Facebook.it qualche problema di troppo per il login

Facebook.it qualche problema di troppo per il login

La localizzazione italiana del popolare servizio di social network ha palesato nella mattinata qualche problema di funzionamento per l'accesso

di pubblicata il , alle 10:05 nel canale Web
Facebook
 

Da diverso tempo è disponibile la versione localizzata di facebook; per i meno anglofoni che vogliono trovarsi subito a loro agio con l'interfaccia del popolare sociale network è così sufficiente dirigersi all'indirizzo facebook.it, immettere le proprie credenziali, e avere così accesso alla versione italiana.

Questa mattina tutti gli utenti che quotidianamente fanno questa operazione potrebbero avere una brutta sorpresa. Per alcuni cambiamenti che facebook sta apportando in questo periodo, infatti, buona parte dei browser identificano un problema quando si tenta l'accesso dalla versione .it del social network.

Nello specifico, Google Chrome indica con una evidente finestra che l'accesso comporta dei problemi di sicurezza. Più precisamente, riportiamo il motivo per cui l'accesso viene sconsigliato: "Hai tentato di accedere a login.facebook.it ma in realtà hai raggiunto un server che si identifica come www.facebook.com. Ciò potrebbe essere causato da un errore di configurazione sul server o da qualcosa di più grave. Forse un utente malintenzionato sta tentando di indurti a visitare una versione falsa (e potenzialmente dannosa) di login.facebook.it. Ti consigliamo di non procedere."

Questa la schermata:

Google Chrome messaggio errore

Di fatto l'accesso viene bloccato perchè le credenziali immesse su facebook.it vengono ridirezionate al dominio centrale, quello .com. L'operazione viene ovviamente poco gradita dalla maggior parte dei browser che identificano l'accesso come una possibile minaccia. Al momento non è chiaro se il problema sarà risolto e come: tutti coloro che desiderassero eliminare questo malfunzionamento, sarà sufficiente creare una eccezione per questo dominio all'interno delle impostazioni di sicurezza del browser.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
JoJo21 Dicembre 2010, 10:07 #1
Con Chrome 10.0.612.3 DEV non succede...
tmx21 Dicembre 2010, 10:31 #2
"buona browser dei browser" è bellissima
Anthony7721 Dicembre 2010, 10:48 #3
azzz che guaio......come faranno negli uffici stamattina....?!?! tutti i raccolti andranno al vento.....
teledoria21 Dicembre 2010, 12:15 #4
nessun raccolto a male raga è sufficiente andare in qualsiasi browser e digitare www.facebook.com anzinche www.facebook.it, senza inserire eccezioni sui browser o cose strane.
Willy_Pinguino21 Dicembre 2010, 13:47 #5
mi pare che consigliare di creare un eccezione ai controlli di sicurezza di un sito così frequentato per una ragione del genere, sia davvero sconsiderato...

Epic Fail per facebook comunque.
Okiya21 Dicembre 2010, 14:47 #6
non sapevo neanche che esistesse il .it
DTM21 Dicembre 2010, 14:51 #7
Se siete utenti facebook, vi invito a segnalare per "SPAM o SCAM" la seguente pagina:

http://www.facebook.com/pages/Poliz...an/352246653515

Sta diffondendo una notizia falsa, ovvero che facebook.it è un tentativo di phishing...come prevedibile, appena smentita la cosa, io come tanti altri siamo stati bannati dalla pagina.
clawss21 Dicembre 2010, 14:56 #8
ma è un sito clonato o no? io non mi fido comunque, che senso avrebbe poi un facebook.it!!!!
DTM21 Dicembre 2010, 15:03 #9
Ma quale sito clonato, per cortesia...è solo un redirect!
clawss21 Dicembre 2010, 15:12 #10
no, non è clonato, solo qualche gruppo idiota di facebook che si crede la Polizia Postale e crea allarmismi inutili...

http://www.dirittodellinformatica.i...0090611323.html

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^