Microsoft UK paga gli utenti purché utilizzino Bing al posto di Google nelle ricerche

Microsoft UK paga gli utenti purché utilizzino Bing al posto di Google nelle ricerche

Gli utenti inglesi pagati dall'azienda di Redmond per usare il motore di ricerca Bing piuttosto che quello di Google. Un programma già avviato negli USA e che negli ultimi giorni sembra essere approdato anche in Gran Bretagna.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 11:01 nel canale Web
MicrosoftWindows
 

Usare maggiormente Bing per le ricerche permetterà di guadagnare. E' quanto accade da qualche giorno in Gran Bretagna, dove Microsoft, ha ideato un programma ricompense il quale permette agli utenti inglesi di accumulare dei punti per ogni ricerca online effettuata con il proprio motore Bing e tali poi da scaturire in carte regalo Xbox o abbonamenti per Groove Music o anche del credito per Skype. Il programma non è una novità per Microsoft che già aveva avviato qualche mese fa la stessa procedura ma solo negli USA.

Quello che accade essenzialmente è una specie di "paga" che viene donata a tutti coloro che preferiscono usare Bing per le proprie ricerche sul Web piuttosto che l'ormai monopolista Google. Tecnicamente gli utenti che realizzano una ricerca su Bing ottengono 3 punti che possono essere addirittura raddoppiati se la ricerca viene effettuata con il nuovo browser web Microsoft Edge, lanciato come sappiamo con Windows 10. I punti possono essere accumulati fino ad un massimo di 30 al giorno, se si usa solo Bing, o 60 se si utilizza in accoppiata ad Edge. Oltretutto Microsoft permetterà di ricevere un ulteriore punto per ogni sterlina spesa nel negozio online dell'azienda.

Da non sottovalutare anche la possibilità di accumulare ancora più punti e dunque ancora più crediti tramite il passaggio al programma superiore a cui è possibile accedere una volta superati i 500 punti in un solo mese. In questo caso gli utenti inglesi potranno approdare ad un livello superiore che permetterà loro di ottenere maggiori ricompense in regalo e soprattutto si alzeranno anche i massimali che passeranno a 150 punti giornalieri.

Un programma interessante per gli utenti che sono soliti utilizzare il web per le proprie ricerche e che dunque potranno guadagnare qualche regalo da Microsoft. L'idea è quella di cercare di portare via almeno qualche ricerca dal monopolio di Google e in qualche modo anche di incrementare l'uso di Microsoft Edge al posto dell'onnipresente Google Chrome. Microsoft Rewards, come detto, era apparso qualche tempo fa in America e da oggi potrà essere utilizzato anche nel Regno Unito. Il programma verrà ampliato nei prossimi mese anche in Germania, Francia e Canada mentre per l'Italia nessuna notizia in merito anche se speriamo che l'iniziativa possa approdare anche da noi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LordPBA06 Giugno 2017, 11:07 #1
sbaglio o c'era già da tempo in USA?
kamon06 Giugno 2017, 11:26 #2
Originariamente inviato da: LordPBA
sbaglio o c'era già da tempo in USA?


Non sbagli, infatti c'è scritto nell'articolo.

Se lo facessero da noi senz'altro aderirei al volo all'iniziativa.
Ork06 Giugno 2017, 11:42 #3
ottima tattica commerciale. In gergo tecnico credo si dica "essere alla frutta"
sbaffo06 Giugno 2017, 11:44 #4
@lord PBA
sbaglio o non hai letto neanche il sottotitolo prima di commentare?
emiliano8406 Giugno 2017, 11:47 #5
Originariamente inviato da: LordPBA
sbaglio o c'era già da tempo in USA?


si prima era bing rewards, poi si e' allargato in microsoft rewards che si e' espanso in alcune nazioni, tra cui Uk qualche settimana fa'.

c'e' anche xbox rewards che e' disponibile anche in italia

poi ci sono anche delle alternative
http://www.makeuseof.com/tag/make-money-google-rewards/
CrapaDiLegno06 Giugno 2017, 12:50 #6
MS non sa più come fare a raccattare utenza per i suoi servizi...
Win 10 ha fallito, e ora è costretta a sborsare i money.
Per quei pochi centesimi che mi offrirebbe se il servizio fosse esteso qui in Italia direi che posso continuare a vivere (molto più felice con i servizi di altri.
La barbonaggine di raccattare punti Finestre lascio a chi ha veramente bisogno o a chi è fanboy.
emiliano8406 Giugno 2017, 13:12 #7
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
MS non sa più come fare a raccattare utenza per i suoi servizi...
Win 10 ha fallito, e ora è costretta a sborsare i money.
Per quei pochi centesimi che mi offrirebbe se il servizio fosse esteso qui in Italia direi che posso continuare a vivere (molto più felice con i servizi di altri.
La barbonaggine di raccattare punti Finestre lascio a chi ha veramente bisogno o a chi è fanboy.


certo certo
pcmachine06 Giugno 2017, 14:17 #8
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
MS non sa più come fare a raccattare utenza per i suoi servizi...
Win 10 ha fallito, e ora è costretta a sborsare i money.
Per quei pochi centesimi che mi offrirebbe se il servizio fosse esteso qui in Italia direi che posso continuare a vivere (molto più felice con i servizi di altri.
La barbonaggine di raccattare punti Finestre lascio a chi ha veramente bisogno o a chi è fanboy.


https://youtu.be/hQlLv1acv7g
di legno
LukeIlBello06 Giugno 2017, 14:56 #9
Originariamente inviato da: emiliano84
certo certo


Originariamente inviato da: pcmachine


scusate eh, ha ragione lui, o pensate che MS vi paga per beneficienza
vi paga perchè altrimenti usereste google
emiliano8406 Giugno 2017, 15:10 #10
Originariamente inviato da: LukeIlBello
scusate eh, ha ragione lui, o pensate che MS vi paga per beneficienza
vi paga perchè altrimenti usereste google


no uso bing da prima delle rewards, solo da qualche settimana posso in UK e visto che gia' lo usavo ben venga no?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^