Google Drive triplica lo spazio: ora 15GB condivisi con Gmail e Google+

Google Drive triplica lo spazio: ora 15GB condivisi con Gmail e Google+

Google ha da poco informato attraverso il proprio blog di voler mettere a disposizione dei propri utenti di Drive ben 15GB di spazio che andranno però condivisi con Google+ e Gmail. In realtà lo spazio che già prima era disponibile sui vari servizi ora viene unito

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:01 nel canale Web
Google
 

Nelle scorse ore Google ha annunciato di voler triplicare lo spazio di storage messo a disposizione dei propri utenti attraverso il servizio Google Drive, quindi ogni utente Google avrà a propria disposizione 15GB di spazio da condividere tra i servizi Google+, Drive e Gmail. Anche per gli account a pagamento sono previsti upgrade di spazio, infatti dagli attuali 25GB si passa a 30GB condivisi tra tutti i propri servizi Google. Si intende quindi triplicato lo spazio di Drive considerando inutilizzato per un singolo utente Gmail e Google+

A questo spazio di storage, e non è una novità, sarà comunque possibile aggiungerne altro aderendo ai vari pacchetti previsti da Google. Un confronto diretto con i concorrenti pone Drive di Google al vertice di questa virtuale classifica, infatti SkyDrive di Microsoft offre gratuitamente 7GB, Dropbox 2GB mentre iCloud e SugarSync 5GB.

L'annuncio odierno segue di pochi giorni un'altra novità presentata la scorsa settimana da Google che permette l'upload diretto di un file da una pagina web su Drive utilizzando un'apposita estensione. Quali possono essere le motivazioni della scelta di Google di triplicare lo spazio offerto ai propri utenti?

Motivazioni ufficiali non ce ne sono, ma si possono fare delle supposizioni. La più semplice potrebbe essere la semplice volontà di smarcarsi dai propri concorrenti offrendo un plus riservato solo ai propri utenti. Ma tra pochi giorni avrà inizio anche Google I/O, una conferenza in cui potrebbero essere presentate novità anche in ambito multimediale, quindi che coinvolgerebbero anche il progetto Google Music.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pabloski14 Maggio 2013, 14:19 #1
E' come una partita a scacchi. Stanno muovendo varie pedine e l'obiettivo finale è di indirizzare tutti verso il cloud computing.

Le recenti mosse di google vanno in questo senso. Che poi possa non piacere è un altro paio di maniche. Per questo ci sono i concorrenti ( speriamo )!
checo14 Maggio 2013, 14:25 #2
la notizia è riporata in modo errato, e quindi le varie considerazioni non stanno in piedi
google non triplica lo spazio ma unisce gmail drive e g+

attualmente ogni utente ha 5 gb condivisi tra g+ e drive + 10 gb su gmail
quindi di triplicato non c'è nulla,bastava leggere la pagnia che voi stessi avete linkato nelle prime righe
JamesTrab14 Maggio 2013, 14:30 #3
Divertente lo spazio di archiviazione cloud.
Aumenta molto più velocemente di quanto riesca a riempirlo..
bs8214 Maggio 2013, 14:35 #4

Google non ha triplicato un bel nulla.

Ha solo UNITO lo spazio free di Gmail di ogni utente, ossia 10GB, con lo spazio free di GDrive per ogni utente, 5GB.

La somma è 15GB.

Conclusioni dell'articolo completamente da rifare ;-)
roccia123414 Maggio 2013, 14:41 #5
ottima cosa: di tutto quello spazio su gmail non ci facevo nulla, mentre su gdrive potrebbe tornarmi utile.

Però rimane il fatto che l'upload delle connessioni italiane fa schifo, il che rende più difficile sfruttare appieno i servizi cloud.
Syk14 Maggio 2013, 14:44 #6
quel grafico a torta da me non c'è! e mi segna 5GB come massimo

Link ad immagine (click per visualizzarla)
Fabio Boneschi14 Maggio 2013, 15:09 #7
le conclusioni credo sia del tutto valide ancora: ognuno ha il proprio modo di usare i servizi Gmail e Drive (G+ non lo vedo ancora così diffuso) e ora si ha la possibilità di disporree in modo trasversale di tutto lo spazio disponibile. tradotto: con Skydrive ho 7GB e basta, con Drive ho anche lo spazio lasciato libero dagli altri miei servizi che magari nemmeno uso! O in estrema ipotesi potrei creare un account Google solo per avere a disposizione i famosi 15GB. Sbaglio qualcosa?
Bivvoz14 Maggio 2013, 15:22 #8
Originariamente inviato da: checo
la notizia è riporata in modo errato, e quindi le varie considerazioni non stanno in piedi
google non triplica lo spazio ma unisce gmail drive e g+

attualmente ogni utente ha 5 gb condivisi tra g+ e drive + 10 gb su gmail
quindi di triplicato non c'è nulla,bastava leggere la pagnia che voi stessi avete linkato nelle prime righe


Sarà anche così, ma secondo me il succo è che ti triplicano lo spazio di gdrive in questo modo.

Siamo sinceri, a che minchia servono 10gb per le mail?
Erano 9gb inutilizzati a stare larghi che adesso si possono usare.


Detto questo io sto bene con i miei 25gb su skydrive
checo14 Maggio 2013, 15:46 #9
Originariamente inviato da: Syk
quel grafico a torta da me non c'è! e mi segna 5GB come massimo

in italia non è ancora attivo
checo14 Maggio 2013, 15:48 #10
Originariamente inviato da: Fabio Boneschi
le conclusioni credo sia del tutto valide ancora: ognuno ha il proprio modo di usare i servizi Gmail e Drive (G+ non lo vedo ancora così diffuso) e ora si ha la possibilità di disporree in modo trasversale di tutto lo spazio disponibile. tradotto: con Skydrive ho 7GB e basta, con Drive ho anche lo spazio lasciato libero dagli altri miei servizi che magari nemmeno uso! O in estrema ipotesi potrei creare un account Google solo per avere a disposizione i famosi 15GB. Sbaglio qualcosa?




si è vero quel che dici all' atto pratico, ma dire che triplicano lo spazio a disposizione è falso tutto qui, visto che unificano lo spazio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^