Microsoft: smettete di usare Internet Explorer come fosse un browser

Microsoft: smettete di usare Internet Explorer come fosse un browser

Microsoft avverte gli utenti che continuare a utilizzare Internet Explorer come browser principale rappresenta un rischio non indifferente. Il vecchio browser non è più al passo coi tempi e deve essere considerato uno strumento di compatibilità

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Web
Microsoft
 

Quello che per molti anni è stato sinonimo dell'accesso a Internet per molte persone è ora poco più di un relitto abbandonato, un'eredità di tempi passati che non trova posto nella modernità. Internet Explorer ha da tempo esaurito la sua funzione, essendo stato ampiamente superato e sostituito dalla concorrenza, e ora Microsoft avverte: smettete di usare Internet Explorer per navigare in Internet, perché non è un browser.

Quella che potrebbe sembrare un'affermazione poco sensata nasconde, in realtà, una buona logica. Internet Explorer è infatti da tempo stato sostituito da altri browser, ma rimangono ancora alcune applicazioni che richiedono di utilizzare IE per questioni di compatibilità: non era infatti inusuale che le applicazioni accessibili tramite Web fossero sviluppate utilizzando tecnologie compatibili esclusivamente con Internet Explorer, rendendo il suo utilizzo imprescindibile per poter avere accesso a tali applicazioni (a volte di importanza vitale per l'attività). Il motivo per cui viene ancora incluso in Windows è dunque esclusivamente per questioni di retrocompatibilità, un po' come avviene per lo strato a 32 bit in un'epoca a 64 bit.

La stessa Microsoft riconosce che utilizzare Internet Explorer per la navigazione in Internet, invece dell'utilizzo esclusivamente per accedere ad applicazioni specifiche, non è consigliabile. Internet Explorer non è (più) pensato per essere utilizzato per la navigazione quotidiana: non offre né la compatibilità con le ultime tecnologie, né i necessari aggiornamenti di sicurezza che permettono di navigare in tranquillità. È uno "strumento di compatibilità", usando le parole della stessa Microsoft. E in quanto tale non può essere utilizzato come browser.

Fatto curioso è che - parafrasando un detto popolare - morto un monopolio, se ne fa un altro. Internet Explorer è stato infatti rimpiazzato da Chrome nell'essere di fatto monopolista nel mercato dei browser. Con Firefox rimasto l'ultimo browser a non utilizzare tecnologie basate su Chrome, dopo l'abbandono di Edge (che rimarrà comunque disponibile, sebbene con base Chromium), il futuro del mercato dei browser appare oggi se possibile più tetro che ai tempi di Internet Explorer 6, almeno in quanto a varietà e concorrenza.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
maxnaldo11 Febbraio 2019, 15:07 #1
in effetti non vedo differenze tra il monopolio MS degli anni passati e quello di Google attuale.

personalmente non usavo IE nemmeno prima, sempre usato Firefox, e da qualche anno ormai uso Chrome per via dell'ecosistema Google/Android al quale sono ormai legato e per via del fatto che alcune cose non mi funzionavano o non venivano aggiornate su Firefox.

certo che leggere: "non usate Internet Explorer come browser, non è un browser!" fa un po' ridere.
(è un po' quello che hanno sempre detto i vari detrattori ed haters di MS)

però poi leggendo la news si capisce meglio il senso logico della cosa.
Maxt7511 Febbraio 2019, 15:10 #2
Ma Edge dove si posiziona in tutto questo
Dumah Brazorf11 Febbraio 2019, 15:12 #3
Nel cestino. Serve a niente.
Bisont11 Febbraio 2019, 15:13 #4
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
Nel cestino. Serve a niente.


Ah, io stavo per scrivere cimitero
maxnaldo11 Febbraio 2019, 15:17 #5
Originariamente inviato da: Maxt75
Ma Edge dove si posiziona in tutto questo


si posiziona al posto di Chrome prima che tu installi Chrome.
(del resto Edge è ormai un Chrome con una GUI diversa)
emiliano8411 Febbraio 2019, 15:23 #6
del resto l'ultima versione di ie risale a quasi 6 anni fa, sarebbe come usare una versione di firefox, opera, safari o chrome di 6 anni fa'
-Griso-11 Febbraio 2019, 15:23 #7
dio preservi la mozilla foundation
I soliti sospetti11 Febbraio 2019, 15:34 #8
Originariamente inviato da: -Griso-
dio preservi la mozilla foundation

Davvero...
MikTaeTrioR11 Febbraio 2019, 15:39 #9


non riesco peopeio a capire proprio una tecnologia opensource (Chromium) possa generare un monopolio....

ai tempi di IE6 non potevi prendere il codice alla base di IE6 e fare un tuo browser personale.....mi sembra che la situazione dia totalmente differente oggi
maxnaldo11 Febbraio 2019, 15:43 #10
Originariamente inviato da: MikTaeTrioR


non riesco peopeio a capire proprio una tecnologia opensource (Chromium) possa generare un monopolio....

ai tempi di IE6 non potevi prendere il codice alla base di IE6 e fare un tuo browser personale.....mi sembra che la situazione dia totalmente differente oggi


si, hai ragione, il motore è opensource.

però intendevo dire che ormai Google ha preso il sopravvento un po' dappertutto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^