Instagram, incentivi sostanziosi per i creator su Reels

Instagram, incentivi sostanziosi per i creator su Reels

Per contrastare l'ascesa di TikTok, Instagram incentiva i creator con sostanziose ricompense in denaro fino a 35 mila dollari, a seconda di bacino di pubblico e visualizzazioni su Reels

di pubblicata il , alle 11:31 nel canale Web
Instagram
 

Instagram sta offrendo considerevoli premi in denaro ai creator per incentivarli a pubblicare video su Reels, la sua risposta a TikTok. Il programma di bonus per Reels è stato annunciato lo scorso luglio, quando il CEO Mark Zuckerberg aveva dichiarato che la società avrebbe corrisposto un complessivo di 1 miliardo di dollari ai creator fino al 2022.

Sono TechCrunch e Business Insider ad approfondire la situazione, evidenziando quanto venga offerto ai singoli creator per i loro Reels e quante visualizzazioni debbano riuscire a raccogliere per ricevere il massimo bonus possibile. TechCrunch ha raccolto le informazioni tramite un post su Reddit dove si indica che a qualcuno sono stati offerti fino a 35 mila dollari nel caso i cui i suoi reels ottengano oltre 58 milioni di visualizzazione in un mese. Business Insider cita invece il caso di Sam e Cori Werrell e dei contenuti realizzati per i loro 283 mila follower su Instagram.

Le informazioni indicano inoltre che a creator meno blasonati e con un bacino di pubblico più contenuto sono state offerte cifre più modeste. Si cita ad esempio Maddy Corbin, con circa 52 mila follwer, alla quale sono stati offerti fino a 1000 dollari, ma in altri casi si parla di bonus che ammontano a qualche centinaio di dollari. TechCrunch afferma a tal proposito che i bonus possono in alcuni casi aumentare nel tempo: un altro creator con 24 mila follower ha recentemente ricevuto un'offerta di 8500 dollari con un target di poco più di 9 milioni di visualizzazioni.

A quanto pare non vi sarebbero regole prefissate sull'ammontare delle offerte in relazione al numero di follower. Instagram ha affermato a TechCrunch che il programma è nelle sue fasi iniziali e che per questo motivo vive di diverse sperimentazioni. "Stiamo continuando a mettere alla prova i pagamenti via via che ci rivolgiamo a più creator e ci aspettiamo una certa variabilità in questa fase iniziale" ha dichiarato la società.

Instagram non è certamente l'unica realtà che adotta questa strategia: anche e YouTube e Snapchat hanno infatti all'attivo un programma di incentivi per i propri creator. Nel corso del mese di agosto YouTube ha annunciato che avrebbe corrisposto ffino a 10 mila dollari per video di elevata popolarità, mentre lo scorso mese Snapchat ha annunciato l'iniziativa Spotlight Challenges che mette in palio vari premi, da 1000 a 25 mila dollari, per incentivare la realizzazione di video.

Del resto Instagram, YouTube e Snapchat stanno osservando con una certa preoccupazione l'enorme popolarità di TikTok, che a fine settembre ha superato il miliardo di utenti attivi mensili. Il re dei video di breve durata sembra difficile da spodestare, ma la concorrenza è indubbiamente agguerrita.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^