Mozilla acquisisce Pocket: l'app per tenere sotto controllo tutti i contenuti offline

Mozilla acquisisce Pocket: l'app per tenere sotto controllo tutti i contenuti offline

La prima grande acquisizione del colosso del web browsing è indirizzata al colosso dei contenuti offline. Oltre 10 milioni di utenti al mese passeranno in mano all'azienda americana di solito conosciuta per il suo browser web Firefox. Cosa cambierà?

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Web
Mozilla
 

Mozilla ha ufficialmente acquisito Read It Later, l'azienda sviluppatrice della famosa app Pocket. Sì, proprio l'applicazione che permette di salvare qualsiasi tipo di articolo, immagine o video trovato online permettendo poi la lettura dello stesso in un secondo momento e soprattutto anche offline. Un'acquisizione decisamente importante per l'azienda americana nota per i browser web, per il fatto che Pocket nel suo piccolo ha raggiunto numeri da primato con oltre 10 milioni di utenti al mese che utilizzano attivamente l'intera multi piattaforma.

I termini dell'acquisizione non sono stati resi noti ma quello che si sa è il fatto che Mozilla integrerà completamente nel proprio attivo l'intera tecnologia di Pocket divenendo una cosa unica con il suo Context Graph, già in pieno sviluppo. Tutto questo permetterà comunque di mantenere attivo l'intero organico attuale di Pocket che continuerà a lavorare in modo del tutto indipendente e sviluppando tutte le novità che già da tempo sono state decise per il futuro dell'applicazione.

Pocket si unirà al portafoglio di prodotti di Mozilla come nuova linea di prodotti, assieme al browser web Firefox, con un focus sulla promozione della scoperta e l’accessibilità dei contenuti web di alta qualità. Il team di Pocket e la sua tecnologia sapranno anche accelerare l’iniziativa Context Graph di Mozilla. Questo è quanto è stato scritto sul blog ufficiale di Mozilla proprio sull'acquisizione di Pocket.

In simultanea anche il CEO di Pocket, Nate Weiner, ha voluto ribadire sul proprio blog alcune informazioni in merito al futuro della propria app. "Resteremo nei nostri uffici, e il nostro nome resterà sulla parete. La nostra squadra non cambia, la nostra tabella di marcia attuale è stata rafforzata ed è più chiara che mai. Abbiamo un paio di aggiornamenti importanti in arrivo e siamo davvero entusiasti di mostrarveli nei prossimi mesi."

L'unione di due grandi potenzialità attuali sul panorama delle notizie e di tutto quello che ruota intorno ad esse sulla gestione. Da una parte la popolarità di un browser web amato da molti utenti e solo secondo a Chrome di Google, dall'altra un'applicazione multi piattaforma che permette con un semplice tap o click di avere qualsiasi contenuto multimediale in un contenitore pronto per essere visionato quando si vuole e soprattutto anche offline. Il futuro sembra decisamente interessante per entrambe le aziende ma più che mai per quei 10 milioni di utenti che potranno godere del frutto di questa unione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s0nnyd3marco02 Marzo 2017, 12:35 #1
Ora mi spiego perche' hanno reso pocket un plugin interno non opzionale e non uno esterno da scaricare dal sito. E poi venitemi a dire che mettete in primo piano gli interessi dell'untente.

Smettero' di usare il vostro browser anche dal pc aziendale.
natostanco02 Marzo 2017, 12:49 #2
tecnicamente e' un plugin interno opzionale che puoi disabilitare con una flag..
inited02 Marzo 2017, 12:52 #3
Dopo altri sistemi nati per conservare contenuti o flussi RSS come Flipboard, anche Pocket ha creato una sezione di suggerimenti di articoli e pagine web, ma almeno non l'ha imposta come pagina iniziale ed obbligatoria. L'acquisizione da parte di Mozilla spero non prealuda a ulteriori iniziative indesidreabili stile preferenzialità alla piattaforma Firefox, a me Pocket serve per tener traccia di contenuti che mi interessano fra vari dispositivi e piattaforme, e mi spiacerebbe perderne la funzionalità. Ogni iniziativa parzializzante è sempre fonte di preoccupazione.
inited02 Marzo 2017, 12:53 #4
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Ora mi spiego perche' hanno reso pocket un plugin interno non opzionale e non uno esterno da scaricare dal sito. E poi venitemi a dire che mettete in primo piano gli interessi dell'untente.

Smettero' di usare il vostro browser anche dal pc aziendale.
Per caso, anche HWUpgrade è diventato un plugin interno non opzionale di Firefox?
s0nnyd3marco02 Marzo 2017, 13:12 #5
Originariamente inviato da: natostanco
tecnicamente e' un plugin interno opzionale che puoi disabilitare con una flag..


Disabilitare non vuol dire rimuovere.
s0nnyd3marco02 Marzo 2017, 13:13 #6
Originariamente inviato da: inited
Per caso, anche HWUpgrade è diventato un plugin interno non opzionale di Firefox?


mak7702 Marzo 2017, 13:31 #7
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
E poi venitemi a dire che mettete in primo piano gli interessi dell'untente.


Sono certo che Google e Microsoft saranno lietissime di mettere in primo piano i tuo interessi

Non son certo della motivazione per cui vorresti rimuovere un qualcosa che già puoi disabilitare, in ogni caso ti renderai conto che è un po' complicato soddisfare centinaia di milioni di utenti. Personalmente non uso Pocket, ma se ha raggiunto una fama così elevata, è chiaro che fornisce degli strumenti che potrebbero essere utili ai più.
Le polemiche sul poter rimuovere o meno lasciano un po' il tempo che trovano, magari un'altra persona trova Pocket utile e la barra di ricerca inutile, e allora vorrebbe rimuovere il codice della barra di ricerca?
Bello sulla carta il browser completamente modulare, un inferno per il testing e la manutenzione del codice.
s0nnyd3marco02 Marzo 2017, 13:37 #8
Originariamente inviato da: mak77
Sono certo che Google e Microsoft saranno lietissime di mettere in primo piano i tuo interessi


Google e Microsoft non sbandierano sul loro sito di essere dalla parte dell'utente.

Originariamente inviato da: mak77
Non son certo della motivazione per cui vorresti rimuovere un qualcosa che già puoi disabilitare, in ogni caso ti renderai conto che è un po' complicato soddisfare centinaia di milioni di utenti. Personalmente non uso Pocket, ma se ha raggiunto una fama così elevata, è chiaro che fornisce degli strumenti che potrebbero essere utili ai più.
Le polemiche sul poter rimuovere o meno lasciano un po' il tempo che trovano, magari un'altra persona trova Pocket utile e la barra di ricerca inutile, e allora vorrebbe rimuovere il codice della barra di ricerca?
Bello sulla carta il browser completamente modulare, un inferno per il testing e la manutenzione del codice.


Il tuo paragone non calza: la barra di ricerca fa parte del browser. Pocket era un plugin esterno di una societa' che non centra nulla con mozilla. Poi e' stato reso un plugin interno.
Pino9002 Marzo 2017, 14:30 #9
Originariamente inviato da: natostanco
tecnicamente e' un plugin interno opzionale che puoi disabilitare con una flag..


Bisogna solo scrivere about:config nella barra degli indirizzi, poi confermare che vogliamo veramente andare avanti a nostro rischio e pericolo, poi cercare pocket, poi disabilitarlo tramite il comodissimo flag, poi per sicurezza rimuovere tutti gli URL collegati, poi rimuovere tutti i tag lasciati sul browser...

Comodissimo!!!

Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Disabilitare non vuol dire rimuovere.


Esatto.

Che poi, basta leggere il privacy statement di pocket per farsi venire dei dubbi sulla bontà per l'utenza dell'integrazione con FF.

https://getpocket.com/privacy

Sinceramente Mozilla inizia a infastidirmi, gli ultimi aggiornamenti con il multi process per FF hanno peggiorato orrendamente le performances su macchine datate, poi ci sarà la mazzata delle estensioni (già Google Hangouts ha iniziato ad avvisare che smetterà di funzionare) che ridurrà al minimo le possibilità di personalizzazione... insomma, sono davvero seccato da questa gestione.

La mossa di acquisire pocket non fa altro che peggiorare la mia percezione per questa azienda di cui sono un fedele cliente da più di 10 anni.
s0nnyd3marco02 Marzo 2017, 14:39 #10
Originariamente inviato da: Pino90
Bisogna solo scrivere about:config nella barra degli indirizzi, poi confermare che vogliamo veramente andare avanti a nostro rischio e pericolo, poi cercare pocket, poi disabilitarlo tramite il comodissimo flag, poi per sicurezza rimuovere tutti gli URL collegati, poi rimuovere tutti i tag lasciati sul browser...

Comodissimo!!!



Esatto.

Che poi, basta leggere il privacy statement di pocket per farsi venire dei dubbi sulla bontà per l'utenza dell'integrazione con FF.

https://getpocket.com/privacy

Sinceramente Mozilla inizia a infastidirmi, gli ultimi aggiornamenti con il multi process per FF hanno peggiorato orrendamente le performances su macchine datate, poi ci sarà la mazzata delle estensioni (già Google Hangouts ha iniziato ad avvisare che smetterà di funzionare) che ridurrà al minimo le possibilità di personalizzazione... insomma, sono davvero seccato da questa gestione.

La mossa di acquisire pocket non fa altro che peggiorare la mia percezione per questa azienda di cui sono un fedele cliente da più di 10 anni.


Guarda, il modo migliore per fare sapere a loro il tuo dissenso, visto che a quanto pare l'ascolto della user base e' praticamente nullo da parte di Mozilla, e' disinstallare il loro browser ed installare altro. Quando vedranno i numeri scendere ancora di piu' del gia' basso livello attuale, forse inizieranno a ripensarci.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^