Google Instant usato poco dagli utenti

Google Instant usato poco dagli utenti

La preview dei contenuti offerta da Google Instant trova scarso successo da parte degli utenti. Molto più apprezzata l'opzione di Autocomplete

di pubblicata il , alle 08:12 nel canale Web
Google
 

Una ricerca condotta dagli specialisti di Rosetta analizza il comportamento degli utenti nell'utilizzo di alcuni servizi di Google. Con un'indagine di eye tracking il gruppo di lavoro ha evidenziato come alcune funzionalità offerte da Google Search vengano pressochè ignorate dall'utente, e in particolare a raccogliere scarso successo è Google Instant. Con questo strumento Google intende offrire una preview delle pagine presenti tra i risultati della ricerca, preview disponibile ancor prima di selezionare la pagina stessa e offerta allo scopo di velocizzare le operazioni di scelta.

Lo studio ha dimostrato che l'attenzione dell'utente è catalizzata dalla barra di ricerca allo scopo di controllare i termini inseriti. L'occhio quindi si concentra su quei pochi centimetri quadrati di testo ignorando il resto. Ben più utilizzata risulta essere la funzione di Autocomplete che offre una serie di possibili parole chiave in modo automatico: questa opzione è ospitata nel box di ricerca e compare a tendina proprio sotto i termini inseriti dall'utente, quindi si trova proprio nell'area in cui Rosetta ha inviduato la maggior attenzione.

L'analisi dei risultati raccolti con l'esperimento di eye tracking ha evidenziato come risultati più organici offerti ad esempio attraverso lo strumento Places raccolgano più click da parte degli utenti. Questa considerazione è ovviamente relativa a risultati per i quali una localizzazione geografica può offrire un'informazione in più, ma conferma quanto l'utente conosca le varie tipologie di risultati offerti da Google e sappia discernere tra essi.

Da Rosetta giunge anche una conferma relativa alle immagini: l'utente è attratto da risultati che offrono oltre alla parte testuale anche una piccola preview grafica dell'oggetto ricercato. Lo studio completo è disponibile a questo indirizzo e contiene anche qualche utile suggerimento per comparire al meglio tra i risultati di Autocomplete offerti da Google.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
piererentolo30 Novembre 2011, 08:47 #1
Mi sembra abbastanza normale, non è come 10 anni fà che battevamo i tasti usando gli indici ed impiegando 1 secondo a lettera.
si fà prima a scrivere cane che a scrivere ca e scegliere cane.
Poi aggiungiamo il copia-incolla e la funzione "cerca cane con google" ed ecco spiegato il flop.
alexdal30 Novembre 2011, 08:54 #2
Non hai capito.

E' instant che non viene visto.

Cioe' l'anteprima del sito che si vede a destra.

Consiglio a Google di spostare l'anteprima a sinistra e i risultati a destra.
oppure in alto e i risultati sotto.
totalitarianmight30 Novembre 2011, 08:57 #3
Originariamente inviato da: piererentolo
Mi sembra abbastanza normale, non è come 10 anni fà che battevamo i tasti usando gli indici ed impiegando 1 secondo a lettera.
si fà prima a scrivere cane che a scrivere ca e scegliere cane.
Poi aggiungiamo il copia-incolla e la funzione "cerca cane con google" ed ecco spiegato il flop.


LOL

La news dice che l'autocomplete è apprezzato.
Dumah Brazorf30 Novembre 2011, 09:14 #4
Più che altro serve il collegamento in fibra ottica per avere la preview in tempi decenti e ciò è irritante.
Aggiungiamo che la preview è piccola e non si riesce a leggere il testo, quante ricerche su figure e quante sul testo vengono fatte mediamente da un utente? Ecco dunque che per la stragrande maggior parte delle volte la preview non serve ad una mazza.
birmarco30 Novembre 2011, 09:34 #5
Originariamente inviato da: piererentolo
Mi sembra abbastanza normale, non è come 10 anni fà che battevamo i tasti usando gli indici ed impiegando 1 secondo a lettera.
si fà prima a scrivere cane che a scrivere ca e scegliere cane.
Poi aggiungiamo il copia-incolla e la funzione "cerca cane con google" ed ecco spiegato il flop.


Anni fa esistevano le macchine da scrivere.. chi ora sa usare bene una tastiera molto probabilmente lo avrebbe saputo fare anche anni fa.
Gnubbolo30 Novembre 2011, 09:52 #6
l'anteprima rallenta la navigazione, è una porcheria.
WarDuck30 Novembre 2011, 10:03 #7
Ci sono un sacco di cose fastidiose, l'anteprima sicuramente è una di queste, ma anche il fatto che quello che scrivo si tramuta subito in un cambiamento dei risultati... sinceramente non mi piace, non sembra "naturale".
rb120530 Novembre 2011, 10:23 #8
Originariamente inviato da: alexdal
Non hai capito.

E' instant che non viene visto.

Cioe' l'anteprima del sito che si vede a destra.


Più che altro serve il collegamento in fibra ottica per avere la preview in tempi decenti e ciò è irritante.
Aggiungiamo che la preview è piccola e non si riesce a leggere il testo, quante ricerche su figure e quante sul testo vengono fatte mediamente da un utente? Ecco dunque che per la stragrande maggior parte delle volte la preview non serve ad una mazza.


Credo proprio che google istant non sia la preview del sito facente capo al risultato che appare mettendo il cursore sopra, ma la funzione che aggiorna i risultati di ricerca man mano che si digita.
Mde7930 Novembre 2011, 10:38 #9
Strano, per me il google instant è utilissimo perchè aggiungo parole alla ricerca finchè nei primi link compare qualcosa che mi interessa, anche se è poco mi risparmia di premere invio ogni volta o di scrivere tutte le parole che ho pensato quando ne bastano meno.
La preview invece mi parte solo per sbaglio quando ci passo sopra con il mouse (inutile IMHO)
arch++30 Novembre 2011, 10:58 #10
Personalmente trovo Google Instant assolutamente inutile.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^