Facebook, l'algoritmo fa cilecca: nelle tendenze notizie false

Facebook, l'algoritmo fa cilecca: nelle tendenze notizie false

Secondo una breve indagine condotta dal Washington Post, Facebook continua a proporre notizie palesemente inventate fra le tendenze del momento. Il tutto per colpa dell'IA

di pubblicata il , alle 07:01 nel canale Web
Facebook
 

Sono passate sei settimane da quando la sezione "trending topic" ha iniziato a proporre negli USA notizie palesemente false o inventate, e da allora pare che non sia cambiato nulla secondo un nuovo articolo pubblicato dal Washington Post. Il fenomeno è nato dal momento in cui Facebook ha licenziato tutti gli impiegati al lavoro su quella specifica mansione, "ingaggiando" al loro posto un algoritmo di intelligenza artificiale avente il compito di scansionare i contenuti di successo nel social network e proporli al pubblico nella sezione.

Dopo aver monitorato i trending topic su quattro account Facebook differenti durante le ore lavorative del mese di settembre, il Post ha scoperto almeno cinque articoli "indiscutibilmente falsi", ed altri tre "prodondamente inaccurati". Uno fra questi suggeriva che Tim Cook avesse dichiarato che il prossimo iPhone 8 avrebbe avuto una versione di Siri che si materializzava dal nulla rendendosi disponibile per effettuare le faccende domestiche. Una storia fuori da ogni logica, se non fosse che era apparsa su un sito chiamato Faking News

Il Post ha sottolineato inoltre che oltre a fallire sull'affidabilità, l'algoritmo ha proposto ai quattro account contenuti che non erano vere e proprie notizie. Fra questi post, comunicati stampa e collegamenti ad iTunes ed altri store online. Ma i risultati dell'indagine condotta non sono definitivi, precisa il Washington Post, dal momento che la sezione tendenze è personalizzata sulla base delle preferenze dei singoli utenti, tuttavia è chiaro che il passaggio dall'equipe umana a quella "artificiale" non è stato senza problematiche, con Facebook che ha bisogno di lavorarci ancora prima di ristabilire la stessa efficacia che invece garantiva in passato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Davis514 Ottobre 2016, 10:52 #1
non bastavano gli utenti a scrivere fesserie inventate su facebook?
ci hanno messo anche l'algoritmo a farlo?
SpyroTSK14 Ottobre 2016, 11:09 #2
Scusate, ma ve ne siete accorti ora?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^