Negli USA al ristorante si ordina con Google

Negli USA al ristorante si ordina con Google

La società di Mountain View ha annunciato una nuova opzione integrata sul proprio motore di ricerca, che continua ad aumentare il gap con la concorrenza con nuove interessanti funzionalità

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Web
Google
 

A volte la tecnologia riesce a rendere semplici lavori parecchio complicati o difficoltosi. Altre volte, invece, ci aiuta negli incarichi di tutto il giorno consentendoci di divenire ancora più pigri di quanto non siamo già. L'ultimo esempio in tal senso è quello delle ordinazioni al ristorante tramite motore di ricerca Google: non abbiamo più bisogno di cercare il sito di un determinato locale o chiamare al telefono, penserà a tutto, o quasi, il gigante di Mountain View.

Google, ordinazioni al ristorante tramite motore di ricerca

A partire da oggi, il Google Search statunitense consente di accedere ad una nuova opzione all'interno della scheda relativa ad un locale pubblico. Basta cercare il nome dello stesso e selezionare "Place an order", con l'opzione che ci porterà ad uno dei servizi di ordinazioni online Seamless, GrubHub, Eat24, Delivery.com, BeyondMenu e MyPizza.com, naturalmente se il locale prevede il supporto di almeno uno fra questi.

Google ha annunciato la novità sul proprio social network, specificando che nel corso del tempo verranno aggiunti ulteriori servizi per le ordinazioni online, e quindi probabilmente anche altri locali. Non è stata menzionato tuttavia un ipotetico rilascio della funzionalità anche su altri paesi del mondo, anche se è probabile che si tratti di questione di tempo come del resto abbiamo già visto in passato e su altre funzioni del motore di ricerca.

Sarebbe interessante inoltre l'accesso a queste particolari novità attraverso Google Now. L'assistente virtuale di Mountain View si completa periodicamente con nuove funzionalità e permette di eseguire con la voce diverse azioni andando a scavare i risultati proprio dai servizi proprietari di Mountain View. Negli ultimi mesi riesce ad attingere anche da servizi terzi e, con Voice Access previsto su Android M, potrebbe addirittura consentire l'ordinazione da app terze attraverso l'uso esclusivo della voce.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
the fear9008 Maggio 2015, 14:31 #1
peccato che l'ultimo aggiornamento mi abbia semisputtanato street view, clicco su un punto e me ne visualizza un altro (anche se non troppo distante).

Mah
Rubberick08 Maggio 2015, 18:25 #2
scusate ma che è quella mini icona che utilizzate come titoletto della news?
ComputArte09 Maggio 2015, 10:59 #3

...altro tentativo parassitario!!!

che dire ....le OTT no smetteranno mai di approcciarsi in maniera parassitaria: un altro tentativo di frapporsi fra chi lavora e chi paga!

PS l'iconcina sembra materializzare questo....un mega SMART phone che spiana tutto e tutti!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^