Facebook realizza un set di icone per le reazioni dedicato ad Halloween

Facebook realizza un set di icone per le reazioni dedicato ad Halloween

Il Social Network ha deciso di festeggiare la festa di Halloween realizzando un pacchetto di icone a tema per le reazioni dei commenti. Non solo, negli USA, rilascerà anche dei filtri speciali per Facebook Live.

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Web
Facebook
 

Facebook ha deciso di festeggiare assieme ai propri utenti la festa di Halloween in arrivo. Da poco ha annunciato l'arrivo di nuove icone per le reazioni con maschere in tema della festa "paurosa", ma ha anche deciso di rilasciare molteplici maschere che potranno essere applicate su Facebook Live.

Durante il febbraio di questo anno, Mark Zuckerberg, annunciò al mondo intero l'arrivo sul proprio social network delle cosiddette Reazioni, una sorta di evoluzione del famoso "Mi piace" che permette all'utente di scegliere tra sei diverse reazioni quali "Like, Love, Haha, Wow, Sad, e Angry". Una novità importante per la piattaforma che ha permesso di trasmettere in modo più esteso la reazione ad un certo tipo di post pubblicati sul network.

Per festeggiare la festa di Halloween, Facebook, ha deciso di rilasciare un nuovo set di icone proprio per queste reazioni. Come è possibile vedere dal video di presentazione, gli utenti, potranno commentare ogni post sulla piattaforma social utilizzando il like trasformato con una mano scheletrica, quindi il Love con un cuore che viene piano piano mangiato ma potranno usare anche un piccolo fantasma per la reazione di sorpresa, la faccia di Frankestein per i post tristi ed infine la zucca per esprimere rabbia.

Oltre a questo, ma solo per gli utenti USA, Facebook permetterà di utilizzare sulla piattaforma Live delle maschere sempre a tema Halloween. Gli utenti non dovranno fare altro che selezionarle sul portale e automaticamente potranno realizzare video con le maschere sul loro viso. Una piccola novità che sicuramente fa capire come l'azienda stia investendo sulla piattaforma Live e come voglia arricchire il sistema con novità più o meno importante.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s-y27 Ottobre 2016, 19:14 #1
maxsy27 Ottobre 2016, 19:34 #2
Fantastico!
Gio2227 Ottobre 2016, 20:16 #3
facebook (multinazionale americana) realizza icone per la festa di halloween ( festa americana).

Milioni di giovani europei apprezzano e si apprestano a festeggiare la festa importata.

Il processo di americanizzazione della società e relativa perdita di identità avanza inesorabile.
k52n27 Ottobre 2016, 20:26 #4
hai ragione Gio22... Non so se ti rendi conto che l' inglese (lingua americana) è stata esportata in Inghilterra e poi nel resto del mondo, ci stanno facendo diventare americani tutti quanti
Skelevra27 Ottobre 2016, 20:55 #5
Originariamente inviato da: Gio22
facebook (multinazionale americana) realizza icone per la festa di halloween ( festa americana).

Milioni di giovani europei apprezzano e si apprestano a festeggiare la festa importata.

Il processo di americanizzazione della società e relativa perdita di identità avanza inesorabile.


Halloween è una credenza anglosassone, è sempre stata festeggiata in tutto il nord Europa
Gio2227 Ottobre 2016, 21:20 #6
Originariamente inviato da: Skelevra
Halloween è una credenza anglosassone, è sempre stata festeggiata in tutto il nord Europa


tanto piacere
PietroGiuliani27 Ottobre 2016, 22:30 #7
Originariamente inviato da: k52n
hai ragione Gio22... Non so se ti rendi conto che l' inglese (lingua americana) è stata esportata in Inghilterra e poi nel resto del mondo, ci stanno facendo diventare americani tutti quanti


Momento... l'inglese funziona perché è una delle lingue più semplici da imparare in assoluto... basta pensare a come si coniuga un verbo al presente indicativo, a come funzionano in modo facile i phrasal verbs, alla lunghezza dello stesso paragrafo in italiano o francese e in inglese...

Per il resto concordo.
Gio2228 Ottobre 2016, 11:24 #8
Originariamente inviato da: k52n
hai ragione Gio22... Non so se ti rendi conto che l' inglese (lingua americana) è stata esportata in Inghilterra e poi nel resto del mondo, ci stanno facendo diventare americani tutti quanti



In effetti resta il problema che l'uso eccessivo dell'inglese mette a rischio la diversità linguistica,ma questo l'aveva già detto tokien:

Il colonnello Knox dice che un ottavo della popolazione mondiale parla inglese e che l'inglese è la lingua più diffusa. Se è vero, che vergogna, dico io. Che la maledizione di Babele possa colpire le loro lingue in maniera che possano solo dire "baa baa". Tanto è lo stesso. Penso che mi rifiuterò di parlare se non in antico merciano. Ma scherzi a parte: trovo questo cosmopolitanesimo americano terrificante ".
J.R.R. Tolkien , Lettere 1914 - 1973, Rusconi, pag. 76





ps
Riesco a leggere e scrivere in inglese,parlare non ne ho occasione (per fortuna).
Da un lato è un bene perchè riesci a comunicare con tutti,il rovescio della medaglia è che tanti italiani finiscono per infarcire la loro lingua di stupidi inglesismi.E questo ti da anche la tara di chi siano gli italiani. (un popolo che verrà spazzato via dal corso della storia)
GTKM28 Ottobre 2016, 12:50 #9
Originariamente inviato da: Gio22
In effetti resta il problema che l'uso eccessivo dell'inglese mette a rischio la diversità linguistica,ma questo l'aveva già detto tokien:

Il colonnello Knox dice che un ottavo della popolazione mondiale parla inglese e che l'inglese è la lingua più diffusa. Se è vero, che vergogna, dico io. Che la maledizione di Babele possa colpire le loro lingue in maniera che possano solo dire "baa baa". Tanto è lo stesso. Penso che mi rifiuterò di parlare se non in antico merciano. Ma scherzi a parte: trovo questo cosmopolitanesimo americano terrificante ".
J.R.R. Tolkien , Lettere 1914 - 1973, Rusconi, pag. 76





ps
Riesco a leggere e scrivere in inglese,parlare non ne ho occasione (per fortuna).
Da un lato è un bene perchè riesci a comunicare con tutti,il rovescio della medaglia è che tanti italiani finiscono per infarcire la loro lingua di stupidi inglesismi.E questo ti da anche la tara di chi siano gli italiani. (un popolo che verrà spazzato via dal corso della storia)


Googlare, upgradare, skillare, ecc ecc.
OttoVon28 Ottobre 2016, 13:16 #10
Non sono daccordo.
Nei giochi valve si possono fare h24 corsi di russo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^