Facebook tenta lo scacco matto per la conquista di internet. Google nel mirino

Facebook tenta lo scacco matto per la conquista di internet. Google nel mirino

Il gigante di Zuckerberg ha compiuto una corposa serie di annunci durante l'evento F8 che si è tenuto mercoledì a San Francisco. Ecco tutte le novità più importanti

di pubblicata il , alle 11:26 nel canale Web
Facebook
 

Nel corso della giornata di mercoledì Facebook ha tenuto la conferenza F8. Facendo un rapido resoconto, potremmo dire che Zuckerberg vuole aggredire ogni singolo settore della rete, partendo dal social networking, di cui già detiene una corposissima fetta del mercato, arrivando ai pagamenti online e passando dai videogiochi in realtà virtuale. Le novità annunciate prevedono alcune importanti aggiunte a Facebook Messenger e a Video.

Mark Zuckerberg alla conferenza F8

Partiamo dal servizio di messaggistica istantanea: ha raggiunto i 600 milioni di utenti attivi mensilmente, una cifra che aumenta vertiginosamente con una progressione simile a quella di WhatsApp (che a gennaio ne contava 700 milioni). Sono i due servizi di messaggistica più utilizzati in mobilità, e si trovano entrambi sotto lo stesso tetto, quello di Zuckerberg. In paragone, WeChat occupa una distante terza posizione con 468 milioni di utenti, Viber 236 milioni e Line 181 milioni.

Sulla base dell'enorme affluenza di pubblico, Facebook offrirà agli sviluppatori (e di riflesso anche agli utenti ovviamente) quella che chiama Messenger Platform: "Si tratta di una nuova piattaforma che gli sviluppatori possono utilizzare per progettare applicazioni che aiutano la gente a connettersi fra di loro", ad annunciarlo lo stesso Mark Zuckerberg, CEO di Facebook. Sfruttando i 600 milioni di utenti, lo sviluppatore può integrare la sua applicazione nel servizio di messaggistica, facendola apparire su uno store dedicato.

Messenger Platform

Facebook Messenger diventerà pertanto un ecosistema proprio, più complesso rispetto al passato e più in linea con quanto già attuato dai servizi concorrenti, come WeChat e Line. Si tratta di una nuova corposa novità, che si aggiunge all'annuncio della possibilità di effettuare scambi di denaro attraverso il servizio. Sebbene la strategia non sia ancora fulgidissima, è chiaro che Facebook voglia mantenere Messenger e WhatsApp due entità separate: la prima più completa e complessa, la seconda in grado di attirare un'enorme fetta di pubblico con la sua specificità e, soprattutto, semplicità.

Entro poche settimane, ad esempio, gli utenti di Messenger americani potranno piazzare un ordine presso un rivenditore online. Una feature legata alla nuova piattaforma che consentirà nel tempo di sostituire le chat native presenti su molti siti della categoria, "pessime" secondo David Marcus di Facebook che ha parlato dell'introduzione della nuova feature. Attraverso l'integrazione con Messenger, il rivenditore potrà anche inviare notifiche push verso il dispositivo utilizzato dall'utente.

Facebook

Le novità su Facebook Video invece riprendono quanto fatto da Google sul suo YouTube. Zuckerberg annuncia che i video sul social network supporteranno presto una modalità "sferica" a 360° in cui l'utente potrà interagire cambiando la visuale direttamente dalla Newsfeed. Novità pensata soprattutto per l'avvento dei primi caschi per la realtà virtuale, e che si aggiunge al nuovo Embedded Video Player, ovvero una funzionalità con cui l'utente potrà integrare sul proprio sito web un qualsiasi video pubblicato sulla piattaforma di Facebook.

La competizione con Google si fa ancora più evidente con le novità annunciate su LiveRail, la piattaforma pubblicitaria in video che Facebook ha acquisito nel 2014. LiveRail adesso supporta inserzioni pubblicitarie anche su dispositivi mobile, e non solo sui siti desktop, e può attingere - anonimamente - dalla mole di dati degli utenti iscritti su Facebook per un migliore tracciamento. La società specifica comunque che il suo LiveRail è diverso nei confronti di DoubleClick o AdMob di Google, e che tutti i servizi citati possono coesistere nello stesso ecosistema.

Embedded Video Player

Laddove Google è più forte nel cosiddetto "intent data", Facebook riesce a capire meglio i gusti del singolo individuo, e tracciarne le esigenze in maniera "preventiva" sfruttando i dati raccolti sul social network. Un'idea che anche Google aveva avuto con Google+, ma che non è riuscita a concretizzare per via della scarsa adesione del pubblico al progetto social di Mountain View. Sebbene la società non consideri l'espansione di LiveRail come un attacco diretto nei confronti della rivale, è chiaro che comunque parliamo di un campo d'azione molto simile, e che in futuro potrebbero contrastare fra di loro.

Zuckerberg e colleghi hanno inoltre parlato di parecchie novità nell'ambito delle Internet of Things (attraverso Parse), e ai contributi monetari (8 miliardi di dollari) che in cinque anni sono stati consegnati agli sviluppatori che hanno utilizzato la piattaforma Facebook per la diffusione delle loro proprietà. Ma dagli annunci della F8 è lampante soprattutto un dato: Facebook non è più solo il social network di un furbo studente della Harvard, ma un colosso in grado di abbracciare internet nella sua totalità.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

65 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo26 Marzo 2015, 11:35 #1
Facebook non è più solo il social network di un furbo studente della Harvard, ma un colosso in grado di abbracciare internet nella sua totalità.


Che brutta cosa !
Tedturb026 Marzo 2015, 11:45 #2
da parte mia sto pratiamente boicottando tutti i servizi di facebook.
E ovviamente accedo a facebook rigorosamente con adblock.

Inviterei tutti a fare altrettando e ad abbandonare whatsapp in favore di qualcos'altro. Tipo telegram, o BBM
D3stroyer26 Marzo 2015, 11:52 #3
ormai il mondo gira al 90% sul "vendere qualcosa a qualcuno". Questo sistema devasta noi "poveracci" di pubblicità ovunque, app, tv, siti, anche chi ha un sito idiota con 4 visitatori al mese è "abituato" dal mondo che deve subito pensare a come inserire un banner ADSENSE per diventare [SIZE="1"]ricco[/SIZE].

Sembra off topic ma facebook tempesta di pubblicità allo stesso modo, quasi come sta facendo vodafone su italia1 in questo periodo. Secondo me siamo al limite della legalità, dovrebbero definire un "limite massimo di esposizione pubblicitaria pro capite al giorno" perchè stiamo prendendo una bruttissima piega.
gd350turbo26 Marzo 2015, 11:54 #4
Se fanno tanta pubblicità è perchè hanno tanta gente che la guarda..
Se seguite il consiglio di Tedturb0, sparirà da sola !


emiliano8426 Marzo 2015, 12:01 #5
Originariamente inviato da: D3stroyer
Sembra off topic ma facebook tempesta di pubblicità allo stesso modo, quasi come sta facendo vodafone su italia1 in questo periodo. Secondo me siamo al limite della legalità, dovrebbero definire un "limite massimo di esposizione pubblicitaria pro capite al giorno" perchè stiamo prendendo una bruttissima piega.



a proposito...qualcuno per caso ha notato il quasi invisibile banne del samsung s6 su HWU
roccia123426 Marzo 2015, 12:03 #6
Originariamente inviato da: emiliano84
a proposito...qualcuno per caso ha notato il quasi invisibile banne del samsung s6 su HWU


No, io uso adblock.
Senza, è praticamente impossibile navigare.
cignox126 Marzo 2015, 12:03 #7
--a proposito...qualcuno per caso ha notato il quasi invisibile banne del samsung s6 su HWU

Quoto ma non commento per decenza.
No anzi commento: quella pubblicitá é una indecenza :-(
Xile26 Marzo 2015, 12:04 #8
Io uso Facebook e Wa perché sono comodi e tutte le persone che io conosco li usano, mi fa comodo per seguire eventi e tenermi in contatto con chi per vari motivi non posso vedere spesso oltre al fatto che lo uso anche come aggregatore di notizie.
Ben vengano le migliorie e servizi a 360°
Cappej26 Marzo 2015, 12:06 #9
Originariamente inviato da: cignox1
--a proposito...qualcuno per caso ha notato il quasi invisibile banne del samsung s6 su HWU

Quoto ma non commento per decenza.
No anzi commento: quella pubblicitá é una indecenza :-(


*quoto...
koni26 Marzo 2015, 12:06 #10
Originariamente inviato da: Tedturb0
da parte mia sto pratiamente boicottando tutti i servizi di facebook.
E ovviamente accedo a facebook rigorosamente con adblock.

Inviterei tutti a fare altrettando e ad abbandonare whatsapp in favore di qualcos'altro. Tipo telegram, o BBM


non vedo cosa cambia se passi da whatsapp a telegram ???
tutti e due sono invasivi per la privacy ed è meglio uno standard che può essere controllato in parte contro molte opzioni senza controllo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^