Nel 2013 stop a Postini e migrazione a Google Apps

Nel 2013 stop a Postini e migrazione a Google Apps

Le funzionalità di Postini verranno migrate entro il 2013 in Google Apps. La novità rigurda circa 26 milioni di utenti che al momento utilizzano tali servizi

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 08:12 nel canale Web
Google
 

Entro il 2013 Google prevede di sospendere definitivamente le funzionalità di Postini: gli utenti di tali servizi verrano progressivamente migrati su soluzioni Google Apps con modalità ben definite. Postini venne acquisita da Google nel 2007 per 625 milioni di dollari e al momento tale infrastruttura offre servizi a 26 milioni di utenti.

Nelle intenzioni di Google c'è quindi la volontà di continuare a supportare tale importante mole di utenti attraverso i propri servizi Google Apps, che per altro offrono supporto anche a Microsoft Exchange e Lotus Notes.

Come mostra la tabella, già oggi gran parte delle opzioni offerte da Postini sono disponibili anche attraverso l'offerta Google Apps e le ultime mancanze verranno colmate entro fine anno. Nel video seguente è possibile vedere altri dettagli relativi alla transizione proposta da Google.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gbproduction23 Agosto 2012, 10:47 #1

Transizione smooth

La transazione è cominciata mesi fa e per la mia azienda è avvenuta in maniera totalmente indolore passando a Google Apps for Business (cambiando solo i record MX del DNS). Il servizio è addirittura migliorato, spam filtrato ancora meglio e direttamente inserito nella cartella "spam" invece che nelle notifiche di messaggi in quarantena di Postini. Ben vengano queste migliorie (soprattutto quando sono indolori).
jdlele24 Agosto 2012, 09:01 #2

Esperienza di un Google Premier Partner

Come addetto ai lavori presso un Premier Partner Google (revevol.it) assisto quotidianamente le aziende nella migrazione da infrastrutture "on premise" verso la suite "Google Apps for Business" e confermo senza ombra di dubbio che la migrazione da Postini è completamente indolore come descritta dal precedente post.
Le funzionalità integrate nella suite piacciono molto ai CIO e agli end users.
Infine segnalo la straordinaria completezza del servizio "Google Vault" tramite il quale tutti i dati sono al sicuro da cancellazioni accidentali o volontarie (in mala fede) per affrontare le litigations.
Gabriele Pozzi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^