Epocale ristrutturazione per Google: nasce Alphabet Inc.

Epocale ristrutturazione per Google: nasce Alphabet Inc.

Alphabet è la nuova società che raccoglierà sotto il suo cappello nuove altre società che porteranno avanti tutte le attività svolte da Google fino ad ora. La stessa Google diventerà sussidiaria di Alphabet

di pubblicata il , alle 08:44 nel canale Web
Google
 

Rivoluzione epocale in quel di Mountain View: Larry Page ha infatti annunciato una corposa ristrutturazione societaria istituendo la nuova Alphabet Inc., del quale sarà CEO e con Sergey Brin presidente, che rappresenterà la "società madre" al di sotto della quale verranno raccolte tutte le attività fino ad oggi nel dominio di Google, dall'auto senza conducente ai progetti medici e scientifici portati avanti nel corso degli ultimi anni.

Google stessa diverrà una sussidiaria di Alphabet ed il suo CEO sarà Sundar Pichai, già Product Chief per Google . All'interno del post ufficiale sul blog di Google, con la quale viene annunciata la ristrutturazione, Page scrive: "Come Sergey e io abbiamo scritto nella lettera di fondazione 11 anni fa, Google non è una società convenzionale. Non intendiamo diventare così. Come parte di questo abbiamo anche detto che ci si può aspettare da noi piccole scommesse in aree che potrebbero sembrare molto speculative o anche strane se comparate al nostro business. Dall'inizio abbiamo sempre voluto fare di più e fare cose importanti e significative con le risorse che abbiamo".

Prosegue poi Page: "Cos'è Alphabet? E' principalmente una raccolta di società. La più grande della quale, ovviamente, è Google. Questo nuovo Google sarà leggermente ridimensionato, e le società che sono piuttosto distanti dai nostri principali prodotti e servizi Internet saranno contenute in Alphabet. Questo ci permette una migliore dimensione gestionale, dato che possiamo operare in maniera indipendente le cose che non sono molto legate tra loro. Il nostro modello è di avere un forte CEO che opera ciascuna attività in Alphabet con io e Sergey a disposizione per assistensa. Gestiremo rigorosamente il capitale per assicurarci che ciascun business operi bene".

Alphabet Inc. andrà a sostituire Google Inc. come realtà quotata in borsa e tutte le azioni di Google saranno automaticamente convertite nello stesso numeroo di azioni Alphabet, con gli stessi diritti. Google diventerà una sussidiaria di piena proprietà di Alphabet. Le nostre due classi di azioni continueranno ad essere contrattate sul Nasdaq come GOOGL e GOOG.

"Ci è piaciuto il nome Alphabet perché è la raccolta di lettere che rappresenta il linguaggio, una delle più importanti innovazioni dell'umanità, ed è il centro di come indicizziamo con Google search. Ci piace anche che significhi alpha-bet (Alpha è il ritorno di investimento sopra il benchmark), che è ciò per cui lottiamo. Dovrei aggiungere che questo non è un brand consumer con relativi prodotti - il punto è che le società di Alphabet dovrebbero avere l'indipendenza di sviluppare i propri brand".

Alphabet Inc.: http://abc.xyz

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

48 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TheQ.11 Agosto 2015, 08:55 #1
(O,o)
emanuele8311 Agosto 2015, 09:02 #2
giochini per rendere la gestione più snella e ottimizzare tutte le varie realtà che google ha messo in piedi nel corso degli anni. Speriamo non sia anche uno stratagemma un po' bieco per evitare di pagare qualche tassa...
Portocala11 Agosto 2015, 09:10 #3
Originariamente inviato da: emanuele83
Speriamo non sia anche uno stratagemma un po' bieco per evitare di pagare qualche tassa...

Direi che è chiaro che di mezzo ci sono soldi risparmiato e/o guadagnati, altrimenti non l'avrebbero fatto.
emanuele8311 Agosto 2015, 09:15 #4
Originariamente inviato da: Portocala
Direi che è chiaro che di mezzo ci sono soldi risparmiato e/o guadagnati, altrimenti non l'avrebbero fatto.


attenzione un conto è una gestione diversa per ottimizzare l'azienda e quindi risparmiare, un conto è ristrutturare per sfruttare le falle del sistema.

se apro una sussidiaria in uk perché il mercato Uk tira per il mio business, ok
se apro una sussidiaria in uk sulla quale capitalizzare tutti gli utili perché la tassazione è al 10% allora sono un farabutto (moralmente parlando). A londra ci sono migliaia di società che hanno solo una postbox che rigira tutto nei paesi di provenienza
acerbo11 Agosto 2015, 09:46 #5
Originariamente inviato da: emanuele83
attenzione un conto è una gestione diversa per ottimizzare l'azienda e quindi risparmiare, un conto è ristrutturare per sfruttare le falle del sistema.

se apro una sussidiaria in uk perché il mercato Uk tira per il mio business, ok
[B][SIZE="3"]se apro una sussidiaria in uk sulla quale capitalizzare tutti gli utili perché la tassazione è al 10% allora sono un farabutto (moralmente parlando)[/SIZE][/B]. A londra ci sono migliaia di società che hanno solo una postbox che rigira tutto nei paesi di provenienza


No sei semplicemente un imprenditore che giustamente fà i propri interessi e di conseguenza pure quelli dei suoi dipendenti, i farabutti sono quei magnapane parassiti che stanno al potere e fanno arrivare la pressione fiscale dei loro Stati falliti al 50%
Cappej11 Agosto 2015, 09:52 #6
Originariamente inviato da: acerbo
No sei semplicemente un imprenditore che giustamente fà i propri interessi e di conseguenza pure quelli dei suoi dipendenti, i farabutti sono quei magnapane parassiti che stanno al potere e fanno arrivare la pressione fiscale dei loro Stati falliti al 50%


... ... non mi viene in mente ... un esempio?!?!
7stars11 Agosto 2015, 09:53 #7
Originariamente inviato da: acerbo
No sei semplicemente un imprenditore che giustamente fà i propri interessi e di conseguenza pure quelli dei suoi dipendenti, i farabutti sono quei magnapane parassiti che stanno al potere e fanno arrivare la pressione fiscale dei loro Stati falliti al 50%

concordo, le regole non le fanno loro...
inoltre direi anche più del 50% e gli Stati "falliti" non esisterebbero con moneta sovrana...gli Stati per evitare il default, e che si comportano come aziende (sacrilegio), devono esigere questo carico fiscale perchè si fanno prestare i soldi dagli usurai privati (altro sacrilegio) e le tasse servono a coprire gli interessi...
BulletHe@d11 Agosto 2015, 10:01 #8
Assolutamente no,
come detto più sopra chi fa un gioco del genere sfrutta solamente una falla del sistema, ergo sei un farabutto che non paga le tasse che dovrebbe. Poi si può discutere che sono alte che la pressione fiscale è alta ma nessuno pensa mai che se tutti pagano il loro forse nel tempo la pressione scende, ogni anno la pressione fiscale sale ma al contempo l'evasione fiscale si quadruplica e quelli sono tutti mancati introiti che permetterebbero di abbassare le tasse
acerbo11 Agosto 2015, 10:06 #9
Originariamente inviato da: BulletHe@d
Assolutamente no,
come detto più sopra chi fa un gioco del genere sfrutta solamente una falla del sistema, ergo sei un farabutto che non paga le tasse che dovrebbe. Poi si può discutere che sono alte che la pressione fiscale è alta ma nessuno pensa mai che se tutti pagano il loro forse nel tempo la pressione scende, ogni anno la pressione fiscale sale ma al contempo l'evasione fiscale si quadruplica e quelli sono tutti mancati introiti che permetterebbero di abbassare le tasse


Sti discorsi da sinistroide che vive tranquillo con la sua busta paga e aspetta la pensione non li sopporto proprio. Prova ad avviare una tua attività (in qualsiasi campo), poi ne riparliamo.

p.s.

Lo dico da lavoratore dipendente, tanto per scansare ogni equivoco
*aLe11 Agosto 2015, 10:25 #10
[B][OT][/B]
Originariamente inviato da: acerbo
Prova ad avviare una tua attività (in qualsiasi campo), poi ne riparliamo.
Quello che tu indichi come normale, è il classico caso di "fatta la legge, trovato l'inganno". E se lavori da dipendente, sai allora che stai pagando tasse in più che avrebbero dovuto pagare quelli che mediamente fanno girare più soldi di te (senza offesa, sono un dipendente anche io).

Sarà anche legalmente corretto, non lo metto in dubbio. Sicuramente non lo è eticamente. Soprattutto perché i lavoratori dipendenti questo giochetto non lo possono fare, quindi sono ancora i lavoratori dipendenti a pagare anche le tasse che i 'creativi della finanza' non pagano grazie a 'sto giochino. E i datori di lavoro onesti, perché sembra una barzelletta ma ce ne sono ancora.

Che poi l'etica spesso in Italia venga tirata in ballo solo quando va a mio favore, mentre quando mi fa comodo scavalcarla finisco per trincerarmi dietro il "legalmente è corretto" credo non ci siano dubbi. Probabilmente fossi un imprenditore cercherei anche io la via (totalmente legale, ovviamente) per pagare meno tasse possibili.
Peccato però che quello che risparmio sulle tasse lo devolverei in parcelle del commercialista.

[B][/OT][/B]

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^