Google Project Bloks, per imparare a programmare con i giocattoli

Google Project Bloks, per imparare a programmare con i giocattoli

Dall'azienda di Mountain View un progetto di sviluppo per una piattaforma destinata alla realizzazione di giocattoli che possano aiutare i bambini ad apprendere i concetti fondamentali della programmazione

di pubblicata il , alle 15:31 nel canale Web
Google
 

Imparare a programmare è un'attività che spesso si consuma nel sedersi dinnanzi ad un computer e con un voluminoso manuale accanto, memorizzare comandi, sintassi, regole e controllare scrupolosamente dettagli e possibili errori. Certo però, specie considerando quanto il presente ed il futuro abbiano bisogno di capacità e competenze nel campo della programmazione, sarebbe auspicabile trovare un modo per riuscire ad insegnare i principi ed i concetti di base della programmazione in maniera più immediata, divertente, con strumenti pratici e visuali così da renderla simile ad un gioco e avvicinabile anche dai bambini.

E' quello che sta cercando di fare Google con una nuova iniziativa chiamata Project Bloks: si tratta di un insieme di blocchi funzionali che i bambini possono comporre per controllare altri giocattoli, così da imparare i fondamentali della programmazione durante il gioco.

L'intenzione di Google nello sviluppo di Blok è quella di insegnare la logica che sta alle spalle della programmazione, così che un bambino possa appropriarsi dei concetti di base da poter riutilizzare e mettere a frutto in un secondo momento, trasformandoli in conoscenze e competenze.

Google non ha in programma di diventare un produttore di giocattoli, ma di realizzare Bloks come piattaforma (costruire cioè gran parte della tecnologia e del codice alla base) e lasciare che siano i partner a costruire giocattoli basandosi su di essa. Si tratta, fondamentalmente, dello stesso modello che Google usa per Android e che dovrebbe consentire una più semplice realizzazione dei prodotti finiti e una più ampia varietà di giocattoli sul mercato.

Si tratta comunque di un progetto ancor in fase di sviluppo e lontano dalla commercializzazione, portato avanti collaborativamente da Research at Google, Google Creative Lab, Ideo e un gruppo di ricercatori della Stanford Universitu e Chiang Mai University. Lo sviluppo è iniziato nel 2013 ed il progetto è stato svelato ora così che Google possa stimolare l'interesse degli sviluppatori e trovare partner che vogliano lavorare su giocattoli Bloks. Attualmente non è ancora stata fissata una data o una finestra temporale per la commercializzazione di Bloks.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^