Facebook Gruppi permette il file sharing agli utenti

Facebook Gruppi permette il file sharing agli utenti

Facebook offre la possibilità di condividere file tra gli appartenti a un gruppo. Gli utenti potenziali di questa funzionalità sono oltre 380 milioni

di pubblicata il , alle 11:31 nel canale Web
Facebook
 

Nelle scorse ore Facebook ha implementato la possibilità di condividere file per tutti i Gruppi, e questa novità pare esser stata caldamente richiesta dagli utenti. Per il momento l'opzione di condivisione di files è stata attivata sono a un ristretto numero di account ma il roll-out globale è previsto in breve tempo.

Gli utenti hanno la possibilità di effettuare l'upload di contenuti di dimensioni non superiori a 25MB per singolo elemento e, pare, sia inibita la condivisione di file .exe e musicali. Queste limitazioni sono state necessarie per evitare utilizzi indesiderati della funzionalità, ad esempio per distribuire malware o contenuti protetti da copyright.

Viene stimato che ad oggi oltre 380 milioni di utenti hanno accesso a Facebook Groups, quindi la portata di questa nuova funzionalità è decisamente importante e riporta ancora una volta a uno dei temi più caldi del momento, ovvero la condivisione di contenuti in cloud.

Nello scorso mese di ottobre Facebook ha acquisito Drop.io e molto probabilmente la nuova opzione introdotta in Facebook Gruppi si basa su tali tecnologie: drop.io permetteva l'upload e la condivisione di files senza la necessità di registrazione o di utilizzare app specifiche. Come segnala Mashable.com drop.io offriva anche la possibilità di effettuare conference call tra gli utenti, non è quindi da escludere che anche tali tecnologie possano presto divenire parte di Facebook.

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Yakkuz11 Maggio 2012, 12:30 #1
Mmm... limiti di spazio? Come filtrano VERAMENTE i tipi di file? Check su singolo file? E gli archivi? E gli archivi protetti? E i file senza estensione-multi estensione-con estensione cambiata?

Non lo so... o non hanno paura delle major, o han fatto accordi, o saranno durissimi con gli utenti o è un suicidio.
illidan200011 Maggio 2012, 12:30 #2
la rinascita di megaupload...
Acid Queen11 Maggio 2012, 12:35 #3
Proprio ieri smadonnavo perchè non c'era l'opzione per condividere i miei spartiti col mio gruppo, ottima implementazione FB
Holy8711 Maggio 2012, 13:07 #4
Tanto, se non posso condividere mp3 o exe basta metterlo in un archivio zip o exe. Se c'è il controllo nell'archivio basta metterlo come criptato. Se vietano anche di uppare archivi criptati, cambio l'estensione dell'archivio.
Insomma, più una scocciatura che una scelta di sicurezza!
Emin00111 Maggio 2012, 14:18 #5
Eliminare l'estensione non serve a nulla se il controllo avviene sulla struttura del file.
Acid Queen11 Maggio 2012, 14:20 #6
Ma c'è gente che ancora condivide exe e musica?
User11111 Maggio 2012, 15:06 #7
Originariamente inviato da: illidan2000
la rinascita di megaupload...


esatto
fraussantin11 Maggio 2012, 15:24 #8
buttate mark in cella col trippone di megaupload !!!!! e dategli il pasto a mezzo


cmq apparte gli scherzi qui si cade nel ridicolo !!!!
LORENZ012 Maggio 2012, 00:41 #9

per chi sostiene che sia la "rinascita di MegaUpload"

ma sapete cosa era MegaUpload? cioè, vi pare che la possibilità di codividere files di mssimo 25 MB (venticinque megabytes) e solo al'interno di un gruppo di FaceBook possa essere paragonato a MegaUpload? avete le idee un po' confuse mi sa...
the_poet12 Maggio 2012, 00:59 #10
Originariamente inviato da: LORENZ0
ma sapete cosa era MegaUpload? cioè, vi pare che la possibilità di codividere files di mssimo 25 MB (venticinque megabytes) e solo al'interno di un gruppo di FaceBook possa essere paragonato a MegaUpload? avete le idee un po' confuse mi sa...


In effetti paragonare il limite di 25 MB di FB ai 2 GB di MU mi pare quantomeno azzardato...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^