Meteora esplode nel cielo del Michigan: spettacolo notturno e dettagli dalla NASA

Meteora esplode nel cielo del Michigan: spettacolo notturno e dettagli dalla NASA

A monitorare l'evento ovviamente anche la NASA la quale ha diffuso il video dell'evento immortalato alle 20:08 dall'Oberlin College in Ohio (vedi sotto): si stima che la meteora fosse di circa due metri di diametro, pesasse più di una tonnellata e che abbia viaggiato prima di raggiungere la terra tra le 40.000 e le 50.000 miglia.

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Web
 

Nella giornata dello scorso martedì 16 gennaio una meteora è entra nell'atmosfera terrestre esplodendo nel cielo del Michigan, durante la notte, offrendo un gran bello spettacolo ed illuminando a giorno per pochi istanti la città di Detroit.

Tramite l'US Geological Survey sono stati forni ulteriori dettagli su questa meteora: è entrata nell'atmosfera a circa 5 miglia da New Haven, Michigan, facendo registrare una forza dovuta all'esplosione equivalente ad un terremoto di magnitudo 2.0.

Oltre alla scia luminosa ed ai pochi istanti di luce, chi ha assistito all'evento ha descritto anche un susseguirsi di rumorosi "boom" per diversi minuti dopo il bagliore.

A monitorare la cosa ovviamente anche la NASA la quale ha diffuso il video dell'evento immortalato alle 20:08 ed elaborato dall'Oberlin College in Ohio (video qui sotto): Bill Cooke, del dipartimento meteorologico della NASA, ha dichiarato che stima la meteora fosse di circa due metri di diametro, pesasse più di una tonnellata e che abbia viaggiato prima di raggiungere la terra tra le 40.000 e le 50.000 miglia.

Ricordiamo che le meteore, o stelle cadenti, sostanzialmente sono rocce o detriti provenienti dallo spazio che attraversano l'atmosfera di un pianeta, in questo caso la nostra Terra, generando una scia luminosa emessa a causa dall'attrito con appunto l'atmosfera; i meteoriti invece sono pezzi di meteore che riescono a toccare il suolo: la NASA comunica che attualmente sono in corso valutazioni e ricerche per recuperare possibili meteoriti generati da questo fenomeno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
zappy18 Gennaio 2018, 14:14 #1
LOL nessuno ha toccato neanche il freno... tutti morti d'infarto all'istante
+Benito+18 Gennaio 2018, 18:06 #2
Una velocità espressa in miglia ed un'energia espressa in forza non hanno senso.
Zenida18 Gennaio 2018, 22:15 #3
Secondo me il video non rende giustizia alle sensazioni che si possono provare di persona. Perchè se fosse accaduto di giorno magari nessuno se ne sarebbe accorto, ma cavolo, trovarsi la notte che diventa giorno in una frazione di secondo è da uscire di testa xD
Lampetto19 Gennaio 2018, 08:28 #4
Originariamente inviato da: zappy
LOL nessuno ha toccato neanche il freno... tutti morti d'infarto all'istante


Se invece di 2 metri di diametro il meteorite fosse stato di 100 o di 200 metri, non c'era bisogno che toccavano il freno, l'onda d'urto li faceva tornare da dove sono partiti, e se cadeva vicino si fermavano contro una colata di roccia fusa.
zappy19 Gennaio 2018, 18:11 #5
Originariamente inviato da: Lampetto
Se invece di 2 metri di diametro il meteorite fosse stato di 100 o di 200 metri, non c'era bisogno che toccavano il freno, l'onda d'urto li faceva tornare da dove sono partiti, e se cadeva vicino si fermavano contro una colata di roccia fusa.

in quel caso non credo se la sarebbero cavata con così poco...
sinadex20 Gennaio 2018, 00:12 #6
Originariamente inviato da: zappy
LOL nessuno ha toccato neanche il freno... tutti morti d'infarto all'istante
è durato così poco che quando hanno realizzato cosa stesse succedendo era già finito tutto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^