Kim Dotcom: molti utenti di Megaupload appartenevano al governo USA

Kim Dotcom: molti utenti di Megaupload appartenevano al governo USA

L'oramai arcinoto fondatore di Megaupload evidenzia come tra i tanti utent di Megaupload siano presenti anche ufficiali del governo americano e del senato

di pubblicata il , alle 11:59 nel canale Web
 

Recentemente uscito di prigione, Kim Dotcom, ha rivelato che molti degli account Megaupload appartengono a membri del governo americano. Il personaggio, diventato famoso non solo per essere il fondatore di Megaupload ma anche per il suo stile di vita degno delle più grandi stelle di Hollywood.

Il servizio era stato disattivato perché sarebbe stato usato al fine di distribuire materiale protetto d'autore. Lo shutdown ha però portato alla chiusura completa del servizio, causando non pochi disagi anche alle aziende che sfruttavano Megaupload.

Ecco allora che, secondo quanto avrebbe riportato Kim Dotcom a TorrentFreak, il proprietario in prima persona si sarebbe impegnato nelle ultime settimane nel tentativo di negoziare con il dipartimento di giustizia, al fine di garantire agli utenti almeno la possibilità di scaricare i propri dati. Ed è proprio rovistando tra l'enorme mole dei suoi utenti che sarebbero balzati all'occhio diversi account collegati direttamente ad alcuni ufficiali del governo americano.

"Indovinate? abbiamo trovato un buon numero di account Megaupload collegati direttamente a ufficiali del dipartimento di giustizia e del senato. Spero di avere presto il permesso di dargli nuovamente l'accesso e fargli scaricare, almeno, i propri dati". Sono state la parole del fondatore di Megaupload.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
S3lfman13 Marzo 2012, 12:06 #1
Mah...che sia un utente normale od un utente del governo americano poco cambia, cambia invece se fra i dati personali ci siano dati protetti o illegali ma non penso che siano stupidi a tal punto...
Monte Cristo13 Marzo 2012, 12:23 #2
Quella sua frase alla fine sa tanto di minaccia mafiosa..
Immelmann13 Marzo 2012, 12:26 #3
Originariamente inviato da: S3lfman
Mah...che sia un utente normale od un utente del governo americano poco cambia, cambia invece se fra i dati personali ci siano dati protetti o illegali ma non penso che siano stupidi a tal punto...



Resta celebre il documento dei servizi USA che avevano ""oscurato"" parte del documento e inviato agli italiani semplicemente mettendo in bianco il testo!!
elevul13 Marzo 2012, 13:04 #4
Spero che riesca ad uscirne pulito da sto attacco, e ritori più forte di prima.
Sono stanco di tutte se stronzate sul copyright.
coschizza13 Marzo 2012, 13:14 #5
Originariamente inviato da: elevul
Spero che riesca ad uscirne pulito da sto attacco, e ritori più forte di prima.
Sono stanco di tutte se stronzate sul copyright.


parli come se fossi uno che appoggia chi delinque, spero che stessi scherzando
elevul13 Marzo 2012, 13:21 #6
Originariamente inviato da: coschizza
parli come se fossi uno che appoggia chi delinque, spero che stessi scherzando


Parlo come uno che ha le palle piene dei problemi provocati dai cosiddetti difensori del copyright, che spesso la usano come scusa per ben altro.
Pur riconoscendo il valore del difendere i diritti di chi produce cose nuove, sono talmente stanco dei metodi con cui questo viene fatto che se oggi mi venisse chiesto se segare via tutte le leggi sul copyright direi di si...
coschizza13 Marzo 2012, 13:23 #7
Originariamente inviato da: elevul
Parlo come uno che ha le palle piene dei problemi provocati dai cosiddetti difensori del copyright, che spesso la usano come scusa per ben altro.
Pur riconoscendo il valore del difendere i diritti di chi produce cose nuove, sono talmente stanco dei metodi con cui questo viene fatto che se oggi mi venisse chiesto se segare via tutte le leggi sul copyright direi di si...


quindi confermi quello che ho sciritto sul post precedente, non ti sembra un po assurdo quello che hai scritto? cioè pensi una cosa ma faresti l'esatto opposto solo per ripicca
elevul13 Marzo 2012, 13:26 #8
Originariamente inviato da: coschizza
quindi confermi quello che ho sciritto sul post precedente, non ti sembra un po assurdo quello che hai scritto? cioè pensi una cosa ma faresti l'esatto opposto solo per ripicca


Esatto. Sono talmente stanco dei problemi provocati da sta difesa sfrenata del copyright che sarei disposto a darmi la proverbiale zappa sui piedi per ripicca.
coschizza13 Marzo 2012, 13:29 #9
Originariamente inviato da: elevul
Esatto. Sono talmente stanco dei problemi provocati da sta difesa sfrenata del copyright che sarei disposto a darmi la proverbiale zappa sui piedi per ripicca.


Ti ricordo che non è la difesa del copyright a dare problemi ma il fatto che ci sia un illegalità diffusa nel violarla.
Insert coin13 Marzo 2012, 13:29 #10
Ah beh se e' per questo conosco anche finanzieri (padre e figli) che scaricano di tutto ed a manetta...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^