Il governo russo mette in palio 3,9 milioni di rubli per scardinare TOR

Il governo russo mette in palio 3,9 milioni di rubli per scardinare TOR

Chi sarà in grado di proporre un sistema per il tracciamento degli utenti TOR, il popolare network di anonimizzazione, riceverà un premio pari a circa 82 mila euro

di pubblicata il , alle 16:51 nel canale Web
 

Il governo russo ha messo in palio un premio in denaro per chi sarà in rado di trovare una soluzione tecnologica che possa consentire il tracciamento degli utenti che fanno uso del netowrk di anonimizzazione TOR. Il premio è pari a 3,9 milioni di rubli (111 mila dollari, 82 mila euro) ed è offerto dal Ministero dell'Interno dopo che nel Paese si sta progressivamente verificando una crescita del numero degli utenti che fanno uso strumenti per la navigazione anonima.

L'iniziativa del governo russo è stata avviata qualche settimana fa, ma ha raggiunto il grande pubblico solamente in questi ultimi giorni a seguito delle segnalazioni da parte delle associazioni per i diritti umani, ed è stata ripresa dal quotidiano Russia Today.

Il vincitore sarà annunciato il prossimo 20 agosto. In Russia vi sono circa 30 milioni di utenze che possono accedere ad Internet, e solamente un piccolo numero di esse fa uso di strumenti come TOR. Numero comunque in crescita, come testimoniato da alcuni dati che parlano di 80 mila persone a maggio e circa 200 mila in questo mese.

Secondo Sarkis Darbinyan, consulente legale per il Pirate Party russo, il governo si sta adoperando per limitare eventuali azioni di propaganda ostile: "Le autorità sono preoccupate delle capacità che gli utetni della rete hanno nel visitare la rete in completo anonimato, e in modo particolare anche i siti bloccati. La nuova legge sui blog che entrerà in vigore ad agosto afferma che tutti i blogger con un pubblico di oltre 3000 persone devono registrare la loro identità. Chi mantiene un blog sfruttando Tor può mantenere l'anonimato".

TOR, acronimo di The Onion Router, è un sistema di comunicazione per rendere anonime le proprie attività sulla rete rendendo difficoltosa l'analisi del proprio traffico su Internet. Si tratta di un network che può essere spesso usato a scopi criminali, ma che viene anche sfruttato in tutti quei paesi dove sono in carica governi particolarmente oppressivi e che esercitano una qualche forma di censura.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7728 Luglio 2014, 17:02 #1
Certo.
Obiettivo controllo totale.

Un must per ogni regime assoluto che si rispetti.
beppe9028 Luglio 2014, 17:09 #2
Conoscevo un po' la situazione, ma non pensavo che in Russia fossero ancora in questa fase storica di regime quasi totalitario, assomiglia molto alla situazione della Cina, oddio la sono quasi alla dittatura...
Epoc_MDM28 Luglio 2014, 17:24 #3
82k? Così poco? Si vede che se la passano male in Russia...
ThesSteve8728 Luglio 2014, 17:34 #4
"eventuali azioni di propaganda ostile" quello che nel resto del mondo si chiama libertà di opinione...
luigi.201328 Luglio 2014, 17:59 #5
E Snowden diceva all'America..... è passato dalla padella nella brace.
Mparlav28 Luglio 2014, 18:13 #6
blobb28 Luglio 2014, 18:28 #7
Originariamente inviato da: Mparlav


bhe ma se lo fanno i russi o cinesi è l'ennesima prova di dittatura, lo fanno gli usa
è la democrazia con i suoi limiti
ThesSteve8728 Luglio 2014, 20:25 #8
la differenza è che in america, con o senza tor, uno è libero di organizzare un bel gruppetto di nazisti, una filiale del KKK, una "setta" religiosa, una qualsiasi barbarie e alla luce del sole perché c'è il primo emendamento, in russia già se non hai votato putin significa che hai l'attenzione dello stato su di te, figurarsi cosa succede se inizi ad avere strane idee politiche su un blog...

parlando per iperboli s'intende
deggial28 Luglio 2014, 22:44 #9
82.000€ per scardinare TOR?

Chi ci riesce merita a sua scelta:
- qualche milione di dollari in contanti
- un contratto di qualche anno in una società informatica a scelta, a 20.000€ al mese

Senza contare che chi ci riesce, rischia anche di trovarsi sulla porta di casa qualche trafficante di armi e/o droga un po' incazzato.
blobb28 Luglio 2014, 23:00 #10
Originariamente inviato da: ThesSteve87
la differenza è che in america, con o senza tor, uno è libero di organizzare un bel gruppetto di nazisti, una filiale del KKK, una "setta" religiosa, una qualsiasi barbarie e alla luce del sole perché c'è il primo emendamento, in russia già se non hai votato putin significa che hai l'attenzione dello stato su di te, figurarsi cosa succede se inizi ad avere strane idee politiche su un blog...

parlando per iperboli s'intende

veramente negli usa vige il patriot act ti possono arrestare senza prove, hai presente guantanamo, bhe ci puo finire anche te senza nessuna sentenza...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^