Gmail integrato con il cloud di Google Drive per gli allegati

Gmail integrato con il cloud di Google Drive per gli allegati

Google ha imtegrato in Google Mail la possibilità di allegare file archiviati nel cloud di Google Drive. In questo modo è possibile allegare anche file di grandi dimensioni

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Web
Google
 

Google ha annunciato un'interessante novità da poco implementata nel servizio Gmail: per la spedizione di allegati di grosse dimensioni sarà possibile beneficiare delle potenzialità di Google Drive. In altre parole, inviando un messaggio email attraverso Gmail sarà possibile inserire un link a un file conservato nel cloud storage di Google Drive.

Non si tratta di una novità assoluta, infatti già sono disponibili molti altri servizi che offrono soluzioni simili, ma poter accedere a questa opzione direttamente dall'interfaccia di Gmail è una comodità non di poco conto. Per poter disporre della nuova opzione è necessario utilizzare il nuovo layout di Gmail rilasciato da alcune settimane.

Nel pannello dedicato alla creazione dei nuovi messaggi si può notare una nuova icona posizionata a fianco del pulsante comunemente usato per gestire gli allegati: attraverso il nuovo elemento si potrà selezionare dal proprio Google Drive il file che si desidera allegare al messaggio di posta, anche se in realtà non si tratta di un vero e proprio allegato ma di un semplice link.

Prima di effettuare l'invio del messaggio Gmail effettua un controllo per verificare se i propri destinatari hanno i privilegi di accesso necessari alla visualizzazione del file. Cnn questa novità il limite dell'allegato passa da 25MB ben 10GB di dimensione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie29 Novembre 2012, 09:30 #1
Era ora, aspettavo questa funzione dal day 0.
Migliorate anche il salvataggio, non che non si possa fare, ma fare visualizza e poi salva in docs è un po' più macchinoso e meno immediato.
maxmax8029 Novembre 2012, 13:52 #2
cloud?
no grazie...
toretto33729 Novembre 2012, 14:30 #3
Originariamente inviato da: maxmax80
cloud?
no grazie...


perchè?
Syk29 Novembre 2012, 14:45 #4
Originariamente inviato da: frankie
Era ora, aspettavo questa funzione dal day 0.
Migliorate anche il salvataggio, non che non si possa fare, ma fare visualizza e poi salva in docs è un po' più macchinoso e meno immediato.


ma a voi funziona?
maxmax8029 Novembre 2012, 14:52 #5
Originariamente inviato da: toretto337
perchè?


perchè io sono al favore del ritorno ad un certo tipo di privacy,
che con i social network ed il cloud (aziendale e non) è -dal mio punto di vista- compromessa..

non è un discorso personale, ma di massa..
efrite1529 Novembre 2012, 18:05 #6
E' un peccato, in un forum di informatica, vedere gente che per la "privacy" (intesa con il concetto di 10 anni fa) fermerebbe lo sviluppo tecnologico.... vorrei ricordare che:

Facebook non lede la tua privacy, non ti obbliga a pubblicare i cavoli tuoi

GoogleDrive, DropBox ecc non ti obbligano a pubblicare le foto porno della tua ragazza e via dicendo per instagram ecc...

Sono tutti SERVIZI e SE si sanno usare, hanno un ottimo impatto sulle nostre abitudini, semplificandoci la vita.
Bisogna SAPERLI USARE! E per le aziende ci sono servizi criptati, che garantiscono un livello di protezione pari o superiore a quello di tenere i file sul proprio server interno... il cloud (ammesso che le reti migliorino) E' IL FUTURO!!! Lavorare in mobilità, avere sempre i dati e le foto che servono con se, poter comunicare in tempo reale con persone che sono dall'altro capo del mondo, condividere contenuti multimediali con un click, QUESTO è il progresso!!!! Che deve essere seguito a pari passo da una informatizzazione che molti (anche in questo forum) non hanno...
the_poet29 Novembre 2012, 21:28 #7
Originariamente inviato da: efrite15
E' un peccato, in un forum di informatica, vedere gente che per la "privacy" (intesa con il concetto di 10 anni fa) fermerebbe lo sviluppo tecnologico.... vorrei ricordare che:

Facebook non lede la tua privacy, non ti obbliga a pubblicare i cavoli tuoi

GoogleDrive, DropBox ecc non ti obbligano a pubblicare le foto porno della tua ragazza e via dicendo per instagram ecc...

Sono tutti SERVIZI e SE si sanno usare, hanno un ottimo impatto sulle nostre abitudini, semplificandoci la vita.
Bisogna SAPERLI USARE! E per le aziende ci sono servizi criptati, che garantiscono un livello di protezione pari o superiore a quello di tenere i file sul proprio server interno... il cloud (ammesso che le reti migliorino) E' IL FUTURO!!! Lavorare in mobilità, avere sempre i dati e le foto che servono con se, poter comunicare in tempo reale con persone che sono dall'altro capo del mondo, condividere contenuti multimediali con un click, QUESTO è il progresso!!!! Che deve essere seguito a pari passo da una informatizzazione che molti (anche in questo forum) non hanno...


Quoto! Chi vuole pubblicare dati e contenuti sensibili, lo faccia a proprio rischio, ma sappia ciò a cui va incontro senza puntare il dito contro questi utilissimi servizi.
andre8829 Novembre 2012, 22:25 #8
Originariamente inviato da: efrite15
E' un peccato, in un forum di informatica, vedere gente che per la "privacy" (intesa con il concetto di 10 anni fa) fermerebbe lo sviluppo tecnologico.... vorrei ricordare che:

Facebook non lede la tua privacy, non ti obbliga a pubblicare i cavoli tuoi

GoogleDrive, DropBox ecc non ti obbligano a pubblicare le foto porno della tua ragazza e via dicendo per instagram ecc...

Sono tutti SERVIZI e SE si sanno usare, hanno un ottimo impatto sulle nostre abitudini, semplificandoci la vita.
Bisogna SAPERLI USARE! E per le aziende ci sono servizi criptati, che garantiscono un livello di protezione pari o superiore a quello di tenere i file sul proprio server interno... il cloud (ammesso che le reti migliorino) E' IL FUTURO!!! Lavorare in mobilità, avere sempre i dati e le foto che servono con se, poter comunicare in tempo reale con persone che sono dall'altro capo del mondo, condividere contenuti multimediali con un click, QUESTO è il progresso!!!! Che deve essere seguito a pari passo da una informatizzazione che molti (anche in questo forum) non hanno...


Originariamente inviato da: the_poet
Quoto! Chi vuole pubblicare dati e contenuti sensibili, lo faccia a proprio rischio, ma sappia ciò a cui va incontro senza puntare il dito contro questi utilissimi servizi.

Quoto entrambi e a tal proposito mi permetto di condividere questo video, che rende moltissimo l'idea: http://www.youtube.com/watch?v=qYnm...p;feature=share
maxmax8029 Novembre 2012, 23:39 #9
Originariamente inviato da: efrite15
Sono tutti SERVIZI e SE si sanno usare, hanno un ottimo impatto sulle nostre abitudini, semplificandoci la vita.
Bisogna SAPERLI USARE! E per le aziende ci sono servizi criptati, che garantiscono un livello di protezione pari o superiore a quello di tenere i file sul proprio server interno... il cloud (ammesso che le reti migliorino) E' IL FUTURO!!! Lavorare in mobilità, avere sempre i dati e le foto che servono con se, poter comunicare in tempo reale con persone che sono dall'altro capo del mondo, condividere contenuti multimediali con un click, QUESTO è il progresso!!!! Che deve essere seguito a pari passo da una informatizzazione che molti (anche in questo forum) non hanno...


sono tutti servizi che rovinano la nostra privacy.
i social stanno rovinando i rapporti sociali di mezzo mondo.
il cloud mette a rischio i dati sentibili di chi lo usa.
siano aziende che lo usano per il businnes, o siano gli utenti del PS network o altri a cui hanno trafugato i dati.

se il FUTURO è questo, IO NON LO VOGLIO!

i contenuti multimediali si possono portare in giro per il mondo in altri modi più sicuri.
Shotokhan30 Novembre 2012, 03:15 #10
1) vedere gmail che si afferma sempre come migliore mail al mondo, ed io mi trovo costretto ad usare quello schifo di Live mail di window perché la mia uni (university of Manchester) avrà fatto qualche accordo commerciale con loro è sempre più triste... cioè l'hanno pure personalizzata ma nonostante tutto fa così cagare che non avete idea!!!

2) riguardo a quello che dice maxmax80... c'è un fondo di verità, molte aziende adesso prima di assumere fanno fare delle ricerche sugli account social e pure essendo d'accordo con chi dice che uno pubblica quello che vuole, vi ricordo che magari l'accounte te lo apri a 16 e poi il lavoro lo trovi a 30 e quelli vedono le cagate che hai scritto 18-19 anni. In quel senso la privacy è morta.
Ciononostate sono pro social, anche se trovo il cloud inutile, infatti non lo uso se non per piccolissime cose... ma intendo che uno spazio cloud di qualche Gb è più che sufficiente!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^