Nuovo Dash Wand da Amazon: tu ordini e lui ordina

Nuovo Dash Wand da Amazon: tu ordini e lui ordina

Un commesso virtuale a propria disposizione, al quale ordinare la merce, chiedere consigli e riceve informazioni utili ...ovviamente sempre con "il sorriso"

di Carlo Pisani pubblicata il , alle 08:41 nel canale Web
Amazon
 

Dopo Echo e i Dash Button, Amazon rende disponibile negli Stati Uniti il suo nuovo dispositivo che ti aiuta negli acquisti e non solo: si chiama Dash Wand e la sua funzione può essere intesa come quella di un commesso virtuale a propria disposizione, al quale ordinare la merce, chiedere consigli e riceve informazioni utili ...il tutto ovviamente sempre con "il sorriso".

In questo nuovo accessorio sono state integrate le funzioni del fratello maggiore Echo e dei Dash Button, il tutto gestibile esclusivamente tramite comandi vocali; Wand significa "bacchetta magica" e sicuramente per i clienti Amazon più incalliti lo sarà sicuramente, tra le proprie mani sostanzialmente si avrà a disposizione un controller che, con la pressione di un unico pulsante, sarà in grado di leggere i codici a barre dei prodotti ed azionare Alexa, l'assistente vocale di Amazon integrato nella Wand.

Il Dash Wand si connette alla rete wi-fi di casa e dovrà essere collegato al proprio account Amazon, dotato di supporto magnetico può essere facilmente riposto ad esempio sul frigorifero dove potrà essere utilizzato per rifornirlo; come si vede dal video gli ordini potranno essere effettuati direttamente con la propria voce, proprio come se si parlasse ad un commesso, al quale inoltre poter chiedere anche consigli sugli acquisti, sul meteo, riceve consigli su nuove ricette o se non si ha voglia di cucina farsi suggerire un ristorante.

L'altra utile funzione è quella del lettore codice a barre, con il quale si potranno scansionare i prodotti che state terminando e ritrovarseli direttamente nel proprio carrello; La nuova Dash Wand è ora disponibile negli Stati Uniti per tutti gli abbonati Amazon Prime al prezzo di 20 $, costo che, come avviene già per i Button, verranno rimborsati con il primo acquisto rendendo questo nuovo dispositivo praticamente gratuito; gli utenti che lo proveranno avranno anche una prova gratuita di 90 giorni del servizio a domicilio di generi alimentari AmazonFresh.

A questo punto non ci resta che aspettarlo anche in Italia insieme ad Echo ed Alexa, la quale ha già debuttato sul mercato tedesco ed inglese, ma ad oggi non ha ancora imparato a parlare italiano.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jepessen16 Giugno 2017, 09:14 #1
Sinceramente uso Amazon da un bel po' ma per diversi tipi di acquisto (cellulari, televisori, libri etc).

Come si comporta in Italia per l'acquisto di roba di tutti i giorni? Tipo se mi finiscono i rotoloni di carta, oppure il detersivo per I piatti, o un pacco di pasta? Perche' mi sembra che questo dispositivo sia piu' orientato alla spesa di tutti i giorni ed a questa tipologia di prodotti... Personalmente avrei la scomodita' di non ricevere roba in casa perche' di giorno siamo tutti fuori, e se devo andare in un punto di ritiro a questo punto meglio andare al supermercato... Avete qualcosa da dire in proposito, qualche esperienza del genere?
nudge16 Giugno 2017, 09:28 #2
Sicuramente se vai al punto di ritiro per prelevare la spesa ti risparmi mezz'ora di giro tra le corsie del supermercato.
Essendo gratuito il Dash, si può provare.
Io trovo il servizio Pantry molto interessante, soprattutto da quando hanno messo le spese gratuite (4€) previo acquisto di 5 prodotti selezionati.
Gundam.7516 Giugno 2017, 10:18 #3
Io ci compro i profilattici durex. Quando uso l'ultimo premo il bottone e voila (l'ho incollato al muro)! Il giorno dopo, scorta ripristinata
E non mi vergogno più neanche in farmacia!!!

Thehacker6616 Giugno 2017, 10:27 #4
Originariamente inviato da: Gundam.75
(l'ho incollato al muro)!


Non voglio sapere come..
Cappej16 Giugno 2017, 11:16 #5
Altra bella mazzata per la GDO... Se prima aveva messo in difficoltà i market tecnologici, con questi servizi entra a gamba tesa anche sulla grande distribuzione alimentare.
Purtroppo anche il futuro dei centri commerciali è grigio...
gd350turbo16 Giugno 2017, 11:26 #6
Originariamente inviato da: Cappej
Altra bella mazzata per la GDO... Se prima aveva messo in difficoltà i market tecnologici, con questi servizi entra a gamba tesa anche sulla grande distribuzione alimentare.
Purtroppo anche il futuro dei centri commerciali è grigio...


Per le cose tecnologiche, ok, di soldi miei nelle casse di Mediaworld o simili ce ne sono davvero pochi..

Ma per la spesa di tutti i giorni, la GDO, ancora la vince..

Pochi minuti in macchina, vado, prendo senza perdere tempo, e torno, nel tempo in cui Amazon elabora l'ordine, io ho già fatto tutto !
Hoolman16 Giugno 2017, 12:28 #7
La GDO ha un arma che la fa ancora vincere: il freschissimo. Prima di comprare frutta, verdura, carne, affettati ecc.. io li voglio vedere.
Sul confezionato, in effetti se la giocano. Sul resto spesso vince Amazon (cosmesi, ecc)

Poi la GDO ha le mitiche raccolte punti, che fanno impazzire gli Italiani.
E poi c'è Esselunga, che regalava 1000 iphone al giorno... intere famiglie si spostavano anche di 200 km per provare a vincerlo...
Gundam.7516 Giugno 2017, 17:32 #8
@Thehacker66

Scherzavo eh..
gianluca.f19 Giugno 2017, 08:20 #9
Originariamente inviato da: Thehacker66
Non voglio sapere come..


Link ad immagine (click per visualizzarla)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^