Future Decoded 2016 il 6 e 7 ottobre: Microsoft parla di futuro

Future Decoded 2016 il 6 e 7 ottobre: Microsoft parla di futuro

Anche quest'anno Microsoft proporrà ad un pubblico composto da sviluppatori, professionisti IT e studenti da tutta Italia l'evento Future Decoded 2016; sull'onda del successo delle passate edizioni sarà l'occasione per scoprire cosa riserva il futuro grazie al digitale e alle nuove tecnologie

di pubblicata il , alle 11:22 nel canale Web
MicrosoftAzure
 

Torna quest'anno uno degli appuntamenti più attesi da sviluppatori e professionisti IT, ovvero l'evento Microsoft Future Decoded 2016 che si terrà nelle giornate del 6 e 7 di ottobre a Milano presso il Palazzo del Ghiaccio, via Piranesi 14. L'evento è importante per una serie di motivi: oltre a poter esplorare le opportunità offerte dai trend tecnologici che osserviamo già oggi ma anche quelli che verranno, si potrà contestualizzare tutto questo sia in ambito internazionale che nazionale, con esempi concreti di applicabilità.

Non è un caso che sul palco si alterneranno speaker internazionali e nazionali, permettendo così di avere il quadro generale ma anche le ripercussioni pratiche dell'impatto delle nuove tecnologie nella quotidianità del proprio business. L'inizio dei lavori è previsto per le ore 10 di giovedì nel canale tecnico, alle 9:30 di venerdì per quello business, quando saliranno sul parlo Carlo Purassanta, General Manager di Microsoft Italia e Fabio Santini, Director DX Division di Microsoft Italia. Il keynote in evidenza sarà quello di Scott Guthrie, Executive Vice President, Microsoft Cloud and Enterprise Group, sebbene l'agenda sia ricca di numerosi interventi di grande importanza.

Microsoft, sul sito ufficiale dell'evento, descrive due percorsi suggeriti per la fruizione migliore dell'evento da parte del pubblico, ovvero un'agenda tecnica e una business, per un totale di oltre 50 sessoni, demo e conferenze. L'iscrizione è gratuita (disponibile sempre sul sito dedicato), così come sarà possibile seguire in streaming il keynote (ve lo segnaleremo sulle nostre pagine).

Durante l’evento verrà approfondito il valore dell’innovazione per il successo di giovani, startup e aziende e l’impatto dell’ICT a livello economico e sociale per la crescita del Paese. Di seguito un riassunto dell'agenda in programma, ma per scendere nel dettaglio consigliamo sempre il sito ufficiale.

Giovedì 6, canale tecnico

10.00 - 11.30: Keynote - Accessibilità ed inclusione: Pensare e sviluppare una tecnologia al servizio di tutti. - Fabio Santini, Andrea Benedetti, Paola Presutto, Lorenzo Barbieri, Marcello Marchetti, Jessica Tibaldi, Erica Barone,Marco Cusinato, Executive Partner, Reply  Alberto Filippone, DCX (Digital Customer Experience ) Expert, Capgemini Italia, Maurizio Riva, Country Manager Intel Italia

11.50 - 12.50: Come integrare architetture cloud e on-premise - Francesco Diaz

12.55 - 13.20: Visual Studio Code - Prima Parte - Alessandro del Sole

13.20 - 13.55: Visual Studio Code - Seconda Parte - Alessandro del Sole

14.00 - 15.00: ASP.NET Core 1 - Daniele Bochicchio

15.15 - 16.15: ASP.NET MVC Core 1 - Andrea Saltarello

16.45 - 17.45: Windows 10: le novità per il business e la openness - Nicola Ferrini e Gianluca Nanoia

18.00 - 19.00: Microsoft Azure Security per ITPro - Leone Randazzo e Michele Sensalari

Venerdì 7, canale tecnico

9.30 - 10.00: Opening - Carlo Purassanta, General Manager di Microsoft Italia & Fabio Santini, Director DX Division di Microsoft Italia

10.00 - 11.30: Keynote  - Scott Guthrie, Executive Vice President, Microsoft Cloud and Enterprise Group, Mauro Colombo, Country Presales Manager, Hewlett Packard Enterprise Italia

11.30 - 11.50: Call Scott! - Scott Guthrie e Fabio Santini

11.50 - 12.50: Da Javascript a Typescript - Roberto Messora

12.55 - 13.20: Bots e cognitive services - Prima Parte - Sebastiano Galazzo

13.20 - 13.55: Bots e cognitive services - Seconda Parte - Sebastiano Galazzo

14.00 - 15.00: Sviluppare SPA con Angular 2 - Michele Aponte

15.15 - 16.15: App Win32 sullo Store (e non solo) con il Desktop Bridge di Windows 10 - Matteo Pagani e Lorenzo Barbieri

16.45 - 17.45: DevOps con Azure e Docker - Alessandro Melchiori

18.00 - 19.00: Visione artificiale con Cognitive Services, IoT e Azure - Marco Dal Pino e Riccardo Cappello

Venerdì 7, canale business

9.30 - 10.00: Opening - Carlo Purassanta, General Manager di Microsoft Italia & Fabio Santini, Director DX Division di Microsoft Italia

10.00 - 11.30: Keynote  - Scott Guthrie, Executive Vice President, Microsoft Cloud and Enterprise Group, Mauro Colombo, Country Presales Manager, Hewlett Packard Enterprise Italia

11.30 - 11.50: Call Scott! - Scott Guthrie e Fabio Santini

11.50 - 13.20: In Cloud we trust: Sicurezza, privacy, trasparenza e conformità - Bianca Del Genio, Direttore Affari Legali e Istituzionali, Microsoft Italia, Roberto Andreoli, Director of Cloud & Enterprise Business Group, Microsoft Italia, Stefano Mainetti, Co-direttore Osservatorio Cloud & ICT As a Service, Politecnico di Milano, Gabriele Faggioli, Presidente Clusit, Matteo Flora, CEO e Founder, The Fool, Andrea Piazza, Chief Security Advisor, Microsoft Italia

13.20 - 15.00: Uno sguardo sul futuro: Interfacce Naturali e inclusive design - Fabio Santini, Direttore Divisione Developer Experience e Evangelist, Microsoft Italia, Sebastiano Galazzo, Software Engineer, Visiant, Massimo Temporelli, Co-founder e Presidente, The Fablab, Barbara Bonaventura, CMO, Experenti, Bruno Stucchi, Strategic Designer e Creative Director - founder DinamoMilano

15.00 - 15.45: Fare innovazione in Italia attraverso il digitale - Fabio Santini, Direttore Divisione Developer Experience e Evangelist, Microsoft Italia, Enrico Noseda, partner di GrowITup, Paola Andreozzi, Microsoft Philanthropy Lead, Microsoft Italia

15.45 - 16.35: Data & intelligence. Come trasformare i dati aziendali in intelligenza - Paolo Pellegrini, Senior Advisor, P4I Partners4Innovation, Bruno Marcantonio, Solution Sales Manager, Microsoft Italia

16.35 - 17.10: Smart Working e Smart Collaboration: come cambia il modo di lavorare e comunicare delle organizzazioni - Emanuele Madini, Smart Working Evangelist, P4I – Partners4Innovation, Francesco Falco, Communication & Collaboration PMM, Microsoft Italia, Giorgio Cifani, Device Solution Tech Specialist, Microsoft Italia

17.10 - 18.00: Closing e Highlight della giornata: cosa dice la rete di noi? - Fabio Lalli, CEO, IQUII

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo04 Ottobre 2016, 11:28 #1
"Director Technical Evangelism" ... sto ruolo lo eleggono nel conclave ?
SamFisher9204 Ottobre 2016, 11:35 #2
Originariamente inviato da: acerbo
"Director Technical Evangelism" ... sto ruolo lo eleggono nel conclave ?

Considerando che fra i quattro c'è un Purassanta, un Santini e un Benedetti

Si scherza, eh.
nengistelle04 Ottobre 2016, 11:45 #3
Mi viene da ridere nel pensare che la Microsoft,una società che negli ultimi 15 anni non ha beccato nessuna innovazione (settore mobile quasi inesistenti,Nokia sta per fallire,Silverlight abbandonato, Xbox entrati nel mercato molto in ritardo),mi vengono a parlare di trend tecnologici, loro che non ne hanno indovinato uno.
sterock7704 Ottobre 2016, 12:14 #4
Originariamente inviato da: nengistelle
Mi viene da ridere nel pensare che la Microsoft,una società che negli ultimi 15 anni non ha beccato nessuna innovazione (settore mobile quasi inesistenti,Nokia sta per fallire,Silverlight abbandonato, Xbox entrati nel mercato molto in ritardo),mi vengono a parlare di trend tecnologici, loro che non ne hanno indovinato uno.


Beh, ovviamente ha sbagliato il marketing del mobile in pieno, ma in linea generale tra realtà virtuale e sistemi desktop è forse l' unica che ha innovato.
Pier220404 Ottobre 2016, 13:19 #5
Originariamente inviato da: nengistelle
Mi viene da ridere nel pensare che la Microsoft,una società che negli ultimi 15 anni non ha beccato nessuna innovazione (settore mobile quasi inesistenti,Nokia sta per fallire,Silverlight abbandonato, Xbox entrati nel mercato molto in ritardo),mi vengono a parlare di trend tecnologici, loro che non ne hanno indovinato uno.


In questo forum c'è troppa gente che parla non sapendo cosa dice...

Purtroppo...

In Italia poi abbiamo molti maestri di innovazione, infatti siamo i primi in ricerca nel mondo ..
Si osserva una multinazionale che fattura 98 miliardi di dollari all'anno, più di ENI ed Enel messe insieme, e la si critica per non aver beccato una innovazione, quando molti dei suoi servizi ne fanno uso tutti Apple in testa...

Vabbè...
emiliano8404 Ottobre 2016, 14:32 #6
Originariamente inviato da: Pier2204
In questo forum c'è troppa gente che parla non sapendo cosa dice...

Purtroppo...

In Italia poi abbiamo molti maestri di innovazione, infatti siamo i primi in ricerca nel mondo ..
Si osserva una multinazionale che fattura 98 miliardi di dollari all'anno, più di ENI ed Enel messe insieme, e la si critica per non aver beccato una innovazione, quando molti dei suoi servizi ne fanno uso tutti Apple in testa...

Vabbè...


ma gli rispondi pure... per la cronaca xbox 360 aveva venduto piu' di ps3
nengistelle04 Ottobre 2016, 14:36 #7
Grazie Pier2204, mi hai fatto vincere 50 euri. Il post precedente è stato il primo (e ultimo) che ho fatto in questa sezione, e ho scommesso con un mio amico che entro 3-4 ore sarebbe arrivato qualcuno che avrebbe detto che io non capivo niente.
nengistelle04 Ottobre 2016, 14:50 #8
Ultimo post (veramente) e la chiudo qui.E' possibile che uno non posso dire la sua opinione,sbagliata o giusta che sia, senza che arrivi il capiscione di turno che ti contraddice quasi offendendoti ?
Quando ho fatto il primo post, dicendo cose discutibili ma non assurde, ero sicuro al 100 % che sarebbe arrivato uno che avrebbe detto che non capivo niente.
Il mio amico non ci credeva, comunque grazie per avermi fatto vincere.
Pier220404 Ottobre 2016, 15:00 #9
Originariamente inviato da: nengistelle
Ultimo post (veramente) e la chiudo qui.E' possibile che uno non posso dire la sua opinione,sbagliata o giusta che sia, senza che arrivi il capiscione di turno che ti contraddice quasi offendendoti ?
Quando ho fatto il primo post, dicendo cose discutibili ma non assurde, ero sicuro al 100 % che sarebbe arrivato uno che avrebbe detto che non capivo niente.
Il mio amico non ci credeva, comunque grazie per avermi fatto vincere.


Contento di averti fatto vincere 50 euro, a qualcosa son servito..
Ognuno e libero di esprimere la propria opinione, ci mancherebbe, a patto di sapere di cosa si parla..se no diventano chiacchiere...
nengistelle04 Ottobre 2016, 15:11 #10
Capisci che se dici "In questo forum c'è troppa gente che parla non sapendo cosa dice.." è quasi offensivo.
Un conto l'utente sterock77 che mi contraddice in maniera molto pacata ,un conto tu che mi dici che non capisco un cazzo.
Non è la stessa cosa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^