In Italia ricerche di Bing anche per Yahoo

In Italia ricerche di Bing anche per Yahoo

Le ricerche di Yahoo sono ora effettuate dagli algoritmi di Bing anche nel nostro Paese

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 09:53 nel canale Web
Yahoo
 

Gli effetti degli accordi tra Microsoft e Yahoo si estendono anche a altri Paesi, infatti mentre in una prima fase solo il territorio americano era coinvolto nelle novità ora lo sono anche Regno Unito, Francia, Germania, Spagna e Italia. Da oggi, come comunicato da Yahoo, Bing si occuperà dell'indicizzazione anche per conto di Yahoo e vengono anche elencati alcuni semplici consigli dedicati agli inserzionisti pubblicitari nell'ottica di una futura e completa migrazione.

L'accordo siglato dopo un lungo periodo di trattative prevede che Microsoft gestisca in maniera completa l'ambito dell'indicizzazione e della gestione degli spazi pubblicitari. Siamo quindi solo al primo step della transizione e Yahoo specifica che tutto l'ambito relativo agli spazi pubblicitari non è al momento affidato a Microsoft.

Il comunicato ufficiale segnala anche Bing Webmaster Tool, una risorsa utile agli sviluppatori per ottimizzare le proprie pagine in funzione degli Spider Microsoft. La notizia merita attenzione considerando i calibri in gioco e conferma che Microsoft nel settore della ricerca non è certo ferma, anche se gli ultimi dati finanziari hanno evidenziato qualche problema proprio in questo specifico ambito.

Non va però dimenticato lo strapotere di Google nell'ambito della ricerca online nel nostro Paese: i dati di StatCounter segnalano oltre il 97% dello share per Google Search mentre Yahoo e Bing si dividono un misero 2,5%. La situazione presenta percentuali pressochè identitiche sia in Germana sia nel Regno Unito, entrambi stati coinvolti nella novità odierna di Yahoo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
power9603 Agosto 2011, 10:15 #1
Mi fanno pena gli altri...
ulk03 Agosto 2011, 10:19 #2
Per il grafico

Manca la disdacalia "Senza parole"
TheDarkMelon03 Agosto 2011, 11:09 #3
non capisco chi è contento dello strapotere di Google.
Il suo monopolio mi proccupa assai, la gestione delle informazioni è be più importante di qualunque altro settore.
alexdal03 Agosto 2011, 12:23 #4
Uso google come tutti in italia, ma Bing su pagine americane.
E Bing mi da risultati migliori.

Inoltre per l'Italia Google non mi da piu' i risultati che mi aspetto. Spesso per trovare l'informazione cercata bisogna impazzire.

E anche se metti una serie di parole ti da i risultati con parole simili includendo i siti che vogliono favorire.

E se in USA oltre il 30% usa bing (dal 2,5 europeo) significa che sempre piu' persone sono stanche dall'arroganza di Google.
MaxArt03 Agosto 2011, 12:55 #5
Originariamente inviato da: TheDarkMelon
non capisco chi è contento dello strapotere di Google.
Il suo monopolio mi proccupa assai, la gestione delle informazioni è be più importante di qualunque altro settore.
E chi è contento? Semmai un bel "meh"...
Ma ti scoccia il monopolio in sé o quel che effettivamente viene fatto?

Originariamente inviato da: alexdal
E se in USA oltre il 30% usa bing (dal 2,5 europeo) significa che sempre piu' persone sono stanche dall'arroganza di Google.
Sempre prendendo StatCounter, negli USA bing+Yahoo! non raggiungono il 20%:
http://gs.statcounter.com/#search_e...y-201007-201107
Ma in cosa consisterebbe sarebbe l'"arroganza" di cui parli?
uncletoma03 Agosto 2011, 13:39 #6
Google ormai è più vetrina pubblicitaria che vero motore di ricerca
Per questo sono passato ad Ask
Spectrum7glr03 Agosto 2011, 14:45 #7
io psero che sia da preludio all'arrivo di Bing versione finale anche da noi...personalmente cerco solo roba in inglese o quasi ed ormai per le mie ricerche Bing USA è diventato il mio motore di ricerca predefinito...sono però effettivamente costretto ad usare Google quando devo cercare cose in italiano: MS deve darsi una mossa.

@MaxArt

le statistiche fornite da 2 big del settore (hitwise e comScore) parlano del 30% in mano ad MS (via Bing e/o Yahoo) con trend in crescita (in USA) http://searchenginewatch.com/articl...omScore-Hitwise
PaSteam03 Agosto 2011, 19:40 #8
i monopoli sono sempre preoccupanti cosi come per i motori di ricerca cosi come per i sistemi operativi, vediamo il settore smartphone dove c'è una competizione vera che passi da giganti sono stati fatti negli ultimi 2 anni....

non c'è molto da essere allegri che il 99% delle ricerche e in mano ad una sola azienda inizierò anche io a fare ricerche con bing come utilizzo anche altri sistemi operativi!
MaxArt03 Agosto 2011, 20:27 #9
Originariamente inviato da: PaSteam
i monopoli sono sempre preoccupanti cosi come per i motori di ricerca cosi come per i sistemi operativi, vediamo il settore smartphone dove c'è una competizione vera che passi da giganti sono stati fatti negli ultimi 2 anni....
Dunque i problemi in questo caso sono solo presunti.

Per uno smartphone ci sono mille cose che vorresti che avesse "di più": più potenza, più durata della batteria, più risoluzione, più leggerezza, più usabilità... Fare innovazione è "facile", nel senso che c'è sempre una direzione ben definita.

Ma da un motore di ricerca cosa pretendi "di più"?
maumau13804 Agosto 2011, 14:06 #10
Originariamente inviato da: alexdal
Uso google come tutti in italia, ma Bing su pagine americane.
E Bing mi da risultati migliori.

Inoltre per l'Italia Google non mi da piu' i risultati che mi aspetto. Spesso per trovare l'informazione cercata bisogna impazzire.

E anche se metti una serie di parole ti da i risultati con parole simili includendo i siti che vogliono favorire.

E se in USA oltre il 30% usa bing (dal 2,5 europeo) significa che sempre piu' persone sono stanche dall'arroganza di Google.


Concordo, ormai la maggior parte delle ricerche che faccio in italiano ha la prima pagina (e a volte la seconda) completamente inutile. Ad esempio l'altra volta cercavo le specifiche di un portatile, e le prime due pagine avevano solamente link a shop (nonostante avessi scelto con cura le parole chiave), e nessuno mi riportava le caratteristiche del modello che dicevo io.
Ormai Google è affidabile solo su Scholar, Books, Maps.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^