Importante restyling in Google+

Importante restyling in Google+

L'interfaccia grafica di Google+ è stata pesantemente rivista nei componenti. Ora è presente una nuova colonna sulla sinistra che integra i principali strumenti

di pubblicata il , alle 09:56 nel canale Web
Google
 

Google+ conta oggi 170 milioni di utenti iscritti ma il distacco dai top della classifica dei social network è ancora ben marcato. Per tentare di ridurre questo divario Google punta all'integrazione dei propri servizi proponendo quindi agli utenti una più articolata soluzione, soluzione in cui le pure opzioni social sono solo uno degli elementi rilevanti.

Chi ha fatto il login al proprio account Google+ nelle scorse ore avrà notato un'importante aggiornamento del layout: le icone principali relative all'accesso al proprio profilo, alle foto, alla home e alle cerchie sono state collocate sulla sinistra in verticale. Questi elementi sono anche personalizzabili da parte dell'utente e sono previste anche scorciatoie accessibili al solo passaggio del puntatore del mouse su uno specifico elemento.

La nuova interfaccia lascia più spazio a disposizione per lo stream di aggiornamenti prediligendo gli ultimi update, con una miglior integrazione di visualizzatori per foto e video. Più sulla destra sono segnalati gli argomenti più discussi sul social network e altri suggerimenti comprese le richieste di Hangout, funzionalità che Google promuove da tempo ma ancora poco recepita e apprezzata dal pubblico. Alcune novità sono visibili in questo video realizzato da Google.

Il nuovo layout è molto ordinato, pulito anche se mette poco in risalto i differenti strumenti e le varie opzioni. Protremmo definirlo piatto, anonimo ma questo giudizio è sicuramente frutto di un confronto con Facebook e l'opzione Timeline che seppur criticata da molti utenti in termini di personalizzazione lascia ampie possibilità. Il nuovo Google+ segue tutto sommato un trend ormai ben visibile in svariati strumenti web: sempre più spesso gli sviluppatori collocano gli strumenti di gestione ai lati dell'interfaccia e in verticale, forse anche per inziare a introdurre elementi che diverranno sempre più diffusi e di comune utilizzo con il diffondersi delle interfacce touch.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

41 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TheDarkMelon12 Aprile 2012, 10:00 #1
Non trovate curiso che Google comunichi gli utenti ISCRITTI e facebook quelli ATTIVI?

G+ è uno dei più grandi FLOP di Google, secondo solo forse a Chrome Os.

Io sono su G+ da luglio e dopo il primo mese dei miei 20 contatti (un ordine di grandezza in meno rispetto a fb) nessuno pubblica più niente..
bs8212 Aprile 2012, 10:22 #2
Mi spiace tu non abbia capito cosa differenzia G+ di restanti social: il tipo di utenza.

Io ho solo contatti perlopiù riguardanti il lavoro o comunque i temi informatici/web: la home è molto più viva di quella di facebook.

Google+ un fail? Solo per te
Khronos12 Aprile 2012, 10:24 #3
se tu hai contatti in facebook e usi facebook perchè gli altri tuoi amici usano facebook, è un conto.
twitter dei miei amici non lo usa quasi nessuno, ma non mi pare che sia un deserto.
google+ è ancora giovane, ma ha (come detto qui sopra) ben altri bacini di utenza, mica i teenager con farmville.
theJanitor12 Aprile 2012, 10:24 #4
esattamente...... teniamo lontani i BM da G+, va benissimo così
AlanBoo12 Aprile 2012, 10:25 #5
e per me
TheDarkMelon12 Aprile 2012, 10:32 #6
sisi ditelo a Google che G+ è fatto per un "altro tipo di utenza"... LOL

Ma piantiamola con sta storia ridicola, G+ è una replica di FB, gli alternativi sono Twitter, Linkedin, Pinterest.. che cercano davvero di differenziarsi e avere un particolare tipo di utenza.

Poi piantiamola cn sta storia dei BM perhè se voi li avete aggiunti su FB sono affari vostri io non ne ho mai aggiunto nessuno e non ho mai avuto alcun problema.
theJanitor12 Aprile 2012, 10:44 #7
non è certo il problema di averli tra gli amici ma la sola loro presenza comporta giochini rompiscatole spesso invasivi, pubblicità mirata ed altre caratteristiche odiose tarate su di loro che devono sorbirsi tutti
TheDarkMelon12 Aprile 2012, 10:50 #8
LOL se le pubblicità sono mirate colpiscono loro mica te!
le richieste dei giochi sono facilmente bloccabili e mi vergognerei a scrivere su un forum come questo di non saperlo fare..
recoil12 Aprile 2012, 11:03 #9
Originariamente inviato da: bs82
Mi spiace tu non abbia capito cosa differenzia G+ di restanti social: il tipo di utenza.

Io ho solo contatti perlopiù riguardanti il lavoro o comunque i temi informatici/web: la home è molto più viva di quella di facebook.

Google+ un fail? Solo per te


questo e' vero ma non penso proprio che a google farebbe schifo avere piu' utenti
il punto e' che facebook ha avuto il merito di arrivare prima e di imporsi ed e' dura schiodarlo dal primato
anche Apple che ha un numero impressionante di account utente per via dei prodotti che vende non mi sembra che sia riuscita a far decollare Ping, che come google+ dovrebbe avere un tipo di utenza un po' diversa da facebook

per l'utenza "pro" c'e' linkedin che non e' male ma li e' giusto che si parli di numeri diversi
l'unico ad avere il giusto successo e' twitter perche' ha puntato non su un'utenza diversa ma su un tipo di servizio molto differente e ha fatto benissimo

la forza di facebook, che google+ non ha manco da lontano, e' che sta diventando un portale di accesso ai contenuti piu' che un social network.
facci caso ci sono piccole realta' (tipo il bar o il negozio o la piccola ditta) che non fanno il sito internet, ma la pagina facebook
anche gli artisti e i politici sanno di raggiungere piu' gente col profilo facebook che non con il sito internet (e qui l'unica vera concorrenza e' twitter)
per non parlare di quelli che ti dicono di scrivergli su facebook perche' la mail la controllano di meno...

piaccia o non piaccia facebook e' diventato un must in questo momento e io non vedo come google+ possa impensierirlo sui numeri
probabilmente fanno bene a puntare su un tipo di utenza e cercare di imporsi con quella, come stanno facendo
pero' devo dire che mi hanno un po' deluso, considerando che hanno in mano praticamente tutto sul web...
se pensate all'idea di motore social di volunia applicata a google che e' il leader incontrastato dei motori di ricerca non capisco perche' non ci sono arrivati prima (quelli di google). loro si che avrebbero avuto successo visti i numeri e soprattutto la potenza del motore di ricerca (e le mappe e tutti gli n mila servizi che offrono)
polkaris12 Aprile 2012, 11:16 #10
Intanto l'interfaccia di G+ mi sembra molto migliorata, e ne sono contento. Il punto di forza di google+ è di puntare a creare dei gruppi di persone (cerchie) con in comune determinate aree di interesse. Per adesso come strumento non mi sembra ancora efficace al 100 %, però l'idea la trovo molto interessante, un po' una evoluzione di google groups...vedremo, io sinceramente spero che vada avanti..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^