Microsoft Bing in lento recupero su Google negli USA

Microsoft Bing in lento recupero su Google negli USA

Le statistiche più recenti di comScore indicano che le soluzioni di ricerca Microsoft e Yahoo hanno recuperato circa lo 0,2% di share rispetto a Google in USA. La situazione rimane però per il momento ben definita con Google saldamente al primo posto

di pubblicata il , alle 09:31 nel canale Web
GoogleMicrosoftYahoo
 

Ci sono dettagli e informazioni per lo più ignorati dal grande pubblico, ma particolarmente attesi da alcuni addetti ai lavori. Un caso tipico riguarda le statistiche relative all'utilizzo dei differenti motori di ricerca da parte degli utenti, ambito nel quale anche minime variazioni percentuali vengono prese in considerazione dagli analisti.

ComScore ha da poco rilasciato i dati relativi ai mesi di febbraio e marzo 2013. Questi numeri si riferiscono all'area USA che, come vedremo in seguito, è ben diversa nel nostro Paese. ComScore riporta Google al top della classifica, inseguita da Microsoft e da Yahoo. Questa classifica rimane valida per entrambi i mesi presi in considerazione, anche se si possono apprezzare interessanti variazioni.

In un solo mese Google ha perso lo 0,4% di share, percentuale equamente divisa tra Microsoft e Yahoo!. Eventuali modifiche a questa classifica sono però ancora ben lontane, infatti con riferimento al solo mese di marzo 2013 Google detiene il 67,1% dello share, Microsoft il 16,9% e Yahoo l'11,8%. Ricordiamo inoltre il forte legame tra Yahoo! e Microsoft come indicato in questa nostra precedente notizia.

Per quanto riguarda il nostro Paese e utilizzando gli strumenti di StatCounter i numeri in gioco sono ben differenti. Abbiamo preso in considerazione un periodo di 11 mesi, ma per altre simulazioni è disponibile questo link

Con una certa attenzione si può notare un trend in leggera discesa per Google, anche se il divario con i diretti inseguitori Bing e Yahoo! è abissale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Portocala17 Aprile 2013, 09:54 #1
95% in EU
gtangari17 Aprile 2013, 10:07 #2
Non è posizione dominante quella Google noooooo ...
Malek8617 Aprile 2013, 10:09 #3
Un calo dello 0,4% in un mese potrebbe anche essere una fluttuazione temporanea... dire che Bing è in recupero sembra un po' prematuro. Bisogna vedere come sono andate le cose almeno negli ultimi 12 mesi.
damxxx17 Aprile 2013, 10:41 #4
Beh la risposta è facile sono 2 anni che Bing ha sempre il segno positivo (probabilmente anche da più tempo, ma non sono andato oltre nella verifica), ad aprile 2011 era al 14,1%

Poi ai dati di Bing vanno aggiunti (parte di) quelli di Yahoo ed in totale le ricerche "powered by" Bing sono al 26% (contro il 69,2% di quelle "powered by" Google)
emiliano8417 Aprile 2013, 10:43 #5
Originariamente inviato da: gtangari
Non è posizione dominante quella Google noooooo ...


ma noooooooooo "don't be evil" (cit.)

appena google chiude reader, chiudo anche il mio account google, gia' ho chiuso g+ (aperto da google per sua propria iniziativa), poi ho scoperto che per pubblicare e commentare su youtube sei obbligato ad averlo... ma no questo invece e' tutto regolare
dtpancio17 Aprile 2013, 11:21 #6
credo proprio di sì..come se microsoft mi facesse fare un account per skype, uno per outlook, uno per fare i download dal sito di windows, uno per il defunto messenger, ecc..youtube è di google, quindi ci accedi con l'account google..è comodo così e non ci vedo nulla di strano..
emiliano8417 Aprile 2013, 11:25 #7
Originariamente inviato da: dtpancio
credo proprio di sì..come se microsoft mi facesse fare un account per skype, uno per outlook, uno per fare i download dal sito di windows, uno per il defunto messenger, ecc..youtube è di google, quindi ci accedi con l'account google..è comodo così e non ci vedo nulla di strano..


ci accedo con l'account di google, non sono obbligato ad essere sul social network G+ (dove google ha iscritto me e molti altri senza chiederlo nemmeno), infatti si puo' per esempio continuare ad avere favoriti, playlist e altre funzioni con l'account google standard... per il resto sei obbligato ad essere su G+

vorrei tanto vedere le reazioni di molti nel caso in cui microsoft obblighi ad utilizzare un microsoft account per skype... scommettiamo ?
YellowT17 Aprile 2013, 11:26 #8
Originariamente inviato da: gtangari
Non è posizione dominante quella Google noooooo ...


Bisogna ripeterlo fino allo stremo? Nessun paese al mondo punisce le posizione dominanti. Ciò che viene punito è l'ABUSO di posizione dominante.
E chiaramente negli ultimi 20 anni chi ne ha abusato è microsoft con i suoi standard chiusi e inaccessibile e le barriere ai suoi prodotti non certo google con l'open source, gli standard aperti e la possibiliotà di migrare dai suoi servizi a quelli della concorrenza con pochi click.
Google domina perchè ha i servizi migliori, non certo perchè gli utenti sono imprigionati...
emiliano8417 Aprile 2013, 11:29 #9
Originariamente inviato da: YellowT
Bisogna ripeterlo fino allo stremo? Nessun paese al mondo punisce le posizione dominanti. Ciò che viene punito è l'ABUSO di posizione dominante.
E chiaramente negli ultimi 20 anni chi ne ha abusato è microsoft con i suoi standard chiusi e inaccessibile e le barriere ai suoi prodotti non certo google con l'open source, gli standard aperti e la possibiliotà di migrare dai suoi servizi a quelli della concorrenza con pochi click.
Google domina perchè ha i servizi migliori, non certo perchè gli utenti sono imprigionati...


quindi ritrovarti iscritto su G+ senza aver fatto nulla ne' tanto meno averne dato il consenso e essere obbligato ad essere su un social netowrk per utilizzare tutte le funzionalita' dei tuoi servizi, solo per riguadagnare strada su facebook... non e' abuso di posizione dominante?
Benjamin Reilly17 Aprile 2013, 11:37 #10
Originariamente inviato da: gtangari
Non è posizione dominante quella Google noooooo ...


fin quando l'utente sceglie e sceglie tra + opzioni, la posizione dominante non rappresenta un problema... perchè non è sfruttata.

diverso invece il caso di sfruttare quella posizione per imporre propri prodotti senza alternativa, come fa microsoft quando si acquista il supporto hardware generico con proprio sistema operativo...

un bambino di 5 anni giunge a capire questi concetti elementari.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^