chiudi X
God of War in DIRETTA

Segui la diretta sui nostri canali YouTube - Twitch - Facebook

Google Latitude per fare i check-in con Foursquare

Google Latitude per fare i check-in con Foursquare

Anche Google latitude permette di fare check-in presso luoghi pubblici, musei, esercizi commerciali e altro

di pubblicata il , alle 17:23 nel canale Web
Google
 

Ora anche Google Latitude su dispositivi Android permette di effettuare il chek-in, come già possibile con Foursquare e servizi simili. La funzionalità si basa ovviamente sull'utilizzo del modulo GPS integrato e rispetto a quanto già fatto da Latitude fornisce informazioni più dettagliate: con Latitude si comunica ai propri contatti la propria posizione geografica, mentre il check-in si riferisce a contesti più precisi come ristoranti, musei, negozi e musei.

Anche Google ha quindi deciso di mischiare le carte tra la localizzazione geografica e la socialità, infatti il check-in è solo il primo elemento di una più complessa catena. Effettuando il check-in l'utente può accedere a informazioni aggiuntive, a commenti o suggerimenti provenienti da altri utenti che hanno effettuato il check-in nello stesso posto.

Considerando il business di Google, le potenzialità legate all'indicizzazione e alla localizzazione geografica non è difficile immaginae quale potrebbe essere il punto di arrivo. Il check-in potrebbe essere un ulteriore elemento a disposizione del motore di ricerca per fornire all'utente messaggi pubblicitari contestualizzati al luogo in cui si trova. Anche per gli inserzionisti ci sono ottime e interessanti possibilità in un ambito non completamente sconosciuto, ma con ampi spazi da esplorare.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Spidernik8403 Febbraio 2011, 23:36 #1
Facebook, twitter, foursquare, latitude e gli smartphone always-on sono strumenti che, se fossero esistiti negli anni quaranta, avrebbero fatto la gioia della Gestapo e delle polizie segrete.
Ok, è un commento OT ma questa necessità di dire a tutti cosa si fa e quando / dove / con chi mi sembra davvero indotta e pertanto presa alla leggera dagli utenti.
Saeba Ryo04 Febbraio 2011, 00:08 #2
Dal titolo sembrava che Google si fosse alleato con Foursquare...
Apocalysse04 Febbraio 2011, 08:00 #3
Originariamente inviato da: Spidernik84
Ok, è un commento OT ma questa necessità di dire a tutti cosa si fa e quando / dove / con chi mi sembra davvero indotta e pertanto presa alla leggera dagli utenti.


No è un commento stupido, il che è diverso ... purtroppo
"Dire a tutti" è solo una tua personale opinione che non corrisponde al vero ne per quanto concerne facebook, che puoi farti un profilo privato per pochi intimi, quindi non è "a tutti", ma diventa "per pochi", e per lo stesso Latitude, che puoi inserire le persone che vuoi nella tua lista con la conseguenza di buzz che puoi pubblicare foto / commento su quella location o in modo pubblico o solo per pochi eletti.
Se hai manie persecutorie che tutti possono leggere / vedere i fatti tuoi, non è un problema di questi servizi, che rimangono appunto servizi se vuoi utilizzarli li usi, altrimenti cicca senza tirare in ballo gli anni bui a sproposito solo perchè fa fico
piererentolo04 Febbraio 2011, 08:57 #4
Secondo me latitude è stupendo, sò sempre dove si trova mia moglie, se è al lavoro, a casa, in un centro commerciale o a prendere i bambini a scuola.
Una volta dovevo chiamarla per sapere: stai arrivando? Sei andata in posta? Adesso non più!
Adesso sono piccoli, ma se i miei bambini fossero adolescenti sarebbe comodo anche per loro! (Figlia: Sono in bibblioteca! - Papà: SE COL CACCHIO! SEI A CASA DI ORONZO IN VIA BATTISTI 4, TORNA A CASA O VENGO IO!!!!)
jokerpunkz04 Febbraio 2011, 10:22 #5
Originariamente inviato da: Apocalysse
No è un commento stupido, il che è diverso ... purtroppo
"Dire a tutti" è solo una tua personale opinione che non corrisponde al vero ne per quanto concerne facebook, che puoi farti un profilo privato per pochi intimi, quindi non è "a tutti", ma diventa "per pochi"


no è a te che sfugge un concetto: se è in internet, è alla portata di pochi, ma è a portata....i dati sono stivati in maniera poco accessibile ma non sei tu che li sorvegli
un computer sicuro è un computer spento, in altro caso è tutta una questione di dettagli
Ostentare sicurezza e fiducia verso un social network è come sentirsi dire da Zuckenberg che facebook è sicuro e crederci

Originariamente inviato da: piererentolo
SE COL CACCHIO! SEI A CASA DI ORONZO IN VIA BATTISTI 4, TORNA A CASA O VENGO IO!!!!

ecco dicevamo appunto, la gioia della gestapo......
non so te ma non vorrei essere tuo parente. come diavol sei cresciuto te? che i tuoi sapevano SEMPRE dove eri o ti sei fatto 2 scappatelle ogni tanto?

è triste vedere come ci sia una alta insicurezza diffusa nelle persone, dimostrabile vedendo quanti si informano/spendono in internet su come spiare le persone (i propri cari per altro!), non questo caso specifico ma piu in generale come discorso
piererentolo04 Febbraio 2011, 10:32 #6
Originariamente inviato da: jokerpunkz
ecco dicevamo appunto, la gioia della gestapo......
non so te ma non vorrei essere tuo parente. come diavol sei cresciuto te? che i tuoi sapevano SEMPRE dove eri o ti sei fatto 2 scappatelle ogni tanto?

è triste vedere come ci sia una alta insicurezza diffusa nelle persone, dimostrabile vedendo quanti si informano/spendono in internet su come spiare le persone (i propri cari per altro!)


1) Se ti iscrivi ad un servizio sei a conoscenza dei pro e dei contro
2) Volendo in latitude uno può mettere posizione manuale e figurare in bibblioteca anche quando è al night, oppure non condividere la posizione con una determinata persona o condividerla in maniera non precisa (città o quartiere invece che via).
jokerpunkz04 Febbraio 2011, 10:44 #7
Originariamente inviato da: piererentolo
1) Se ti iscrivi ad un servizio sei a conoscenza dei pro e dei contro
2) Volendo in latitude uno può mettere posizione manuale e figurare in bibblioteca anche quando è al night, oppure non condividere la posizione con una determinata persona o condividerla in maniera non precisa (città o quartiere invece che via).


no chiaro, il servizio è usabile, se uno ne ha bisogno.....ma quanto e quanti ne hanno realmente bisogno?
se poi inizia a
-mentire sulla mia posizione
-faccio il vago
-non sono connesso
allora il servizio a chi è servito se non a big G per profilarmi?

insomma, credo ci siano molti piu rischi che pro ad usare in massa queste tecnologie
dtreert04 Febbraio 2011, 11:28 #8
hai dimenticato di dire che c'è la fine del mondo nel 2012 =P

esagerato. Ma di che cosa hai paura? Una volta che Google sa dove sei cosa vuoi che gliene freghi se non per spiattellarti qualche pubblicità?

imo è è una cosa molto bella se utilizzata da molte persone. Un po' come un forum dove gente aiuta altra gente, recensisce ristoranti come recensisce un notebook.
piererentolo04 Febbraio 2011, 11:55 #9
Originariamente inviato da: dtreert
hai dimenticato di dire che c'è la fine del mondo nel 2012 =P

esagerato. Ma di che cosa hai paura? Una volta che Google sa dove sei cosa vuoi che gliene freghi se non per spiattellarti qualche pubblicità?

imo è è una cosa molto bella se utilizzata da molte persone. Un po' come un forum dove gente aiuta altra gente, recensisce ristoranti come recensisce un notebook.


Già vedo un futuro in cui una persona risulta da latitude per 10 giorni nella stessa posizione e la signorina del call center di Google che mi chiama dicendo: Salve! abbiamo notato che è da un po' che non si muove, è forse ammalata? Posso darle il numero di telefono di una farmacia nelle vicinanze che fà servizio a domicilio?
Okiya04 Febbraio 2011, 15:49 #10
La posizione la comunica chi vuole, quando vuole.

Non vedo il problema.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^