Facebook richiede una foto del volto per verificare l’identità dell'utente

Facebook richiede una foto del volto per verificare l’identità dell'utente

Il Social Network per eccellenza ha iniziato a chiedere ad alcuni utenti di caricare un'immagine del proprio volto per certificare il loro account. La nuova modalità cerca di eliminare i profili falsi.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 17:41 nel canale Web
Facebook
 

Facebook avrebbe iniziato a richiedere ad alcuni utenti selezionati di caricare sul proprio portale una foto per verificare la vera identità del possessore del profilo sul social network. Questo permetterebbe al sistema di ottenere un'immagine del volto dell'utente possessore dell'account e dunque individuare eventuali attività sospette su altrettanti profili falsi e generati magari da algoritmi malevoli. La privacy non è intaccata con il caricamento della foto visto che l'azienda di Mark Zuckerberg ha subito evidenziato come l'immagine stessa verrà eliminata subito dopo la verifica.

Sono davvero troppi i falsi profili creati solo in determinati circostanze o solo per determinati scopi e Facebook deve "epurare" questi tentativi fraudolenti. Per farlo ha dunque deciso di richiedere ai sospettati di verificare la veridicità del proprio profilo inviando ai server del social network l'immagine con il proprio volto capace di certificare l'esistenza dell'utente.

L'azienda di Menlo Park ha dunque iniziato ad inviare le richieste ad alcuni utenti ai quali viene espressamente richiesto di caricare una propria immagine in cui è necessario far vedere facilmente il volto. In questo modo, dichiara il form di Facebook, sarà possibile controllare e verificare l'account e una volta fatto l'immagine verrà rimossa dai server del social. Un portavoce di Facebook ha confermato l'iniziativa sottolineando come tale metodo sia il più veloce ed efficace per individuare attività sospette all'interno della piattaforma.

Proprio lo scorso ottobre il social network aveva esternato l'attività di alcuni gruppi russi i quali avevano contattato oltre 126 milioni di persone con la condivisione di contenuti pronti ad alterare le elezioni presidenziali americane. Il tentativo di bloccare proprio sul nascere questo tipo di attività illegali su Facebook è all'ordine del giorno per gli sviluppatori del social network più utilizzato al mondo e sembra che il sistema di autenticazione con la foto potrebbe risultare quanto mai efficace.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
kamon30 Novembre 2017, 18:32 #1
Ormai la schedatura degli utenti ha raggiunto un livello di arroganza per me allarmante, ma pare che alla maggior parte della gente stia bene così... Io la mia foto la do al massimo allo stato Italiano per i documenti, non di certo all'amico Zuckerberg... Ma si sà, ormai chi la pensa come me è un paranoico... Mica come le sacre opinioni di terrapiattisti, anti-vaccini, breathariani, buongiornisti ed estremisti vari, loro si che hanno opinioni giustamente legittime.
Alucard8830 Novembre 2017, 18:32 #2

e quale sarebbe la novità?

sono l'unico a cui sono arrivati a chiedere una scan della carta d'identità e il numero di telefono?(col piffero che ho ceduto)
Zurlo30 Novembre 2017, 18:47 #3
Mah, se hai millemila foto tue sul profilo ... non sara' una foto in piu' a cambiare qualcosa.
kean3d30 Novembre 2017, 19:03 #4
Originariamente inviato da: Alucard88
sono l'unico a cui sono arrivati a chiedere una scan della carta d'identità e il numero di telefono?(col piffero che ho ceduto)


anche a me un paio di anni fa, usavo il mio alias artista come nome (non sapevo fosse vietato) e un giorno mi son trovato l account bloccato ,volevano convertirlo in pagina fan (che già ho); dopo millemila storie sono riuscito a riavere l account (avrei perso tutti i contatti lavorativi etc.. un grosso danno sarebbe stato) mettendo il mio nome reale; mi hanno chiesto lo scan della carta d'identità dove si vedesse almeno foto,nome,data nascita e città; non potendo fare altro ho dovuto sottostare alla richiesta; d altronde queste sono le loro regole, se non ti aggradano non c'è problema, non iscriverti.. questa la loro linea.. bas****i maledetti
kamon30 Novembre 2017, 19:09 #5
Originariamente inviato da: Zurlo
Mah, se hai millemila foto tue sul profilo ... non sara' una foto in piu' a cambiare qualcosa.


Già ma c'è differenza tra il fare una cosa perchè decidi tu o perchè un'azienda privata te lo impone, poi è ovvio che la stragrande maggioranza dell'utenza di facebook tiene alla propria privacy solo quando commette qualche illecito.
Ad ogni modo certo... Ovviamente se tengo davvero ai cazzi miei basta rinunciare a facebook, cosa che non avrò alcun problema a fare se dovessero venirmi a cercare foto o altre cose, dato che sono iscritto solo perchè certi servizi mi davano un vantaggio a mettergli un "like".
MiKeLezZ30 Novembre 2017, 19:42 #6
Originariamente inviato da: kean3d
anche a me un paio di anni fa, usavo il mio alias artista come nome (non sapevo fosse vietato) e un giorno mi son trovato l account bloccato ,volevano convertirlo in pagina fan (che già ho); dopo millemila storie sono riuscito a riavere l account (avrei perso tutti i contatti lavorativi etc.. un grosso danno sarebbe stato) mettendo il mio nome reale; mi hanno chiesto lo scan della carta d'identità dove si vedesse almeno foto,nome,data nascita e città; non potendo fare altro ho dovuto sottostare alla richiesta; d altronde queste sono le loro regole, se non ti aggradano non c'è problema, non iscriverti.. questa la loro linea.. bas****i maledetti
Quando scorro la bacheca di facebook la cosa che più mi diverto a fare è segnalare tutti i profili di aziende iscritti come persone e tutti quelli che usano nomi di fantasia.
Ti assicuro che mi diverto tantissimo quindi non smetterò... mi spiace per te, la prossima volta usa il tuo nome come tutti, altrimenti non usare Facebook.
zarathustra21030 Novembre 2017, 19:47 #7

Quando scorro la bacheca di facebook la cosa che più mi diverto

Ha parlato "MiKeLezZ" ......
kamon30 Novembre 2017, 20:02 #8
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Quando scorro la bacheca di facebook la cosa che più mi diverto a fare è segnalare tutti i profili di aziende iscritti come persone e tutti quelli che usano nomi di fantasia.
Ti assicuro che mi diverto tantissimo quindi non smetterò... mi spiace per te, la prossima volta usa il tuo nome come tutti, altrimenti non usare Facebook.


...Non ho capito se stai facendo dell'ironia o se dici sul serio
cauz30 Novembre 2017, 20:05 #9

Basta un Manga

Parlano di intelligenza artificiale come nuova frontiera e poi basta inviare il volto di un personaggio Manga per farsi riattivare l'account.
Provare per credere.
nemex1s30 Novembre 2017, 20:07 #10

Fb ormai serve a poco

Tutti i contatti di lavoro si sono spostati su Linkedin e Wechat.
FB serve per cazzeggiare, se chiedono foto ed identità vere, tanto vale sposartsi su altri socials.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^