Google Music, un servizio per 20,000 canzoni

Google Music, un servizio per 20,000 canzoni

Google presenterà, forse stasera, Google Music il proprio servizio di cloud che permette di dare spazio fino a 20,000 canzoni

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 09:54 nel canale Web
Google
 

Non è ancora ufficiale ma le indiscrezioni si fanno sempre di più e sempre più precise. E quando qualche dubbio trova conferma, la notizia diventa affidabile. Secondo i più, infatti, Google lancerà il proprio servizio Google Music nel corso del suo evento I/O, tradizionale appuntamento per molti sviluppatori.

Secondo alcune informazioni riportate da un portavoce societario, nel particolare Jamie Rosenberg, direttore della gestione dei prodotti Android, il nuovo servizio di Google ricalca le caratteristiche di quello offerto da Amazon (Amazon Cloud), anche se senza la possibilità di vendere contenuti.

Le trattative con alcune Major discografiche si sarebbero infatti arenate. In merito alla questione Rosenberg è piuttosto chiaro e lapidario: "Un paio di questi aziende erano meno interessate al lato innovativo della tecnologia e puntavano solamente ad allargare il loro business".

Invece che mettere in attesa il proprio servizio, per risolvere i problemi con le major, Google avrebbe così deciso di rendere la nuova funzione disponibile. Secondo le prime informazioni Google Music sarà in grado di garantire (gratuitamente) spazio per 20,000 canzoni personali, che sarà possibile riprodurre da ogni altro device collegato al web.

Il servizio di Amazon, per confronto, offre 5GB di spazio capace quindi di contenere 1200 canzoni.

Il servizio dovrebbe essere disponibile per gli utenti americani nelle prossime settimane. Al momento non ci sono informazioni circa tutti gli utenti al di fuori degli Stati Uniti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
piererentolo10 Maggio 2011, 10:45 #1
Le possibilità d'archiviazione di Google sono sempre più incredibili...
Partono con 20.000 canzoni quando il 95% delle persone non ne ha più di qualche centinaio
Abufinzio10 Maggio 2011, 10:52 #2
ne ho circa 8000, ma occupano 200 e rotti gigabyte
erpirata210 Maggio 2011, 12:52 #3
Originariamente inviato da: piererentolo
Le possibilità d'archiviazione di Google sono sempre più incredibili...
Partono con 20.000 canzoni quando il 95% delle persone non ne ha più di qualche centinaio


12162 per circa 100 gb, spero che facciano un sistema automatico, non posso mica caricare io fisicamente canzone per canzone.
Abufinzio10 Maggio 2011, 13:12 #4
effettivamente con le linee che ci sono in italia è un servizio inutile
utente_medio_10 Maggio 2011, 13:46 #5
x lo streaming non ci sono problemi nella maggior parte dei casi è sufficiente una adsl 2 MB
x l'upload spero abbiano un sistema adeguato! che magari riconosca brani uguali evitando di caricarli..
ma m domandavo a livello di siae poi come la gestiscono? qualcuno ha maggiori info?
SaggioFedeMantova10 Maggio 2011, 14:29 #6
Originariamente inviato da: utente_medio_
x lo streaming non ci sono problemi nella maggior parte dei casi è sufficiente una adsl 2 MB
x l'upload spero abbiano un sistema adeguato! che magari riconosca brani uguali evitando di caricarli..
ma m domandavo a livello di siae poi come la gestiscono? qualcuno ha maggiori info?


io non ho capito bene come funziona, le canzoni sono riproducibili e scaricabili solo da chi le uppa?
Se si i problemi di siae non esistono, perche l'mp3 che viene caricato deve essere stato acquistato su iTunes o simili oppure rippato da un Cd Originale.

20000 brani sono davvero tanti per iniziare!
carletto196910 Maggio 2011, 15:24 #7

spiegatevi meglio please

non ho capito una cippa, eppure sono perito elettronico e musicista.. manca qualche neurone a me o mi sfugge qualcosa.
utente_medio_10 Maggio 2011, 15:32 #8
da quel che ho capito le canzoni una volta uppate possono solo essere sentite in streaming, presumo che si abbia a disposizione uno "specie" di pannello per crearsi playlist.
non possono essere scaricate da nessuno per evitare problemi.

ma la mia domanda è riferita alla musica che carico si ok che dovrei caricarla da un cd originale ma posso in realta caricare quello che voglio senza averlo pagato....come fanno ad evitare questo?
RAMsterdam10 Maggio 2011, 16:37 #9
Ok mi sto illudendo però penso che potremo sentire tutte le canzoni che vogliamo, a patto di "sopportarsi" le pubblicità di google. Sarebbe un sogno
generals10 Maggio 2011, 20:08 #10
E' uscito, è in beta solo in Usa:
http://music.google.com/

Se è come amazon serve a caricare i propri file musicali (o acquistarne altri sul sito) e ascoltarli con qualsiasi device, sia esso un pc o un tablet o uno smartphone. Ovviamente con questi servizi in streaming di google, amazon e presto apple la rete, soprattutto italiana, collasserà....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^