Netflix valuta i provider internet italiani, ecco i migliori a marzo

Netflix valuta i provider internet italiani, ecco i migliori a marzo

Qual è il miglior provider internet italiano per Netflix? Risponde a questa domanda la stessa società, rilasciando i dati mensili delle misurazioni fatte attraverso il servizio di streaming

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Web
NetflixFastwebTIMVodafoneWIND
 

Puntuale come ogni mese arriva la classifica dei migliori provider internet in Italia stilata da Netflix. Con la diffusione di contenuti multimediali in Full HD e in 4K è sempre più importante, infatti, disporre di una connessione ad internet stabile e veloce in tutte le ore della giornata. Netflix è uno dei migliori banchi di prova per valutare la qualità del servizio internet offerto dai vari fornitori di internet, ed è proprio per questo che la società ci offre ogni mese alcune graduatorie.

Migliori provider internet italiani, Netflix

La pagina statistica contenente tutte le misurazioni è stata aggiornata durante le scorse ore con i dati di marzo. Ricordiamo che non si tratta di un valore assoluto delle potenzialità massime della connessione ad internet offerta dai vari operatori, bensì della velocità media dei trasferimenti avvenuti nel servizio durante lo stream in prima serata, proprio nel momento di massima congestione per le reti e quello in cui le connessioni faticano maggiormente a dare il meglio.

Nelle tabelle non vengono riportate le potenzialità massime della connessione, anche perché Netflix non può di fatto misurarle. Il suo algoritmo gestisce dinamicamente la velocità di download dei dati e contestualmente stabilisce lo stream da inviare ad uno specifico utente, la sua qualità e la sua risoluzione. È quindi difficile valutare i numeri in maniera oggettiva, visto che dipendono parecchio anche dalla qualità e dalla risoluzione scelte dagli utenti.

In linea di massima potremmo dire che a valori più elevati il tempo di buffering dovrebbe essere inferiore a parità di risoluzione. Rispetto alle classifiche dello scorso mese ci sono vari rimescolamenti nelle posizioni: Vodafone balza dalla quarta alla seconda posizione, preceduta da Fastweb e seguita da Telecom Italia. Tutti i primi operatori, ad esclusione di Vodafone, fanno registrare un lieve calo di velocità rispetto alle misurazioni precedenti, alla stregua di quanto successo nei mesi precedenti.

Di seguito riportiamo anche i risultati dei principali paesi europei, così come avevamo fatto a febbraio. Il calo dei nostri operatori è stato registrato anche in Germania, Francia e Regno Unito, probabilmente per via di motivi esterni ai provider, come ad esempio la continua ottimizzazione dello streaming dei contenuti da parte del servizio.

 

 


Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
xsim13 Aprile 2016, 11:57 #1
Diciamo che le prime 5 sono sempre molto vicine..inezie.
Rubberick13 Aprile 2016, 12:02 #2
Beh mano mano che sale la copertura della FTTH 300 di vodafone si aggiorna la classifica ^^'
gd350turbo13 Aprile 2016, 12:37 #3
300 mega per ricevere uno streaming a 3 mega ?

Pesmerga13 Aprile 2016, 13:33 #4
Negli ultimi 2 mesi la linea Tiscali è stata davvero un disastro per me.
Passi la rete saturata e la velocità di 3 mbps, ma diverse volte durante il giorno a non avere completamente connessione o essere bloccati a 0.50 mbps è inaccettabile.
marchigiano13 Aprile 2016, 13:47 #5
Originariamente inviato da: gd350turbo
300 mega per ricevere uno streaming a 3 mega ?


no secondo me se netflix vede che hai 40-50mega ti mette in 4k e hai un flusso di 15mega credo

il problema di queste medie è che sono assolutamente inutili perchè appunto non sappiamo i bitrate per ogni risoluzione

dovrebbero fare classifiche per flusso

tipo vodafone 10% a 4k 15mbps 70% fhd a 5mbps 20% hdr a 2mbps
Apix_102413 Aprile 2016, 14:04 #6
Originariamente inviato da: marchigiano
no secondo me se netflix vede che hai 40-50mega ti mette in 4k e hai un flusso di 15mega credo

il problema di queste medie è che sono assolutamente inutili perchè appunto non sappiamo i bitrate per ogni risoluzione

dovrebbero fare classifiche per flusso

tipo vodafone 10% a 4k 15mbps 70% fhd a 5mbps 20% hdr a 2mbps


quoto.
forse era già stato detto (e mi è sfuggito) ma il ping viene valutato o non rientra in questa classifica?
ovvero meglio avere una 7mbit con ping sui 30ms o una 100mbit con ping sui 200ms ai fini della valutazione che fa netflix?
gd350turbo13 Aprile 2016, 14:07 #7
4k mi pare che sia 25...
Vado a memoria, perchè io uso la media a circa 1 gb/ora con la connessione tramite sim...
idt_winchip14 Aprile 2016, 06:44 #9
Originariamente inviato da: gioiafilippo


Qui in Francia, limitato da interfacci gigabit ethernet.

Link ad immagine (click per visualizzarla)
mauriziogl14 Aprile 2016, 07:57 #10
Con netflix ora le compagnie avranno una bella gatta da pelare, la firnitura di banda non può essere infinita, ma la richiesta sta salendo in modo esponenziale, video hd ovunque, connessioni continue etc.. Ok che da noi fan schifo le linee, ma bisogna ammettere che per i fornitori è dura da gestire

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^