Il codice sorgente del web venduto come NFT per 5,4 milioni in realtà è 'sbagliato'

Il codice sorgente del web venduto come NFT per 5,4 milioni in realtà è 'sbagliato'

Mercoledì il codice sorgente del primo browser della storia creato da Tim Berners-Lee è stato venduto a 5,4 milioni di dollari come NFT(non fungible token). A quanto pare però un ricercatore ha trovato degli errori nel codice

di pubblicata il , alle 12:29 nel canale Web
 

Mercoledì 30 giugno da Sotheby's è stato venduto all'asta, sotto forma di NFT, il codice sorgente del primo browser web della storia firmato da Tim Berners-Lee per la modica cifra di 5,4 milioni di dollari. Tutti felici e contenti? No, perché un ricercatore di sicurezza ha incredibilmente scoperto alcuni errori all'interno del codice.

Zune

Il vincitore dell'asta, che ha deciso di rimanere anonimo, ha acquistato un NFT (non fungible token) contenente il file con data e ora composto da 9500 righe di codice sorgente, una rappresentazione della grafica vettoriale scalabile (formato SVG), una lettera scritta da Berners-Lee e infine una video-animazione di 30 minuti del codice mentre viene scritto interamente. Proprio qui, Mikko Hypponen, ricercatore di sicurezza presso la F-Secure ha trovato alcuni difetti.

"L’NFT è composto da diversi componenti e il codice sembra andare bene ovunque, ma il video sembra aver codificato tutti i caratteri speciali. Tale codice non funzionerebbe e non potrebbe essere compilato. Chissà, un errore del genere potrebbe rendere questa cosa ancora più preziosa per i collezionisti", ha detto il ricercatore.

L'incredibile scoperta del ricercatore ha fatto subito il giro del web. Hypponen ha mostrato tutti l'errore attraverso un tweet sul suo profilo che riporta la didascalia: “Aspetta... la fonte www che Sotheby's sta vendendo all'asta? Le parentesi angolari sono sbagliate! Erano — sì — codificati in HTML da '< >' a '&lt; &gt;'. Lol."

Per molti, pagare 5,4 milioni di dollari per un bene digitale certificato che possono vedere tutti può essere una cifra davvero spropositata, soprattutto se difettoso. Ma chissà, magari questo errore aggiungerà ancora più valore al token dell'acquirente.

Seguici sul nostro canale Instagram, tante novità in arrivo!

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SpyroTSK02 Luglio 2021, 12:53 #1
In realtà, il codice è corretto ma il software usato per scrivere il codice nel video ha convertito le <> in formato html.

https://sothebys-com.brightspotcdn....r-signature.png

il codice sorgente e la PNG sono corretti, quindi chi l'ha comprato, ha comprato la cosa giusta, non solamente il video "sbagliato"!

quindi vedete di fare meno novella2000 e più giornalisti seri
CrapaDiLegno02 Luglio 2021, 13:35 #2
Mikko Hypponen, ricercatore di sicurezza presso la F-Secure ha trovato alcuni difetti.

C'è davvero voluto un ricercatore di sicurezza per capire che il codice trascritto era sbagliato?
Manco chi ha fatto il video se ne è accorto... eppure lo si vede dopo 3 secondi...

Diciamo la verità, non gliene fregava niente a nessuno e nessuno ha avuto alcun interesse ad andare a vedere cosa conteneva il pacchetto... anche se costava 5,4 milioni di fanta-dollari.
MikTaeTrioR02 Luglio 2021, 14:15 #3
è un chiarissimo FANTAGOMBLOTTOOOOOHHHHH1!!11!1!1!


matrix8302 Luglio 2021, 14:20 #4
Manco un semplice tweet dall'inglese sapete tradurre. Ma dove avete imparato l'inglese, al CEPU?
Mister2402 Luglio 2021, 14:34 #5
Forse non ci arrivo io, ma non ho ancora capito cosa siano questi NFT o comunque cosa abbiano di particolare.
Cioè, questo tizio anonimo ha speso 5,4 milioni per una stringa di caratteri estratta da una blockchain?
E cosa ci fa?
E se io genero un'altra di queste chiavi basandomi su un'altra blockchain che magari mi invento io oppure una di quelle già famose? Mi danno anche a me 5,4 milioni di dollari?
MikTaeTrioR02 Luglio 2021, 15:16 #6
Originariamente inviato da: Mister24
Forse non ci arrivo io, ma non ho ancora capito cosa siano questi NFT o comunque cosa abbiano di particolare.
Cioè, questo tizio anonimo ha speso 5,4 milioni per una stringa di caratteri estratta da una blockchain?
E cosa ci fa?
E se io genero un'altra di queste chiavi basandomi su un'altra blockchain che magari mi invento io oppure una di quelle già famose? Mi danno anche a me 5,4 milioni di dollari?


no, il wallet dell'autore dell'opera/documento è noto....dovresti convincere tutto il mondo che il wallet dell'autore è un altro
DanieleG02 Luglio 2021, 15:53 #7
Originariamente inviato da: Mister24
Cioè, questo tizio anonimo ha speso 5,4 milioni per una stringa di caratteri estratta da una blockchain?


Esatto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^