Facebook mette al bando le pubblicità di ICO e criptovalute

Facebook mette al bando le pubblicità di ICO e criptovalute

Il social network vuole vietare la pubblicità di prodotti e servizi finanziari che di norma sono collegati ad attività di promozione ingannevole e fraudolente. Finiscono nel mirino anche le ICO e le criptovalute, oltre alle opzioni binarie

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:01 nel canale Internet e Web
FacebookBitcoin
 

Nel corso della giornata di ieri Facebook ha comunicato una serie di nuove regole che vietano la pubblicazione di inserzioni pubblicitarie relative alla promozione di prodotti e servizi finanziari "frequentemente collegati con pratiche promozionali fuorvianti ed ingannevoli" citando come esempio le opzioni binarie, le ICO e le criptovalute.

Rob Leathern, product management director per Facebook, ha spiegato in un post: "Vogliamo che le persone continuino a scoprire e conoscere nuovi prodotti tramite le inserzioni su Facebook, senza paura di sentirsi ingannati o truffati. Ciò detto, ci sono molte società che promuovono opzioni binarie, ICO e criptovalute e che non operano in buona fede".

Con la straordinaria attenzione che il mercato delle criptovalute ha ricevuto nello scorso anno, molti utenti di Facebook saranno sicuramente incappati in inserzioni che non solo promuovono strategie di investimento su criptovalute, ma anche la partecipazione alle cosiddette ICO, acronimo di Initial Coin Offering. Si tratta di una pratica volta alla raccolta di capitali che viene effettuata vendendo nuovi "token" in cambio di denaro. Il meccanismo è simile a quello di una quotazione in borsa, con la differenza che un'ICO avviene senza regolamentazione e i token distribuiti non danno alcun diritto al detentore.

Questo genere di inserzioni vengono prese di mira, ha osservato Leathern, nel contesto di una più ampia strategia di contrasto ad attività potenzialmente fraudolente. Le nuove regole verranno estese ad altre piattaforme che sono al di sotto del cappello di Facebook, pertanto anche per Instagram varranno le stesse norme.

"Queste regole sono intenzionalmente ampie, mentre siamo al lavoro per meglio identificare le pratiche pubblicitarie ingannevoli e fuorvianti, e la loro applicazione sarà svolta inizialmente tra le nostre piattaforme Facebook, Audience Network e Instgram. Potremo riconsiderare le regole e la loro applicazione quando i nostri indicatori miglioreranno" ha concluso Leathern.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MikTaeTrioR31 Gennaio 2018, 14:04 #1
Dio grazie...
TheDarkAngel31 Gennaio 2018, 14:18 #2
Mi raccomando, buy high sell low
MikTaeTrioR31 Gennaio 2018, 14:32 #3
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
Mi raccomando, buy high sell low


e poi tutti incattiviti in qualche forum a caso con la nenia: "ponzi,truffa,bolla,tulipani,nonc'èsottostante,emavogliamoleschedevideopergiocare,emal'inquinamento,emaglistati,ponzi,truffa,bolla,
tulipani,nonc'èsottostante,emavogliamoleschedevideopergiocare,emal'inquinamento,emaglistati,ponzi,truffa,bolla,tulipani,
nonc'èsottostante,emavogliamoleschedevideopergiocare,emal'inquinamento,emaglistati,ponzi,truffa,bolla,tulipani,nonc'èsottostante,
emavogliamoleschedevideopergiocare,emal'inquinamento,emaglistati...."

cosi in eterno
MiKeLezZ31 Gennaio 2018, 14:52 #4
Quello che molti non sanno è che gli Exchange guadagnano centinaia di milioni di dollari (VERI) per permettere ai "piccoli geni della finanza" di comprare e vendere roba inesistente (criptovalute).

E' come un re che guarda i suoi sudditi spendere fra di loro soldi per ottenere bottiglie di vetro contenenti aria e, per permettergli di fare questi loro simpatici commerci, gli chiede ogni volta 1 soldino.

A fine anno i sudditi si sono spesi tutti i loro soldi per comprare le bottiglie di vetro piene di aria, mentre il re ha il suo forziere pieno di milioni e milioni di soldi veri.

Facebook sta cercando di dare una mano, ma purtroppo più di tanto non è che può fare... Per la stupidità dei sudditi del re ci si può far poco.
ilbarabba31 Gennaio 2018, 15:16 #5
Da miner posso solo dire "Evviva".
Vengo bombardato da questi "spot" e il 90% sono truffe (che segnalo a fb ovviamente).
Solo che l'utente medio non credo si riesca a rendere conto di quale siano quelle poche offerte decenti quindi per una volta, brava Facebook.
MikTaeTrioR31 Gennaio 2018, 15:17 #6
E certo mo gli exchange devono lavorare a gratis...logico!
ilbarabba31 Gennaio 2018, 15:30 #7
Originariamente inviato da: MikTaeTrioR
E certo mo gli exchange devono lavorare a gratis...logico!


Basta usarli il meno possibile
ilbarabba31 Gennaio 2018, 15:40 #8
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
Mi raccomando, buy high sell low


Non sai quanta gente conosco che acquista il lunedì o il martedì.
MikTaeTrioR31 Gennaio 2018, 15:50 #9
Originariamente inviato da: ilbarabba
Non sai quanta gente conosco che acquista il lunedì o il martedì.


va bhe dipende dai lunedi/martedi dai...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^