Le Filippine sono in guerra, anzi no. Facebook si scusa per l'errore

Le Filippine sono in guerra, anzi no. Facebook si scusa per l'errore

Facebook celebra l'anniversario dell'Indipendenza delle Filippine, ma inverte erroneamente l'ordine dei colori della bandiera. Un'inversione che pu essere effettuata solo quando la nazione in stato di guerra. Pronte le scuse dei gestori del popolare social network.

di pubblicata il , alle 14:03 nel canale Web
Facebook
 

Il 12 giugno ricorre l'anniversario dell'indipendenza dagli spagnoli che le Filippine hanno raggiunto nel 1898. Facebook ha voluto celebrare l'evento pubblicando nella home page ufficiale un banner che è stato prontamente condiviso dalla community del popolare social network. Sembrerebbe una storia a lieto fine, se non fosse per un errore compiuto dai gestori di Facebook nella creazione del banner. Invertire l'ordine dei colori della bandiera delle Filippine può sembrare un errore spiacevole ma non così grave, se non fosse per una legge nazionale che prevede tale inversione dell'ordine solo per segnalare lo stato di guerra.

facebook

Il banner pubblicato da Facebook con l'ordine dei colori errato

Nel banner realizzato da Facebook (immagine sopra riportata), il rosso è posizionato nella parte superiore ed il blu in quella inferiore, ovvero nell'ordine opposto rispetto a quello adottato in tempo di pace. Una circostanza che non è sfuggita agli utenti che vivono nelle Filippine o che comunque conoscono la normativa filippina. In poco tempo, nei canali social si sono moltiplicate le segnalazioni.

Facebook è intervenuta prontamente, ammettendo (era impossibile non farlo) l'errore e scusandosi per quanto avvenuto. Questa la dichiarazione rilasciata al Philippine Star, che aveva prontamente notato l'accaduto. 

E' stato non intenzionale e ci scusiamo. Abbiamo profondamente a cuore la comunità delle Filippine e nel tentativo di unire le persone nel Giorno dell'Indipendenza, abbiamo commesso un errore. 

Caso diplomatico chiuso, quindi, per Facebook e guerra, fortunamente, inesistente. Vero è che, come dice il brocardo, Ignorantia legis non excusat, ma è altrettanto vero che gli autori del banner sono stati effettivamente un po' sfortunati. Non sempre ad un errore del genere si associano significati così catastrofici. Dagli errori si impara, in ogni caso: l'ordine corretto è quello mostrato di seguito (tratto dal sito ufficiale delle Filippine), mentre quello con la bandiera con i colori invertiti è stata mostrata per l'ultima volta durante la seconda guerra mondiale. 

filippine flag

(Foto tratta dal sito ufficiale del Governo delle Filippine - Commemorazioni per il 114° anniversario dell'Indipendenza delle Filippine, 2012)

Insieme alle inevitabili critiche per la leggerezza commessa, non sono mancate gli apprezzamenti degli utenti che hanno compreso la buona fede di Facebook ed approvato il gesto che ha ricordato un episodio storico così importante per la nazione, divenuta indipendente dopo trecento anni di dominio spagnolo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej13 Giugno 2016, 14:53 #1
WOW... le filippine potevano dichiarare guerra a Facebook... già che c'erano... un giorno sarebbero stati acclamati come salvatori del mondo
doctor who ?13 Giugno 2016, 15:02 #2
Sono stati sfortunati si, però cercare su google "bandiera filippine" prende letteralmente 3 secondi... stanno lavorando per Facebook non per la loro pagina di tumblr, 3 secondi potevano spenderli
gd350turbo13 Giugno 2016, 15:17 #3
Il problema è che c'è un numero enorme di persone, ( io li chiamerei zombi, ma non lo faccio per evitare richiami ) che per loro quello che è scritto su facebook = legge !

Quindi essendo privi della capacità di giudizio disponibile in un essere umano propriamente detto, se un buontempone di loro scrivesse " bere acido delle batterie allunga la vita ( e il pisello ) ci troveremo di fronte ad uno dei più grandi suicidi di massa mai visti !
kamon13 Giugno 2016, 17:20 #4
L'articolo parla di risultati catastrofici... Ma de che? In che occasione una fesseria del genere poteva essere male interpretata portando qualsivoglia problema?
È stata una svista che non poteva generare altro che una brutta figura... Punto.
mrk-cj9413 Giugno 2016, 18:40 #5
Originariamente inviato da: gd350turbo
Il problema è che c'è un numero enorme di persone, ( io li chiamerei zombi, ma non lo faccio per evitare richiami ) che per loro quello che è scritto su facebook = legge !

Quindi essendo privi della capacità di giudizio disponibile in un essere umano propriamente detto, se un buontempone di loro scrivesse " bere acido delle batterie allunga la vita ( e il pisello ) ci troveremo di fronte ad uno dei più grandi suicidi di massa mai visti !


ci sono milioni di furboni che invece credono a giornali e telegiornali
gd350turbo13 Giugno 2016, 18:56 #6
Originariamente inviato da: mrk-cj94
ci sono milioni di furboni che invece credono a giornali e telegiornali


Quella è un informazione pilotata e soprattutto mascherata !
kamon13 Giugno 2016, 19:07 #7
Originariamente inviato da: mrk-cj94
ci sono milioni di furboni che invece credono a giornali e telegiornali


L'alternativa sarebbe? Il piccione viaggiatore? La telecinesi? Viaggiare TUTTO il mondo e credere solo a ciò che si vede con i propri occhi?

La vera verità scomoda è che i giornali, le tv, internet e persino il tuo migliore amico sono faziosi, lo sono sempre stati e lo saranno sempre... Bisogna accettarlo e usare la propria intelligenza per farsi un'idea razionale.
gd350turbo13 Giugno 2016, 19:09 #8
Originariamente inviato da: kamon
L'alternativa sarebbe? Il piccione viaggiatore? La telecinesi? Viaggiare TUTTO il mondo e credere solo a ciò che si vede con i propri occhi?

La vera verità scomoda è che i giornali, le tv, internet e persino il tuo migliore amico sono faziosi, lo sono sempre stati e lo saranno sempre... Bisogna accettarlo e usare la propria intelligenza per farsi un'idea razionale.


Appunto, mediare le informazioni ricevute e vagliarle !
Pung14 Giugno 2016, 00:00 #9

Ma che indipendenza van cianciando?

Indipendenza? Le Filippine sono state invase dagli Usa a fine '800, e per una decina di anni hanno tentato sporadiche ribellioni armate. Anche adesso sono de-facto una colonia Usa, difatti sono il Paese più povero e disastrato del sud-est asiatico. (visto di persona)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^