chiudi X
PlayStation 5 in redazione: primo unboxing

Facebook contro i post che negano l'olocausto: ecco la reazione del social network

Facebook contro i post che negano l'olocausto: ecco la reazione del social network

L'azienda di Zuckerberg ha dichiarato che eliminerà tutti i post che negano l'olocausto, promettendo che indirizzerà le ricerche sull'argomento verso fonti attendibili

di pubblicata il , alle 12:21 nel canale Web
Facebook
 

Facebook ha annunciato un aggiornamento ufficiale nella politica contro l'incitamento all'odio (hate speech, come si dice in inglese), che prevede un contrasto attivo nei confronti dei post che negano o distorcono gli eventi dell'olocausto. La nuova strategia fa parte dell'impegno dell'azienda mosso contro tutti i contenuti antisemiti che vengono pubblicati sulla piattaforma.

Il social network di Zuckerberg aveva recentemente vietato i post raffiguranti gli ebrei come dirigenti delle più grandi organizzazioni mondiali. Secondo quanto pubblicato da Facebook, un recente sondaggio ha dimostrato che quasi il 25% degli adulti di età compresa tra i 18 e i 39 anni è convinto che l'Olocausto fosse un mito o che sia stato esagerato dai racconti storici. Alcuni di questi si è dichiarato dubbioso sul fatto che l'olocausto sia realmente accaduto.

Entro la fine dell'anno, inoltre, la piattaforma inizierà anche a indirizzare gli utenti che cercano termini associati all'Olocausto verso risorse con informazioni attendibili. Queste misure sono solo le più recenti di una serie di sforzi per frenare le teorie di complotto che acquisiscono spesso fin troppo credito sulla piattaforma social con sede a Menlo Park.

Recentemente, il social network ha bandito tutte le pagine e i gruppi relativi a QAnon, un movimento noto per la diffusione di una di queste teorie sull'olocausto, e che ha diffuso anche post che incitavano all'odio o alla violenza contro terzi. L'azienda ha negli ultimi mesi bloccato altri gruppi che definisce come "Movimenti sociali militarizzati" e ha sottolineato che passerà del tempo prima che le nuove politiche vengano applicate completamente. Una volta che il processo verrà portato a termine, tuttavia, Facebook promette che la piattaforma verrà ripulita da questo tipo di contenuti.

102 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
matsnake8613 Ottobre 2020, 13:01 #1
Farebbero prima a chiuderlo e basta.
Ormai è una cloaca.
Italia 113 Ottobre 2020, 13:11 #2
Basterebbe metterlo per davvero a pagamento. 25/50 euro al mese, cosi se ne hai davvero bisogno non é una grossa spesa, altrimenti ne fai a meno
leddlazarus13 Ottobre 2020, 14:13 #3
Originariamente inviato da: Italia 1
Basterebbe metterlo per davvero a pagamento. 25/50 euro al mese, cosi se ne hai davvero bisogno non é una grossa spesa, altrimenti ne fai a meno


appunto fanno meglio a chiuderlo o a renderlo solo buisiness.

oppure lasci cosi intanto di mentecatti che ogni giorno scrivono stupidate senza ne capo ne coda ce ne saranno sempre.

che lo facciano perchè sono decerebrati o apposta per ragioni varie poco importa.


P.S. io, che ho commentato un post scrivendo "sono tutti finocchi con il culo degli altri" usando una nota battuta di un comico di COLORADO, sono stato segnalato come istigatore di razzismo sessuale.
Lajees13 Ottobre 2020, 14:57 #4
Siamo ai reati di opinione! E contro i reati di opinione, è sempre cosa saggia sentire più campane (invece di tacitarne alcune), e poi ognuno si fa la sua idea. Perché NESSUNO può impedire ad alcuno di pensare una qualsiasi cosa di un qualsivoglia argomento

https://www.alessandriaoggi.info/si...ia-gia-nell800/
Gnubbolo13 Ottobre 2020, 15:09 #5
sono terrorizzati. hanno accumulato talmente tanto denaro ( ed odio sociale nei loro confronti ) che il bubbone sta per esplodere.
il wsj ha scritto che c'è una inchiesta dell'antitrust nei loro confronti. google, facebook ed amazon sono nel mirino.
ma io ho studiato anche le pratiche aggressive di Icahn che fece "fallire" yahoo ( fondata da un sinoamericano e un gentile ) favorendo implicitamente la crescita di google.. poi ha cercato di scalare Oracle ( altra società non affiliata alla brotherhood ) ed adesso ho letto che prima del covid aveva un altro big nel mirino ( anche questo non allineato ).
cioè se vai ad analizzare il comportamento degli hedge fund e finanziarie varie ti accorgi che c'è una distorsione nel mercato a sfavore di alcuni.
R@nda13 Ottobre 2020, 15:12 #6
Originariamente inviato da: Lajees
Siamo ai reati di opinione! E contro i reati di opinione, è sempre cosa saggia sentire più campane (invece di tacitarne alcune), e poi ognuno si fa la sua idea. Perché NESSUNO può impedire ad alcuno di pensare una qualsiasi cosa di un qualsivoglia argomento

https://www.alessandriaoggi.info/si...ia-gia-nell800/


Ma non diciamo cazzate, se il fuoco scotta, scotta, punto.
Ci sono cose che sono inconfutabili e sarebbe meglio starsene in silenzio.

(Concettualmente hai ragione, in realtà no).
Lajees13 Ottobre 2020, 15:26 #7
Originariamente inviato da: R@nda
Ma non diciamo cazzate, se il fuoco scotta, scotta, punto.
Ci sono cose che sono inconfutabili e sarebbe meglio starsene in silenzio.

(Concettualmente hai ragione, in realtà no).


Nulla è inconfutabile. Nemmeno le cose che maliziosamente ci inculcano dalle elementari per approfittare del fatto che un bambino non ha gli strumenti mentali per controbattere e perciò, da cresciuto, reagirà con sdegno a chiunque gli metta in dubbio la sua realtà "dogmatica". Coooomunque. ... hai letto bene questo esegeta cosa dice? "Non contesto che sia avvenuta, ma mi chiedo chi sia stata decisa". Almeno, lui se le fa queste "domande di contorno". Tutti gli altri no, e chi ci vuole vietare di pensare (forse perché conviene, che la gente non si ponga domande critiche) GONGOLA. Perché ha raggiunto il suo scopo. Tutto questo FORSE. Perché non solo il professore nell' articolo, ma pure io (mille volte più in piccolo di lui, ovvio) non ho la presunzione di avere la verità divina in mano
Gnubbolo13 Ottobre 2020, 15:31 #8
faccio una lista dei presidenti della FED e con le nuove regole il mio post sarà cancellato da FB, ma stai scherzando ?

che ci sia il dominio è innegabile, da 1987 al 2018 i presidenti, espressione del potere finanziario sono stati:
- Alan Greenspan. His father, Herbert Greenspan, was of Romanian Jewish descent, and his mother, Rose Goldsmith, was of Hungarian Jewish descent.[
- Ben Bernanke. The Bernankes were one of the few Jewish families in Dillon and attended Ohav Shalom, a local synagogue
- Janet Yellen. Yellen was born to a Polish Jewish[5] family in New York City's Brooklyn borough
R@nda13 Ottobre 2020, 15:36 #9
Originariamente inviato da: Lajees
Nulla è inconfutabile. Nemmeno le cose che maliziosamente ci inculcano dalle elementari per approfittare del fatto che un bambino non ha gli strumenti mentali per controbattere e perciò, da cresciuto, reagirà con sdegno a chiunque gli metta in dubbio la sua realtà "dogmatica". Coooomunque. ... hai letto bene questo esegeta cosa dice? "Non contesto che sia avvenuta, ma mi chiedo chi sia stata decisa". Almeno, lui se le fa queste "domande di contorno". Tutti gli altri no, e chi ci vuole vietare di pensare (forse perché conviene, che la gente non si ponga domande critiche) GONGOLA. Perché ha raggiunto il suo scopo. Tutto questo FORSE. Perché non solo il professore nell' articolo, ma pure io (mille volte più in piccolo di lui, ovvio) non ho la presunzione di avere la verità divina in mano


Vedo che non capisci....posso dirti e giurare e spergiurare che la bomba atomica non è mai stata sganciata, fu il mio bisonono con i ciccioli in piazza a far casino.
Ma ti pare?

La libertà di pensiero è una cosa, dire palle e crederci e voler convincere pure gli altri a farlo è bho?Non mi viene nemmeno...so solo che una volta sta gente veniva rinchiusa, oggi non più.
Lajees13 Ottobre 2020, 16:11 #10
Originariamente inviato da: R@nda
Vedo che non capisci....posso dirti e giurare e spergiurare che la bomba atomica non è mai stata sganciata, fu il mio bisonono con i ciccioli in piazza a far casino.
Ma ti pare?

La libertà di pensiero è una cosa, dire palle e crederci e voler convincere pure gli altri a farlo è bho?Non mi viene nemmeno...so solo che una volta sta gente veniva rinchiusa, oggi non più.


"Cazzate"... "Gente rinchiusa"

Per la seconda volta dimostri non eccessiva gentilezza nel parlare, cosa che invece io non sto facendo con te. E va be...

Comunque sarà colpa mia che non mi spiego bene, perché ho capito che hai compreso male: non dico che i prafi pampini teteski non abbiano fatto il macello con quelle persone. Semplicemente su questo argomento (ma su molti altri, eh: politica, sesso, religione, economia, diritto) mi pongo una domanda: "siamo sicuri che..."?

Siamo sicuri che il genocidio sia stato deciso dai tedeschi?
Siamo sicuri che non sia stato l'euro la causa di tanta disoccupazione?
Siamo sicuri di poterci dire Stato sovrano o siamo colonia USA/GB?

E mille altre domande, tutte volte ad approfondire le cose, se si può.

Siamo fatti per ragionare ed avere opinioni, anche quelle che possono sembrare più "esotiche" (terra piatta, anyone?), ma tutte andrebbero rispettate (così come le persone che le coltivano). E per essere LIBERI DI AVERLE (scusa il maiuscolo, dal telefono non mi sottolinea)

Facci caso, si può lanciare la cacca impunemente su:

Maschi
Gente etero
Caucasici/Asiatici/Latinos ecc
Cristiani/Musulmani/Ecc

Ma NON SI PUÒ passarla liscia se si criticano/accusano:

Femmine
Gay
Neri
Ebrei

Perché "tu" non è che semplicemente non puoi... "tu" NON DEVI andare contro per X motivo e/o su X argomento a queste categorie, che sono ciò che l'aquila era per Zeus: sacre e intoccabili

Beh io un mondo dove ci siano pensieri vietati e argomenti tabù non lo voglio. E continuo nel mio piccolissimo a sostenere il diritto di chiunque ad avere qualsiasi opinione su qualsivoglia argomento, fossero anche quei tizi che (solo un esempio, è tanto per mantenersi sul recente) dicono che di covid non è morta manco mezza persona, quando io un altro poco mi faccio pure la doccia con l'amuchina (e la mascherina)

Ma se a qualcuno va bene un mondo in cui un'autorità come il presidente Trump (che può stare simpatico o antipatico) viene censurata da 4 bifolchi di Twitter perché dice cose che qualcuno ha deciso che non si possono dire... prego, si accomodi pure. Perché poi si arriva a ciò che il nostro amico ha detto poco sopra di noi: "tutti gay col culo degli altri" (Colorado, confermo) e si viene triturati. Disgustoso

Io, dal canto mio, resto libero. Senza verità e solo con tante domande, ma libero

Un abbraccio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^