Netflix valuta i provider internet italiani: ecco i migliori ad aprile

Netflix valuta i provider internet italiani: ecco i migliori ad aprile

Appuntamento immancabile quello delle classifiche di Netflix in cui il servizio multimediale prova a valutare la qualità delle connessioni ad internet dei vari fornitori italiani

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Web
WINDTIMVodafoneFastwebNetflixNGI
 

Come ogni mese arriva puntuale il responso di Netflix con i nuovi dati statistici sulle velocità di connessione ad internet stimate dei vari provider internet. Con la diffusione di contenuti multimediali in Full HD, a 60fps o in 4K diventa sempre più importante disporre di un servizio che riesce a rispondere efficacemente alla crescente richiesta di banda. È per questo che un servizio come Netflix figura come ottimo banco di prova per valutare la qualità del provider internet scelto.

Italia Netflix

Netflix ha rilasciato le nuove graduatorie relative al mese di aprile 2016, che mostrano una lieve inversione di tendenza rispetto ai mesi precedenti, con tutti i maggiori nomi italiani che vantano una modesta crescita rispetto allo scorso mese. Ricordiamo che il servizio non riporta un valore assoluto delle potenzialità massime della connessione ad internet di ogni operatore, ma solo la velocità media dei trasferimenti avvenuti nel servizio durante lo stream in prima serata, il momento di massima congestione delle reti.

L'algoritmo di Netflix gestisce dinamicamente la velocità di download dei dati e contestualmente stabilisce lo stream da inviare ad uno specifico utente, la sua qualità e la sua risoluzione. Come detto in precedenza è quindi difficile valutare i numeri offerti in maniera oggettiva, visto che dipendono parecchio anche dalla qualità e dalla risoluzione che ogni utente sceglie in fase di sottoscrizione dell'abbonamento. In linea di massima potremmo dire che a valori più elevati il tempo di buffering dovrebbe essere inferiore, soprattutto a parità di risoluzione.

I nuovi dati mostrano ancora una volta Fastweb in prima posizione, tallonata sempre più da vicino da Vodafone e Telecom Italia. L'unica variazione nella classifica riguarda Wind (-0,01Mbps), che perde una posizione a favore di Tiscali (+0,04Mbps). Seguono al sesto, settimo, e ottavo posto rispettivamente EOLO - NGI, TeleTu e Linkem. Come metro di paragone riportiamo anche i risultati dei principali paesi europei, così come avevamo fatto per il mese di marzo. Anche in Germania e Francia si è registrato un leggero aumento delle velocità internet con Netflix per i provider principali, mentre il Regno Unito palesa un declino diffuso su tutti gli operatori.

 

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SofC12 Maggio 2016, 18:42 #1
"L'Indice Netflix di velocità degli ISP misura il bitrate medio durante il "prime time" per i contenuti di Netflix resi disponibili in streaming agli abbonati in un determinato mese. Calcoliamo il bitrate medio in megabit al secondo (Mbps) dei contenuti di Netflix visti in streaming dagli abbonati Netflix per ciascun ISP durante il "prime time". Misuriamo la velocità tramite tutti i dispositivi disponibili agli utenti. Per un numero limitato di dispositivi non possiamo calcolare i bitrate esatti e lo streaming tramite reti mobili è escluso dai nostri rilevamenti. La velocità riportata nell'Indice Netflix di velocità degli ISP non rappresenta una misura del throughput massimo o della massima capacità di un ISP."


https://ispspeedindex.netflix.com/about/it/


....quindi netflix NON valuta i provider internet italiani (e neanche degli altri paesi..)
serbring12 Maggio 2016, 20:29 #2
Originariamente inviato da: SofC
"L'Indice Netflix di velocità degli ISP misura il bitrate medio durante il "prime time" per i contenuti di Netflix resi disponibili in streaming agli abbonati in un determinato mese. Calcoliamo il bitrate medio in megabit al secondo (Mbps) dei contenuti di Netflix visti in streaming dagli abbonati Netflix per ciascun ISP durante il "prime time". Misuriamo la velocità tramite tutti i dispositivi disponibili agli utenti. Per un numero limitato di dispositivi non possiamo calcolare i bitrate esatti e lo streaming tramite reti mobili è escluso dai nostri rilevamenti. La velocità riportata nell'Indice Netflix di velocità degli ISP non rappresenta una misura del throughput massimo o della massima capacità di un ISP."


https://ispspeedindex.netflix.com/about/it/


....quindi netflix NON valuta i provider internet italiani (e neanche degli altri paesi..)


Spiegami bene, cosa sarebbe quindi quell'indice?
maxsy12 Maggio 2016, 20:54 #3
Originariamente inviato da: Nino grasso
È per questo che un servizio come Netflix figura come ottimo banco di prova per valutare la qualità del provider internet scelto


questa mi sfugge
Vul13 Maggio 2016, 00:14 #4
Originariamente inviato da: SofC
....quindi netflix NON valuta i provider internet italiani (e neanche degli altri paesi..)


Li valuta nelle prestazioni su Netflix.

Non capisco il tuo punto.
lamp7613 Maggio 2016, 08:41 #5
E' una classifica delle performance del servizio Netflix sui vari operatori, in pratica ti dice solamente che in Italia, se vuoi vedere un pò meglio netflix, ti conviene avere come operatore fastweb piuttosto che Tiscali, ma sono differenze minime.
recoil13 Maggio 2016, 08:42 #6
la valutazione sulle pure prestazioni di netflix serve fino a un certo punto

io sto ancora aspettando l'attivazione della FTTH sulla mia linea e quindi ora sono a 20/1
netflix va benissimo, manco uno scatto e vedo sempre i contenuti in HD
peccato che se metto in carica il telefono parte il backup icloud e per qualche minuto mi satura la banda in upload e vedo scatti su youtube/netflix
ormai lo so ed evito di fare altre cose dopo cena quando mi metto a guardare un film, almeno finché non avrò la fibra e con una buona velocità di upload dovrebbe essere tutto risolto

tutto questo per dire che per quanto ne sa Netflix la mia linea è ottima, ma non lo è per niente...
xsim13 Maggio 2016, 08:46 #7
Secondo questo indice le differenze in up & down dei primi 5 provider sono irrisorie però.
SofC13 Maggio 2016, 15:55 #8
Originariamente inviato da: Vul
Li valuta nelle prestazioni su Netflix.

Non capisco il tuo punto.


Il mio punto è che Netflix (la parte tra virgolette del mio post è sulla pagina netflix) ti da la velocità media con cui i suoi utenti scaricano i film su certi dispositivi e in una certa fascia oraria. poichè le differenze tra gli ISP sono minime, semplicemente ti dice con che velocità Netflix ti manda i contenuti...
..inoltre nel dato non c'è nessuna indicazione della 'soddisfazione' o della 'qualità' con cui vedi lo streaming in base all'operatore...

quindi è un dato interessante ma non è un'indice delle prestazioni degli operatori.
thewebsurfer14 Maggio 2016, 13:38 #9
Originariamente inviato da: recoil
la valutazione sulle pure prestazioni di netflix serve fino a un certo punto

io sto ancora aspettando l'attivazione della FTTH sulla mia linea e quindi ora sono a 20/1
netflix va benissimo, manco uno scatto e vedo sempre i contenuti in HD
peccato che se metto in carica il telefono parte il backup icloud e per qualche minuto mi satura la banda in upload e vedo scatti su youtube/netflix
ormai lo so ed evito di fare altre cose dopo cena quando mi metto a guardare un film, almeno finché non avrò la fibra e con una buona velocità di upload dovrebbe essere tutto risolto

tutto questo per dire che per quanto ne sa Netflix la mia linea è ottima, ma non lo è per niente...


per lo streaming serve un minimo di banda in upload per la comunicazione col server. Se la banda in upload è satura andrai un po' a scatti. Che tu abbia bandwidth in up 2kBps o 10GBps.
marchigiano14 Maggio 2016, 14:56 #10
Link ad immagine (click per visualizzarla)

con una tale variabilità di bitrate è impossibile stabilire la qualità media di un provider... in alcune zone magari saranno tutti in 4k, in altre in 480p

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^