunto che può essere speso nella sfida con i browser concorrenti. 

Opera 38 (versione Developer) introduce ulteriori novità come la possibilità di utilizzare una foto come tema, miglioramenti allo Speed Dial e possibilità di  aggiungere una propria lista di ad blocker. Per effettuare il download della versione Developer di Opera con supporto alla navigazione in modalità VPN, è sufficiente collegarsi a questo indirizzo (disponibili le versioni per Windows, Mac e Linux), mentre il changelog completo può essere consultato a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gnappoman21 Aprile 2016, 12:52 #1
interessante.. prima diventa cinese, subito dopo VPN gratuita... della serie, regaliamo tutti i nostri dati ai cinesi?
Mith8921 Aprile 2016, 13:10 #2
Originariamente inviato da: gnappoman
interessante.. prima diventa cinese, subito dopo VPN gratuita... della serie, regaliamo tutti i nostri dati ai cinesi?


osservazione interessante... hai smorzato molto il mio entusiasmo iniziale
SoxxoZ21 Aprile 2016, 13:20 #3
Si, la gente dimentica che VPN significa far passare tutto il flusso di dati attraverso un computer intermediario. Come quelli che si affidano a cuor leggero alle VPN gratuite, pensando che chi offre questo servizio economicamente esoso lo faccia per beneficienza verso le razza umana.
deggial21 Aprile 2016, 13:34 #4
dipende per cosa le usi... se per vedere le partite in streaming, non ci vedo problemi
al limite scopriranno per che squadra tifi
pingalep21 Aprile 2016, 13:42 #5
con crittografia a 256bit? cosa gli regali ai cinesi?
corvazo21 Aprile 2016, 14:25 #6
Scommetto che in VPN la velocità di navigazione cala

Comunque Opera rimane il mio browser preferito
Cappej21 Aprile 2016, 15:03 #7
Originariamente inviato da: deggial
dipende per cosa le usi... se per vedere le partite in streaming, non ci vedo problemi
al limite scopriranno per che squadra tifi


o i tuoi gusti su youporn!
Di sicuro, una volta attivata quella Italiana, potrebbe essere possibile vedere il proprio account NETFLIX o SKYGO all'estero, via VPN...
Sbaglio?
Cappej21 Aprile 2016, 15:08 #8
Originariamente inviato da: pingalep
con crittografia a 256bit? cosa gli regali ai cinesi?


bha, se vogliono... visto che le chiavi le hanno loro...la crittografia può essere anche a 512... sbaglio?
Saeba Ryo21 Aprile 2016, 15:57 #9
Utile la funzione VPN ma una versione di Opera nativa a 64 bit?
Gylgalad21 Aprile 2016, 16:46 #10
Originariamente inviato da: Cappej
o i tuoi gusti su youporn!
Di sicuro, una volta attivata quella Italiana, potrebbe essere possibile vedere il proprio account NETFLIX o SKYGO all'estero, via VPN...
Sbaglio?


dubito che tirino su un server italiano (e gratuito). metteranno un server negli usa e uno in germania

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^