Google abbandona H.264 nel browser Chrome

Google abbandona H.264 nel browser Chrome

Comunicato il futuro abbandono del supporto H.264 nelle prossime release del browser Chrome, a favore di approcci open. Tutto questo, ovviamente, con le conseguenti polemiche

di pubblicata il , alle 11:11 nel canale Web
Google
 

Google ha ufficialmente comunicato l'intenzione di voler abbandonare il supporto al codec H.264 in future versioni del proprio browser Chrome, così da favorire la più rapida diffusione di standard video open quali WebM (VP8) e Theora.

La scelta di Google è stata quindi dettata dalla volontà di meglio riposizionare risorse interne all'azienda, spostandole dall'implementazione H.264 in Chome verso quella per standard open source con i quali gestire la riproduzione dei flussi video

Mike Jazayeri, Product Manager in Google, ha illustrato la questione in questo blog ufficiale, specificando come il passaggio avverrà solo nel corso dei prossimi mesi, per dare tempo agli sviluppatori di siti web di adeguare i propri prodotti alla nuova tecnologia video. Non solo per questo, tuttavia: la diffusione di standard video open source richiede un processo collaborativo che produce risultati molto interessanti ma che necessariamente implica molto tempo per lo sviluppo.

La scelta di Google ha ovviamente generato una serie di polemiche: lo standard H.264 è notevolmente diffuso nel mondo dei siti web mentre WebM e Theora vantano, quantomeno al momento attuale, una diffusione ben più ridotta. A questo bisogna aggiungere anche la presenza di decoder H.264 implementati via hardware, soluzioni che ben si prestano in dispositivi di ridotte dimensioni ad assicurare la più elevata autonomia di funzionamento possibile con batterie; con WebM e Theora tale offload verso una logica hardware dedicata non sembra essere accessibile.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

67 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
goldorak12 Gennaio 2011, 11:17 #1
Vediamo se questa mossa convincera' finalmente Hwupgrade ad abbracciare un codec video open, lasciandosi dietro i vari flash e silverlight.
Wikkle12 Gennaio 2011, 11:20 #2
e quindi?
PaveK12 Gennaio 2011, 11:36 #3
Tutto questo lungo articolo per non ammettere la verità più semplice?

Vogliono allontanarsi il più possibile dal formato principe della Apple, nonostante più diffuso e più supportato sia a livello di software che di hardware. Peccato.

Il discorso è tra Google ed Apple. La scelta filosofica del formato è giusto il pretesto.
Dumah Brazorf12 Gennaio 2011, 11:38 #4
Google è una potenza globale ma non in campo browser.
Prima o poi dovrà tornare sui suoi passi.
Freaxxx12 Gennaio 2011, 11:46 #5
Più che altro mi chiedo: hanno tirato fuori un encoder decente e prestazioni decenti dal WebM, VP8 e compagnia bella?
no perché ultimamente la soluzione migliore ci metteva ore a codificare e, sorpresa sorpresa, non era neanche di Google ma del team di ffmpeg.
tra diffusione dell'H264 e stato a dir poco acerbo del WebM e VP8, direi che questo è un netto passo indietro.
Wikkle12 Gennaio 2011, 11:49 #6
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
Google è una potenza globale ma non in campo browser..

ti ho sempre stimato, ma non in questa affermazione
stai uscendo pazzo per caso????
sidewinder12 Gennaio 2011, 11:49 #7
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
Google è una potenza globale ma non in campo browser.
Prima o poi dovrà tornare sui suoi passi.


Dubito.
Anzi il prossimo passo sarà quello di togliere il supporto h264 a youtube...
karl812 Gennaio 2011, 11:52 #8
Sììì bella notizia.

Poi Google è proprietaria di Youtube, il che significa probabilmente una spinta verso Theora.
goldorak12 Gennaio 2011, 12:09 #9
Originariamente inviato da: sidewinder
Dubito.
Anzi il prossimo passo sarà quello di togliere il supporto h264 a youtube...


Gia' ora usando l'accesso beta (html 5) a youtube si possono vedere moltissimi filmati in webm. Andando avanti la situazione non potra' che migliare ulteriormente e si spera che in lontano futuro Google faccia fuori H.264 da youtube.
Google non sara' una potenza nel campo dei browser (e anche qui ce' da dibattere nel senso che chrome e' il browser html 5 con il tasso di crescita piu' alto di tutti. Si lascia indietro Safari, Opera. E un pochino indietro rispetto a Firefox e per quanto riguarda IE, beh IE 9 e' l'unico browser html 5 compliant e non e' neanche uscito ancora) ma youtube e' LA POTENZA del video broadcasting sul web.
Phoenix Fire12 Gennaio 2011, 12:09 #10
sulle prestazioni non mi esprimo perchè non me ne intendo; in quanto alla diffusione essendo big G collegata a big Y, che credo sia la fonte maggiore di video del web, potrebbe benissimo levare l'H264 da youtube e piazzarci quello che vuole in modo da rendere il suo formato il più diffuso

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^